Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Due ordigni bellici scoperti dai bagnanti a Menfi

Categories: Bonifica perché

Due ordigni bellici sono stati trovati dai bagnanti nel giro di 48 ore a Menfi, a pochi metri l’uno dall’altro, nelle acque e sulla battigia del Lido Fiori. Domenica il primo ritrovamento: dopo l’intervento degli uomini dell’Ufficio circondariale marittimo di Sciacca della Guardia costiera, che hanno disposto il divieto di transito e balneazione per un raggio di 200 metri, il Comune di Menfi ha transennato l’area, nell’attesa che si stabilisca quando la bomba potrà essere fatta brillare. Stamattina alcuni bagnanti hanno segnalato la presenza di un secondo ordigno, sul fondo del mare, a una cinquantina di metri dalla battigia. Più volte in passato bombe inesplose risalenti alla Seconda guerra mondiale sono state trovate al Lido Fiori: l’ultima nel luglio dello scorso anno. Si tratta probabilmente di ordigni sganciati dall’aviazione angloamericana nei giorni e nelle ore precedenti allo sbarco del 10 luglio 1943 a Gela.

FotoFonte: http://palermo.repubblica.it/cronaca/2018/07/31/news/due_ordigni_bellici_scoperti_dai_bagnanti_nelle_acque_di_menfi-203089212/

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Autorità Portuali e le Forze di Polizia

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
184747484-9312cda9-e2ac-4fcb-b89d-c732787ebef3