Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Hesperange, correre, correre, per eliminare più mine

Categories: Bonifica perché,Editoriali,ultime

11/07/2016 Lussemburgo, Hesperange

Hesperange è una città a dire di Wikipedia di circa 13.000 residenti, anziani e bambini compresi. Tuttavia domenica 10 luglio in città si corre. Certo è domenica e in città corrono ugualmente. Non per recarsi al lavoro, non è una corsa agonistica e neanche sportiva, ma i residenti corrono, corrono nel Parc d’Hesperange, corrono per un cuore che pulsa, pulsa, pulsa sempre più intensamente. Le fonti parlano di corridori con bambini tra le braccia, chi falca con l’amico a quattro zampe. Gli organizzatori confermano quasi 1.000 partecipanti. Iscritti che non ambiscono ad alcun trofeo personale, a nessuna medaglia, loro, i partecipanti corrono contro le mine antiuomo, e vincono tutti, infatti a fine gara grazie al denaro donato per le iscrizioni, i promotori dell’evento riescono a devolvere ad Handicap International, un assegno di 5 500 euro. Una lezione di morale per tanti, compreso chi scrive queste righe, una lezione d’amore che giunge dal Granducato del Lussemburgo ( in Francia nel 2015 è stata svolta una donazione per la città di Kobane).

Hesperange is a city, according to Wikipedia, of more or less 13.000 citizens, old men and children included. 10th july people running in the streets not to go to work, it is not a competitive race and either an athletic competition, anyway citizens still run,run in Parc d’ Hesperange, run for a buzzing heart that buzzes always more strongly. Resources talk about runners holding children, someone instead with his pet. Organizers confirm almost 1.000 partecipants. Competitors, who do not desire any cups or medals, run from antipersonnel mines and all members win, indeed at race’s end, thanks to the drive, promoters are able to donate an allowance of 5.000 euros to Handicap International. It is a moral lesson for many people, included who is writing these lines, it is a love lesson from Granducato del Lussemburgo ( in France, in 2015, a drive is conducted for the city of Kobane)

Giovanni Lafirenze

Foto-Fonte: lessentiel.lu

Les organisateurs également sont satisfaits. Les coureurs ont parcouru un total de 7 232 km. «C’est un bon score!», souligne Gaston Hoffmann, président du Laftreff Hesperange. «Le décompte n’est pas encore fait mais nous espérons avoir réuni 5 500 euros pour Handicap international».

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
20160710 hesperange parc course 1000km hesper handicap international photo isabella finzi