Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Lauro, ordigno della Seconda guerra mondiale rinvenuto a Pignano

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

Comando Forze Operative Nord di PadovaComando Forze Operative Sud di NapoliComando Truppe Alpine

SalernoNapoliCasertaBenevento

AvellinoLauro

Giovanni Festa

Una bomba risalente agli anni ’40 del Novecento è stata ritrovata nella frazione Pignano. L’ ordigno bellico utilizzato durante la Seconda guerra mondiale era conficcato tra le pietre, nascosto dalla vegetazione.  A notare la bomba, due giovani che in prossimità della Grotta di San Michele si sono fortuitamente scontrati con essa. Immediata la segnalazione alle Forze dell’Ordine, i quali celermente hanno messo in sicurezza l’area, sequestrandola su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino. Nei prossimi giorni, gli artificieri (21° Reggimento Genio Guastatori di CasertaComando Forze Operative Sud di Napoli), si occuperanno della rimozione e bonifica del congegno esplosivo, avente un diametro pari a 15 centimetri ed una lunghezza di 50. Per Lauro si tratta della seconda bomba “d’epoca” rinvenuta in dodici mesi. La prima spuntò casualmente fra i rifiuti depositati all’interno di un casolare abbandonato di rione Vigna.

Foto-Fonte: https://www.itvonline.news/2021/03/26/lauro-ordigno-della-seconda-guerra-mondiale-rinvenuto-a-pignano/

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
bomba-750x430