Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Fucili, munizioni e mitragliatrice nel sottotetto: la scoperta dei carabinieri a Massa Fermana

Categories: Bonifica perché

AnconaMacerataPesaro–UrbinoAscoli Piceno

Fermo

Sono rimaste nascoste per oltre 70 anni. Armi e munizioni appartenenti alla Seconda Guerra Mondiale sono state rinvenute nel sottotetto di un’abitazione di Massa Fermana, nel territorio comunale di Fermo, nella giornata di martedì 19 novembre. I Carabinieri del Norm della Compagnia di Fermo, guidati dal tenente Serafino Dell’Avvocato e coordinati dalla Compagnia di Fermo, capitanata dal maggiore Roland Peluso, nel corso di una specifica attività di Polizia giudiziaria infatti, sono venuti a conoscenza che, nell’abitazione in questione, erano state occultate delle armi risalenti alla Seconda Guerra Mondiale. Un’operazione che si inserisce in una più ampia attività dei militari di Fermo che stanno eseguendo delle indagini e degli accertamenti sulle armi in generale come quelle abbandonate o non catalogate. I militari del capoluogo provinciale, con la collaborazione dei carabinieri della Compagnia di Montegiorgio, guidati dal capitano Massimo Canale, hanno localizzato la casa e hanno quindi effettuato una perquisizione. Sotto il tetto dell’abitazione, dove i carabinieri si sono calati utilizzando una scaletta reperita da un operaio, sono state rinvenute e sequestrate delle armi e delle munizioni risalenti al secondo conflitto mondiale. I carabinieri hanno rinvenuto due fucili Carcano modello 91 calibro 6,5×52, una mitragliatrice MP40 calibro 9 Parabellum di fabbricazione tedesca e sei caricatori con 82 munizioni.

Foto-Fonte:https://www.centropagina.it/attualita/fermo-fucili-munizioni-mitragliatrice-sottotetto-carabinieri-massa-fermana/

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
WhatsApp-Image-2019-11-21-at-10.27.31-560x420