Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Cambio al vertice del Centro Addestramento Alpino di Aosta

Categories: Editoriali

Esercito Italiano

Si è svolta questa mattina (venerdì 6 settembre), presso il “Castello Generale Cantore” in Aosta, alla presenza del Comandante delle Truppe Alpine Generale di Corpo d’Armata Claudio Berto, del Presidente della Regione Autonome Valle D’Aosta Dott. Antonio Fosson, delle autorità civili e militari della città di Aosta e dei comuni limitrofi, la cerimonia di cambio del Comandante del Centro Addestramento Alpino. Dopo due anni in cui il Centro Addestramento Alpino dell’Esercito ha saputo operare sempre più e sempre meglio in un contesto interforze e internazionale, il Generale di Brigata Salvatore Paolo Radizza lascia il comando al Generale di Brigata Matteo Spreafico. Due anni molto intensi, costellati da innumerevoli impegni –tra i quali il raduno della Associazione Internazionale delle Scuole Militari di Montagna (IAMMS) del gennaio 2019 – che hanno visto la partecipazione di qualificate rappresentanze estere, a conferma della funzione “guida” del Centro nell’ambito della formazione specialistica mirata all’acquisizione delle più moderne tecniche di sopravvivenza, movimento e combattimento in ambiente montano. Non meno significativi i successi ottenuti dal Reparto Attività Sportive di Courmayeur che, in aggiunta agli allori conseguiti in campo internazionale, si è imposto per il 6° anno consecutivo quale miglior Gruppo Sportivo in ambito nazionale. A conclusione del suo discorso di commiato, il Generale Radizza ha voluto partecipare al suo successore l’apprezzamento per l’Ente che si stava apprestando a lasciare: “Cedo al mio successore, cui mi lega una consolidata conoscenza nata proprio in questa Valle e mantenuta fino alla comune scelta professionale, una realtà in buona salute e un ottimo gruppo di professionisti il cui operato è stato davvero pregevole in questi due anni”. Il Comandante delle Truppe Alpine ha ringraziato il Comandante cedente per le idee innovative e la passione con cui ha affrontato ogni singolo istante di comando, augurandogli un sincero in bocca al lupo per il nuovo prestigioso incarico. Ha poi dato il benvenuto e il bentornato al Comandante subentrante, al quale ha augurato buon lavoro, in linea con quanto perseguito ed attuato dal predecessore. Il Generale Radizza assumerà la guida dei corsi di formazione avanzata presso Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito in Torino, mentre per il nuovo Comandante, Generale di Brigata Matteo Spreafico, si configura un ritorno al Centro addestramento Alpino dopo un anno al comando dell’operazione “European Union Training Mission Somalia” in Mogadiscio.

Foto-Fonte: http://cuneooggi.it/dett_news.asp?titolo=ESERCITO___Cambio_al_vertice_del_Centro_Addestramento_Alpino_di_&id=85779

Foto: gazzettamatin.com

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Radizza_Spreafico_bandiera_esercito-750x421