Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

“Giornata Nazionale”. I Comuni di Rimini e Pesaro al fianco delle vittime civili di guerra

Categories: Editoriali

di Simona Cicioni

In occasione della quarta Giornata Nazionale delle vittime delle guerre e dei conflitti nel mondo, i  Comuni di Rimini e Pesaro, hanno accolto la richiesta della rispettive Sezioni Provinciali ANVCG e  per tutta la giornata del 1 febbraio 2021 hanno  esposto la bandiera e lo striscione dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra dai palazzi comunali, quali simboli e in ricordo di tutti coloro che sono stati e lo sono tuttora colpiti innocentemente dall’efferatezza della guerra e dai conflitti contemporanei e ne riportano i danni nel corpo e nello spirito. Presenti per il Comune di Rimini la Vice Sindaco e Assessore alla pace Gloria Lisi e per il Comune di Pesaro il Sindaco Matteo Ricci e il Presidente del Consiglio Comunale Marco Perugini, i quali hanno voluto così manifestare la loro personale  adesione e quella delle Amministrazioni comunali che rappresentano alla Giornata Nazionale posando insieme alle delegazioni dei Consigli provinciali delle Sezioni territoriali, guidate dai Presidenti Provinciali Cenci Marialuisa e Davide Venturi. La “Giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo” è stata indetta nel 2017, su forte impulso di ANVCG al fine di conservare la memoria delle vittime civili di tutte le guerre e di tutti i conflitti nel mondo, nonché di promuovere, come stabilito nei princìpi dell’articolo 11 della Costituzione, la cultura della pace e del ripudio della guerra”. Si celebra il primo febbraio, data in cui 42 anni fa, entrò in vigore l’attuale testo unico sulle pensioni di guerra in cui, per la prima volta, le vittime civili furono pienamente equiparate a quelle militari, riconoscendo loro pari dignità. L’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra (ANVCG), l’ente morale preposto per legge in Italia alla rappresentanza e tutela delle vittime civili di guerra e delle loro famiglie, con gratitudine ringrazia i Comuni di Rimini e Pesaro per la sensibilità e l’empatia dimostrata verso la sofferenza patita dalle vittime civili di guerra di ieri e di oggi.

Foto 1 giornata nazionale2021 Foto 2 giuornata nazionale 2021

thumbnail_FOTO ANVCG CON VICE SINDACO LISI

In foto:

Rimini : delegazione ANVCG guidata dal Presidente Prov.le/Reg.le e Consigliera Nazionale  Cenci Marialuisa con Vice Sindaco Gloria Lisi

Pesaro: delegazione ANVCG guidata dal Presidente Prov.le Davide Venturi con Sindaco Matteo Ricci e Presidente Consiglio Comunale Marco Perugini

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
thumbnail_FOTO ANVCG CON VICE SINDACO LISI