“PER NON DIMENTICARE” di Antonello Hrelia

L’associazione “Treviso 7 aprile 1944” è nata il 7 aprile 1999, in concomitanza con le celebrazioni del 55º anniversario del bombardamento della città di Treviso del 7 aprile 1944.Le finalità dell’associazione sono: il ricordo delle vittime civili dei bombardamenti aerei di qualsiasi nazione del mondo durante la seconda guerra mondiale attraverso il ricordo dei testimoni, la divulgazione dei…

L’Isontino, una terra di bombe ogni giorno un rinvenimento

di Stefano Bizzi Più di un ordigno inesploso al giorno. A un secolo dallo scoppio della Prima guerra mondiale i residuati bellici continuano ad emergere dai terreni del Carso, del Calvario e della pianura isontina in generale. Nel 2013 gli artificieri del Terzo reggimento Genio guastatori di Udine hanno neutralizzati oltre 400 ordigni nella sola provincia…

L’Isontino, una terra di bombe ogni giorno un rinvenimento

di Stefano Bizzi Più di un ordigno inesploso al giorno. A un secolo dallo scoppio della Prima guerra mondiale i residuati bellici continuano ad emergere dai terreni del Carso, del Calvario e della pianura isontina in generale. Nel 2013 gli artificieri del Terzo reggimento Genio guastatori di Udine hanno neutralizzati oltre 400 ordigni nella sola provincia…

Bomben im Wald

Ein junger Mann hat bei Königshütte im Harz einen erschreckenden Fund gemacht. In einem Wald lagen über 80 alte Flakgranaten auf dem Boden verteilt. Sie stammen nach ersten Ermittlungen aus der Zeit des Zweiten Weltkriegs. Die Polizei und der Kampfmittelbeseitigungsdienst sicherten die Fundstelle ab. Die Granaten wurden abtransportiert. Sie sollen nun von Spezialisten kontrolliert gesprengt…

Bomben im Wald

Ein junger Mann hat bei Königshütte im Harz einen erschreckenden Fund gemacht. In einem Wald lagen über 80 alte Flakgranaten auf dem Boden verteilt. Sie stammen nach ersten Ermittlungen aus der Zeit des Zweiten Weltkriegs. Die Polizei und der Kampfmittelbeseitigungsdienst sicherten die Fundstelle ab. Die Granaten wurden abtransportiert. Sie sollen nun von Spezialisten kontrolliert gesprengt…

“Noi sminatrici, a caccia di bombe da disinnescare”

di Ermanno Lucchini «Li ho individuati di notte con le telecamere termiche e a infrarossi: ho visti scavare al buio, sul ciglio della strada. Ho capito che stavano impiantando nel terreno uno “ied”, un ordigno esplosivo improvvisato. Così noi sminatori siamo usciti all’alba dalla base italiana e con gli artificieri abbiamo rimosso e neutralizzato quella trappola…

“Noi sminatrici, a caccia di bombe da disinnescare”

di Ermanno Lucchini «Li ho individuati di notte con le telecamere termiche e a infrarossi: ho visti scavare al buio, sul ciglio della strada. Ho capito che stavano impiantando nel terreno uno “ied”, un ordigno esplosivo improvvisato. Così noi sminatori siamo usciti all’alba dalla base italiana e con gli artificieri abbiamo rimosso e neutralizzato quella trappola…

Bomba della prima guerra mondiale a Fossalta di Piave

21/03/2014 – Ieri, in una zona agricola situata nei pressi della periferia del comune di Fossalta di Piave, è stato neutralizzato e rimosso a cura degli operatori EOD (Explosive Ordnance Disposal) del 3° reggimento genio guastatori di Udine, un pericoloso ordigno, residuato bellico della prima guerra mondiale. Si tratta di una bombarda di fabbricazione austro-ungarica in…

Trovata bomba a mano della seconda guerra mondiale

Baia e Latina – In via parco, località corte della pigna, un cittadino del luogo ha rinvenuto all’interno del proprio appezzamento di terreno, un ordigno bellico inesploso, tipo bomba a mano, risalente, verosimilmente, all’ultimo conflitto mondiale. Sono state attivate le previste procedure per la messa in sicurezza della zona e rimozione dell’ordigno.Fonte:http://www.casertanews.it/public/articoli/2014/03/21/065155_cronaca-baia-latina-trovata-bomba-mano-seconda-guerra-mondiale.htm

Bomba della prima guerra mondiale a Fossalta di Piave

21/03/2014 – Ieri, in una zona agricola situata nei pressi della periferia del comune di Fossalta di Piave, è stato neutralizzato e rimosso a cura degli operatori EOD (Explosive Ordnance Disposal) del 3° reggimento genio guastatori di Udine, un pericoloso ordigno, residuato bellico della prima guerra mondiale. Si tratta di una bombarda di fabbricazione austro-ungarica in…

Trovata bomba a mano della seconda guerra mondiale

Baia e Latina – In via parco, località corte della pigna, un cittadino del luogo ha rinvenuto all’interno del proprio appezzamento di terreno, un ordigno bellico inesploso, tipo bomba a mano, risalente, verosimilmente, all’ultimo conflitto mondiale. Sono state attivate le previste procedure per la messa in sicurezza della zona e rimozione dell’ordigno. Fonte: http://www.casertanews.it/public/articoli/2014/03/21/065155_cronaca-baia-latina-trovata-bomba-mano-seconda-guerra-mondiale.htm

Alpini, 80 anni tra festa e memoria

Elio Defrani – e.defrani@ilnovese.infoNOVI LIGURE – C’è qualcosa di straordinario che tiene uniti gli alpini. Qualcosa di grande e di eterno. Di terribile e magnifico. Qualcosa come la montagna, matrigna affascinante e crudele, capace di allargare il cuore degli uomini ma anche di schiacciarli quando per imprudenza, per ardimento o per semplice sfortuna le si avvicinano troppo. “Alle origini,…

L’Aquila. Ordigni bellici in garage, evacuazione nel pomeriggio

di Mattia Fonzi Stamane sono stati rinvenuti tre ordigni all’Aquila. Durante le operazioni di svuotamento dei locali di un condominio da demolire in via Francesco Paolo Tosti – civico 29, all’inizio della via per Collebrincioni – gli addetti hanno trovato una scatola contenente tre ordigni bellici. Si tratta di due bombe da esercitazione (e dunque innocue) e una bomba a mano. Non…

Alpini, 80 anni tra festa e memoria

Elio Defrani – e.defrani@ilnovese.info NOVI LIGURE – C’è qualcosa di straordinario che tiene uniti gli alpini. Qualcosa di grande e di eterno. Di terribile e magnifico. Qualcosa come la montagna, matrigna affascinante e crudele, capace di allargare il cuore degli uomini ma anche di schiacciarli quando per imprudenza, per ardimento o per semplice sfortuna le si avvicinano troppo. “Alle…

L’Aquila. Ordigni bellici in garage, evacuazione nel pomeriggio

di Mattia Fonzi Stamane sono stati rinvenuti tre ordigni all’Aquila. Durante le operazioni di svuotamento dei locali di un condominio da demolire in via Francesco Paolo Tosti – civico 29, all’inizio della via per Collebrincioni – gli addetti hanno trovato una scatola contenente tre ordigni bellici. Si tratta di due bombe da esercitazione (e dunque innocue) e una bomba a mano. Non…

Palermo: trovato ordigno bellico inesploso della seconda guerra mondiale

Palermo, 21 mar.- (Adnkronos) – Un ordigno bellico inesploso risalemnte alla seconda guerra mondiale e’ stato rinvenuto nel comune di Sciara (Palermo). L’ordigno, che si trovava in un pessimo stato di conservazione come la bomba da mortaio ritrovata nei giorni scorsi a Taormina (Messina), è stato distrutto da una squadra specializzata del 4° Reggimento Genio…

Palermo: trovato ordigno bellico inesploso della seconda guerra mondiale

Palermo, 21 mar.- (Adnkronos) – Un ordigno bellico inesploso risalemnte alla seconda guerra mondiale e’ stato rinvenuto nel comune di Sciara (Palermo). L’ordigno, che si trovava in un pessimo stato di conservazione come la bomba da mortaio ritrovata nei giorni scorsi a Taormina (Messina), è stato distrutto da una squadra specializzata del 4° Reggimento Genio…

Borghetto Santo Spirito, trovato residuato bellico in un campo a Pineland

di Cinzia Gatti Questa mattina una ragazza, mentre portava a spasso il cane, ha avvistato quello che sembrerebbe essere un residuato bellico in un campo nella zona Pineland di Borghetto Santo Spirito. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, che dopo aver recintato e messo in sicurezza l’area, hanno contattato gli artificieri, che stanno arrivando da…

Alvignano rinvenuto residuato bellico

di Giuseppe Di LorenzoRinvenuto un ordigno bellico nel terreno adiacente il cantiere per la realizzazione della nuova scuola media di Alvignano in via Fiume. Il responsabile del cantiere, infatti, durante i lavori ha notato la sporgenza di circa 15 metri dal terreno di un ordigno residuato della seconda guerra mondiale verosimilmente un proiettile da mortaio avente…

Borghetto Santo Spirito, trovato residuato bellico in un campo a Pineland

di Cinzia Gatti Questa mattina una ragazza, mentre portava a spasso il cane, ha avvistato quello che sembrerebbe essere un residuato bellico in un campo nella zona Pineland di Borghetto Santo Spirito. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, che dopo aver recintato e messo in sicurezza l’area, hanno contattato gli artificieri, che stanno arrivando da…

Alvignano rinvenuto residuato bellico

di Giuseppe Di Lorenzo Rinvenuto un ordigno bellico nel terreno adiacente il cantiere per la realizzazione della nuova scuola media di Alvignano in via Fiume. Il responsabile del cantiere, infatti, durante i lavori ha notato la sporgenza di circa 15 metri dal terreno di un ordigno residuato della seconda guerra mondiale verosimilmente un proiettile da mortaio…

Piazzola, rimuovono un albero e sotto trovano 8 bombe da mortaio

Bombe da mortaio trovate in terreno di Piazzola sul brenta in via Savonarola„ Scavano per rimuovere un albero da un terreno privato e a un metro di profondità trovano 8 bombe da mortaio risalenti alla seconda Guerra mondiale. È successo mercoledì nella prima mattinata in via Savonarola a Piazzola sul Brenta, nel Padovano. Sul posto osno intervenuti i…

A Colle Petrano riaffiora il colpo di mortaio

CASALINCONTRADA. Un proiettile di mortaio risalente alla Seconda guerra mondiale e abbandonato ai margini della strada di Colle Petrano. É stato trovato ieri dai vigili urbani, che hanno transennato il punto e avvertito i carabinieri. L’ordigno potrebbe essere ancora intatto nel suo meccanismo dove è alloggiata la carica, circostanza che attraverso una immediata notifica alla…

Granata in viale Brigata Marche, strada chiusa

Una vecchia granata, probabilmente risalente alla seconda guerra mondiale. È stata ritrovata poco dopo l’ora di pranzo a Treviso, nelle vicinanze di viale Brigata Marche. La strada è stata immediatamente chiusa al traffico per permettere le operazioni di prelievo del vecchio ordigno. Mobilitati i vigili urbani e i vigili del fuoco oltre alle forze specializzate…

Belgio: esplode residuato bellico, morti due operai

Due operai sono morti oggi in seguito all’esplosione accidentale di un proiettile di cannone avvenuta durante degli scavi nei dintorni di Ypres, città belga delle Fiandre (nel Nord del Paese) teatro di una delle più cruente battaglie della Prima Guerra Mondiale. La località ha dato il nome anche all’iprite, gas velenoso a base di cloro…

RESIDUATI BELLICI IN FVG: GIÀ 37 INTERVENTI NEL 2014

In tutto 462 interventi di bonifica nel 2013 e 37 nel 2014, effettuati per neutralizzare i residuati dei due conflitti mondiali. È il bilancio dell’attività del 3° reggimento genio guastatori di Udine, svolto in collaborazione con le autorità di pubblica sicurezza. Le operazioni hanno visto gli artificieri del “terzo” bonificare e distruggere ordigni su tutto…

bomba inesplosa a Taormina L’ordigno bellico è stato distrutto

E’ stato scoperto a Taormina e trasportato nel vicino torrente Santa Venera dove è stato distrutto da una squadra specializzata del quarto reggimento genio guastatori di Palermo. Si tratta di unordigno bellico inesploso risalente alla Seconda guerra mondiale, ritrovato in pessimo stato nella frazione di Trappitello. Secondo i rilievi, l’arma in questione era una bomba italiana…

Piazzola, rimuovono un albero e sotto trovano 8 bombe da mortaio

Bombe da mortaio trovate in terreno di Piazzola sul brenta in via Savonarola„ Scavano per rimuovere un albero da un terreno privato e a un metro di profondità trovano 8 bombe da mortaio risalenti alla seconda Guerra mondiale. È successo mercoledì nella prima mattinata in via Savonarola a Piazzola sul Brenta, nel Padovano. Sul posto osno intervenuti i…

A Colle Petrano riaffiora il colpo di mortaio

CASALINCONTRADA. Un proiettile di mortaio risalente alla Seconda guerra mondiale e abbandonato ai margini della strada di Colle Petrano. É stato trovato ieri dai vigili urbani, che hanno transennato il punto e avvertito i carabinieri. L’ordigno potrebbe essere ancora intatto nel suo meccanismo dove è alloggiata la carica, circostanza che attraverso una immediata notifica alla…

Granata in viale Brigata Marche, strada chiusa

Una vecchia granata, probabilmente risalente alla seconda guerra mondiale. È stata ritrovata poco dopo l’ora di pranzo a Treviso, nelle vicinanze di viale Brigata Marche. La strada è stata immediatamente chiusa al traffico per permettere le operazioni di prelievo del vecchio ordigno. Mobilitati i vigili urbani e i vigili del fuoco oltre alle forze specializzate…

Belgio: esplode residuato bellico, morti due operai

Due operai sono morti oggi in seguito all’esplosione accidentale di un proiettile di cannone avvenuta durante degli scavi nei dintorni di Ypres, città belga delle Fiandre (nel Nord del Paese) teatro di una delle più cruente battaglie della Prima Guerra Mondiale. La località ha dato il nome anche all’iprite, gas velenoso a base di cloro…

RESIDUATI BELLICI IN FVG: GIÀ 37 INTERVENTI NEL 2014

In tutto 462 interventi di bonifica nel 2013 e 37 nel 2014, effettuati per neutralizzare i residuati dei due conflitti mondiali. È il bilancio dell’attività del 3° reggimento genio guastatori di Udine, svolto in collaborazione con le autorità di pubblica sicurezza. Le operazioni hanno visto gli artificieri del “terzo” bonificare e distruggere ordigni su tutto…

bomba inesplosa a Taormina L’ordigno bellico è stato distrutto

E’ stato scoperto a Taormina e trasportato nel vicino torrente Santa Venera dove è stato distrutto da una squadra specializzata del quarto reggimento genio guastatori di Palermo. Si tratta di unordigno bellico inesploso risalente alla Seconda guerra mondiale, ritrovato in pessimo stato nella frazione di Trappitello. Secondo i rilievi, l’arma in questione era una bomba italiana…

Bomba della Seconda guerra mondiale trovata a Padule

di  Elisa Gentilini elisa.gentilini@piananotizie.itSESTO FIORENTINO – Gli operai stavano lavorando in un cantiere a Padule con l’escavatrice, quando la pala ha portato alla luce un ordigno. Per la precisione si tratta di una bomba aerea, risalente alla Seconda guerra mondiale, lunga 1,30 metri. L’ordigno è stato ritrovato il 13 marzo scorso e dopo i primi sopralluoghi dei…

Tra i campi di Villa Verucchio spunta una bomba a mano della II guerra mondiale

Tra i campi di Villa Verucchio spunta una bomba a mano della II guerra mondiale„di Tommaso Torri „Tommaso Torri“Un ordigno bellico è stato ritrovato, martedì mattina, in un terreno adiacente ad una strada periferica di Villa Verucchio. A fare la scoperta è stato un 63enne il quale, mentre stava eseguendo dei lavori di scavo sul proprio terreno,…

Bomba della Seconda guerra mondiale trovata a Padule

di  Elisa Gentilini elisa.gentilini@piananotizie.it SESTO FIORENTINO – Gli operai stavano lavorando in un cantiere a Padule con l’escavatrice, quando la pala ha portato alla luce un ordigno. Per la precisione si tratta di una bomba aerea, risalente alla Seconda guerra mondiale, lunga 1,30 metri. L’ordigno è stato ritrovato il 13 marzo scorso e dopo i primi sopralluoghi…

Tra i campi di Villa Verucchio spunta una bomba a mano della II guerra mondiale

Tra i campi di Villa Verucchio spunta una bomba a mano della II guerra mondiale„ di Tommaso Torri  „Tommaso Torri“ Un ordigno bellico è stato ritrovato, martedì mattina, in un terreno adiacente ad una strada periferica di Villa Verucchio. A fare la scoperta è stato un 63enne il quale, mentre stava eseguendo dei lavori di scavo…

Bomba day, la prefettura fissa il disinnesco per il 25 aprile

VICENZA – È stato fissato per il prossimo 25 aprile il ‘Bomba Day‘ a Vicenza per il disinnesco di un ordigno bellico del peso di 4 mila libbre, rinvenuto nell’area che ospiterà in futuro il Parco della Pace.Ad annunciare la data è stata dalla Prefettura del capoluogo berico. Il raggio di evacuazione sarà di 2.500 metri e coinvolgerà anche…

Bomba day, la prefettura fissa il disinnesco per il 25 aprile

VICENZA – È stato fissato per il prossimo 25 aprile il ‘Bomba Day‘ a Vicenza per il disinnesco di un ordigno bellico del peso di 4 mila libbre, rinvenuto nell’area che ospiterà in futuro il Parco della Pace.Ad annunciare la data è stata dalla Prefettura del capoluogo berico. Il raggio di evacuazione sarà di 2.500 metri e coinvolgerà anche…

Ripuliscono il Carso e trovano due bombe

di Ciro Vitiello DEL LAGO. C’erano anche due residuati bellici dell’ultimo conflitto mondiale rinvenuti in prossimità del lago, nel vasto campionario di quintali di materiale raccolto ieri nell’ambito dell’operazione “Puliamo il Carso”, organizzata dal Comune di Doberdò nel vasto territorio comunale in collaborazione con Legambiente e la Provincia di Gorizia. Per la salvaguardia dell’ambiente ha…

Ordigno bellico della seconda guerra mondiale trovato a Priola

Questa mattina, in una cava di Bagnasco, è stato fatto brillare un “proietto da mortaio”: questo il nome tecnico di una bomba risalente alla seconda guerra mondiale e trovata da un contadino di Priola in un terreno di sua proprietà mentre stava per accingersi a svolgere dei lavori agricoli. La delicata operazione è stata eseguita…

Ritrovato ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale

CERVINARA – In località Castello a Cervinara, è stato ritrovato un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale. La scoperta è avvenuta nella serata di ieri. E’ stato notato da un cittadino che ha, immediatamente, informato i carabinieri della locale stazione, al comando del maresciallo  D’Onofrio. La zona è stata, immediatamente, messa in sicurezza, in attesa che l’ordigno venga…

Ripuliscono il Carso e trovano due bombe

di Ciro Vitiello DEL LAGO. C’erano anche due residuati bellici dell’ultimo conflitto mondiale rinvenuti in prossimità del lago, nel vasto campionario di quintali di materiale raccolto ieri nell’ambito dell’operazione “Puliamo il Carso”, organizzata dal Comune di Doberdò nel vasto territorio comunale in collaborazione con Legambiente e la Provincia di Gorizia. Per la salvaguardia dell’ambiente ha…

Ordigno bellico della seconda guerra mondiale trovato a Priola

Questa mattina, in una cava di Bagnasco, è stato fatto brillare un “proietto da mortaio”: questo il nome tecnico di una bomba risalente alla seconda guerra mondiale e trovata da un contadino di Priola in un terreno di sua proprietà mentre stava per accingersi a svolgere dei lavori agricoli. La delicata operazione è stata eseguita…

Ritrovato ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale

CERVINARA – In località Castello a Cervinara, è stato ritrovato un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale. La scoperta è avvenuta nella serata di ieri. E’ stato notato da un cittadino che ha, immediatamente, informato i carabinieri della locale stazione, al comando del maresciallo  D’Onofrio. La zona è stata, immediatamente, messa in sicurezza, in attesa che l’ordigno venga…

Centrale, iniziati i lavori si scopre una granata

di Zeno MartiniUna granata è stata rinvenuta lungo l’Adige, durante la bonifica bellica in corso alla confluenza del canale Sava nell’Adige, in territorio di Belfiore, dove verrà realizzata dall’Agsm la centrale idroelettrica.L’ordigno, risalente all’ultimo conflitto mondiale, verrà fatto brillare domani mattina. Si tratta di un proiettile da mortaio lungo oltre 20 centimetri, con un diametro di…

Centrale, iniziati i lavori si scopre una granata

di Zeno Martini Una granata è stata rinvenuta lungo l’Adige, durante la bonifica bellica in corso alla confluenza del canale Sava nell’Adige, in territorio di Belfiore, dove verrà realizzata dall’Agsm la centrale idroelettrica.L’ordigno, risalente all’ultimo conflitto mondiale, verrà fatto brillare domani mattina. Si tratta di un proiettile da mortaio lungo oltre 20 centimetri, con un diametro…

Dal sequestro al museo sul Piave: armi storiche diventano collezione

VENEZIA – Dal sequestro alla… mostra permanente.Il recupero di una intera collezione di armi risalenti alla Prima e Seconda Guerra mondiale è stato possibile grazie a un’indagine degli agenti della Polaria dell’aeroporto Marco Polo di Tessera. A far scattare l’operazione nel 2011 la denuncia di un 77enne trevigiano fermato mentre stava salendo su un volo per…