Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Camp Ipperwash, convivono con ordigni bellici inesplosi e chiedono un risarcimento di 95 milioni di dollari canadesi

Categories: ultime

04/09/2020 Canada, Ontario

“If you ever come across anything suspicious like this item, please do not pick it up, contact your local law enforcement agency for assistance”

Twenty-five years after the Ipperwash Crisis, and four years after a settlement with Canada, residents of the former Camp Ipperwash continue to live in deplorable conditions awaiting the return of their traditional lands.

Foto-Fonte: london.ctvnews.ca

Contea Lambton. Nel territorio delle riserve naturali “Kettle Point e del Stony Point” in località Camp Ipperwash, i residenti convivono con zone colme di ordigni bellici inesplosi e questo nonostante l’area sia stata parzialmente bonificata. Il Dipartimento della Difesa Nazionale ha già investito 16 milioni di dollari per lo sminamento che dovrebbe concludersi tra circa 25 anni. Intanto Jason Henry, responsabile delle riserve Kettle e Stony Point, chiede 95 milioni di dollari come risarcimento danni per i residenti.

Mounties are reminding anyone who comes across explosives or live ammunition to call police for assistance and to not handle them yourself.

Biography of a Bomb

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
image