001a-3

Sembrava un gioco, ma era una bomba

Accade in Ruanda nel Distretto di Nyagatare, nel territorio di Karangazi. Cinque pastori, un 30enne e quattro adolescenti tra cui tre fratelli e due amici, mentre osservano gli animali pascolare, chiacchierano fra loro. Ad un tratto uno dei cinque nota posato al suolo un ordigno inesploso. I pastori: Manasse il trentenne, Dany il fratello 12…

07_lefo

Il rientro

Avventurarsi nel Borno in Nigeria su quel mezzo che riconduce a casa, gli sfollati già immaginano, non di riprendere una vita “normale”, ma quantomeno di ritrovare tra le mura domestiche affetti obliati da anni di guerra e dal terrore da cui sono fuggiti: Boko Haram. Il camion parte da Maiduguri di mattina, e secondo i…

teaching-local-children-about-uxo

Aidil, il ragazzo che voleva distruggere la bomba

Rubiyah Gani, un filippino di 12 anni è in casa a Tabuan-Lasa (Basilan), consuma la sua frugale colazione mattutina, la madre è già indaffarata a svolgere le quotidiane faccende domestiche, il padre è in città per ragioni commerciali. Rubiyah si sposta nel giardino, non è recintato, ma s’interseca con la spiaggia del luogo. Alman Abdu…

14680622_946042048835712_2452455579586965864_n

Conoscere per Ri-Conoscere: incontro presso l’I.I.S.S. “A. Vespucci” di Molfetta (BA).

L’ANVCG onlus (Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra) continua la sua Campagna nazionale nelle scuole dal titolo “Conoscere per riconoscere” incentrata sul pericolo degli ordigni bellici inesplosi, che anche in Italia continuano a causare incidenti. È in programma una data nella città di Molfetta (Area Metropolitana di Bari) con le scolaresche dell’Istituto di Istruzione Secondaria…

64f7b8990be2d94add5152c155ac4915_xl

Tehsil: ho visto due Angeli volare

25/10/2016 Pakistan, Belucistan, Quetta In località Tehsil a nord della città e dell’aeroporto, una coppia di giovani sposi percorre in moto una stradina non distante dalla N25. I coniugi forse fuggono dall’ Afghanistan o presumibilmente residenti in zona, percorrono la tortuosa, stretta e malmessa, stradina in direzione di una meta che non conosceremo mai. La…

i

Samraong, lo studente che voleva giocare

21/10/2016 Cambogia, Oddar Méanchey, Samraong Lui, il protagonista di questa storia è un 25enne, residente e studente universitario di un prestigioso college statunitense. È rientrato da qualche giorno per trascorrere giorni di vacanza tra le mura domestiche, famigliari e amici. Ha portato regali per tutti, soprattutto le famose maschere da indossare la notte di Halloween….

bozza_giovinazzo_10_11-ott2016

Conoscere per Ri-Conoscere a Giovinazzo

La campagna Conoscere per Ri-Conoscere rivolta al pericolo prodotto dai residuati bellici, voluta dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra e dal MIUR prosegue presso I.P.S.I.A A. Banti a Giovinazzo (Bari).  

emam-aleppo

Emam è morto per non nutrire rancore nei confronti di chi ha distrutto il suo paese.

Ad Aleppo le incursioni aree non danno tregua, bombe su bombe in grado di annientare ciò che in pratica già non esiste più. Bombe che incendiano e distruggono interi quartieri da tempo abbattuti e ridotti in macerie. Fuoco su fuoco che senza pietà divora la città siriana, già patrimonio dell’Unesco e Capitale culturale del mondo…

00436701

Gli stolti

Il 26/9 ad Andancette in Francia i dipendenti di un centro di riciclaggio, individuano un residuato bellico, allertano la gendarmeria. A Valencia in Spagna il 10/5 un residuato bellico è abbandonato in un cassonetto dei rifiuti. A trovarlo un residente. Il 24/3 l’ordigno abbandonato tra la spazzatura è rinvenuto a Murmansk in Russia. Il 4…

552e32605642c

Issa e Yusuf

Darfur, Provincia del Sudan, località Al Ashara, ad est del Jebel Marra. Mohiuddin Mahmud Issa 12 anni e Yusuf Hamid 17, trovano non distante da una deserta stradina un residuato bellico, Il 12enne incurante del grave pericolo che affronta inizia a giocare a smanettare l’Uxo rinvenuto. Yusuf allerta l’amico, vorrebbe che lo posasse al suolo…

Lascia un commento