Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Cattolica: passeggiando trovano due bombe della Seconda Guerra Mondiale sulla panchina

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

BolognaFerraraParmaModenaReggio EmiliaRavenna-CesenaForlìPiacenza

RiminiCattolica

Enea Conti

Stavano passeggiando con il cane lungo la strada che costeggia il fiume Conca, a Cattolica, nel riminese, quando all’improvviso si sono ritrovati di fronte a due ordigni risalenti alla Seconda Guerra Mondiale abbandonati su una panchina, alla luce del sole. La clamorosa scoperta è avvenuta questa mattina ad opera di due amici che erano usciti approfittando del bel tempo e del clima primaverile per far fare una sgambata al loro amico a quattro zampe. Immediata la chiamata ai Carabinieri della stazione locale e quindi agli artificieri dell’Esercito che hanno preso in consegna le due piccole bombe. Un gesto pericoloso e non poco, quello di abbandonare due bombe in una strada pubblica, per di più sulla panchina di un lungofiume. Per qualcuno è già il tempo delle ipotesi, dal momento che nelle vicinanze del luogo del ritrovamento sono in corso alcuni lavori che hanno previsto scavi in profondità. Ad fornire maggiori dettagli è il racconto di uno dei due passanti ad aver fatto la clamorosa scoperta: «Un gesto che può essere riconducibile solo a persone incoscienti. La panchina si trova a 200 metri dal mare e proprio questa mattina bambini e ragazzi si erano trovati lì vicino per ripulire le spiagge dai rifiuti»

Foto-Fonte: https://corrieredibologna.corriere.it/bologna/cronaca/19_settembre_28/cattolica-passeggiando-trovano-due-bombe-seconda-guerra-mondiale-panchina-a6b877b6-e1e6-11e9-a08d-e71a4d711211.shtml

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
bombe2