Rinvenuta una bomba a Trapani

Nella giornata di sabato 29 marzo, nel corso di rilevazioni foto-planimetriche eseguite sulla postazione per cannone contraerea/antinave delle “Case Rosse” di Ronciglio (il precedente 26 marzo era stata effettuata la pulizia del sito), membri dell’Associazione “Gruppo Storico Rievocativo Trapanese”, rinvenivano sulla battigia quasi del tutto coperto dalla sabbia, un residuato bellico della 2a guerra mondiale,…

Catturaordigni

Campagna di sensibilizzazione sul tema degli ordigni bellici inesplosi, nell’ambito della Giornata Mondiale per la Promozione e l’Assistenza all’Azione contro le Mine e gli ordigni bellici inesplosi indetta dall’ONU il 4 Aprile

Il 3 aprile presso la Sala Caduti di Nassirya di Palazzo Madama, l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra (Ente preposto alla tutela delle vittime civili di Guerra), annuncerà il lancio della campagna di sensibilizzazione sul tema ordigni inesplosi in Italia e non solo in Italia. Tutto ciò nell’ambito della giornata mondiale contro le mine antipersona…

Campagna di sensibilizzazione sul tema degli ordigni bellici inesplosi, nell’ambito della Giornata Mondiale per la Promozione e l’Assistenza all’Azione contro le Mine e gli ordigni bellici inesplosi indetta dall’ONU il 4 Aprile

Il 3 aprile presso la Sala Caduti di Nassirya di Palazzo Madama, l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra (Ente preposto alla tutela delle vittime civili di Guerra), annuncerà il lancio della campagna di sensibilizzazione sul tema ordigni inesplosi in Italia e non solo in Italia. Tutto ciò nell’ambito della giornata mondiale contro le mine antipersona…

Catturaordigni1

Campagna di sensibilizzazione sul tema degli ordigni bellici inesplosi, nell’ambito della Giornata Mondiale per la Promozione e l’Assistenza all’Azione contro le Mine e gli ordigni bellici inesplosi indetta dall’ONU il 4 Aprile

Il 3 aprile presso la Sala Caduti di Nassirya di Palazzo Madama, l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra (Ente preposto alla tutela delle vittime civili di Guerra), annuncerà il lancio della campagna di sensibilizzazione sul tema ordigni inesplosi in Italia e non solo in Italia. Tutto ciò nell’ambito della giornata mondiale contro le mine antipersona…

Campagna di sensibilizzazione sul tema degli ordigni bellici inesplosi, nell’ambito della Giornata Mondiale per la Promozione e l’Assistenza all’Azione contro le Mine e gli ordigni bellici inesplosi indetta dall’ONU il 4 Aprile

Il 3 aprile presso la Sala Caduti di Nassirya di Palazzo Madama, l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra (Ente preposto alla tutela delle vittime civili di Guerra), annuncerà il lancio della campagna di sensibilizzazione sul tema ordigni inesplosi in Italia e non solo in Italia. Tutto ciò nell’ambito della giornata mondiale contro le mine antipersona…

Residuati bellici in porto Al lavoro gli artificieri

PIOMBINO. I lavori per l’ampliamento del porto di Piombino procedono a ritmo serrato. Nel corso dell’attività di bonifica del bacino, su parte dei fondali interessati dalle prossime opere, sono stati ritrovati alcuni residuati bellici risalenti alla seconda guerra mondiale. L’Autorità Portuale ha informato il comandante del porto Rendina che, tramite la Prefettura, ha attivato il…

Residuati bellici in porto Al lavoro gli artificieri

PIOMBINO. I lavori per l’ampliamento del porto di Piombino procedono a ritmo serrato. Nel corso dell’attività di bonifica del bacino, su parte dei fondali interessati dalle prossime opere, sono stati ritrovati alcuni residuati bellici risalenti alla seconda guerra mondiale. L’Autorità Portuale ha informato il comandante del porto Rendina che, tramite la Prefettura, ha attivato il…

Team dell’esercito dalla Puglia per rimozione ordigno bellico

Si sta svolgendo oggi l’operazione di disinnesco e di brillamento di un ordigno inesploso risalente al 2° conflitto mondiale rinvenuto nel comune di Cupello (Chieti).Responsabile dell’operazione è un team di artificieri dell’11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia-Brigata ‘Pinerolo’.La bomba del peso di 250 libbre, dotata di spoletta di testa armata, è di fabbricazione americana;è stata…

Team dell’esercito dalla Puglia per rimozione ordigno bellico

Si sta svolgendo oggi l’operazione di disinnesco e di brillamento di un ordigno inesploso risalente al 2° conflitto mondiale rinvenuto nel comune di Cupello (Chieti).Responsabile dell’operazione è un team di artificieri dell’11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia-Brigata ‘Pinerolo’.La bomba del peso di 250 libbre, dotata di spoletta di testa armata, è di fabbricazione americana;è stata…

Gli anziani perugini: “Su Piazza Matteotti caddero le bombe”

Perugia, 26 marzo 2014 – Per ora  il dubbio è sciolto: la bomba in piazza Matteotti non c’è. Ma per averne la certezza bisognerà attendere ancora qualche giorno, quando gli artificieri torneranno per fare altre verifiche. Intanto però la città si interroga: davvero furono sganciati ordigni sul centro storico durante la Seconda guerra mondiale? Le…

Gli anziani perugini: “Su Piazza Matteotti caddero le bombe”

Perugia, 26 marzo 2014 – Per ora  il dubbio è sciolto: la bomba in piazza Matteotti non c’è. Ma per averne la certezza bisognerà attendere ancora qualche giorno, quando gli artificieri torneranno per fare altre verifiche. Intanto però la città si interroga: davvero furono sganciati ordigni sul centro storico durante la Seconda guerra mondiale? Le…

AZIONE DELL’ONU CONTRO LE MINE

Mine e ordigni bellici continuano a uccidere o ferire migliaia di persone ogni anno, sostiene l’ONU in occasione della Giornata Mondiale per la Promozione e l’Assistenza all’Azione contro le Mine (4 Aprile 2008). Tre vittime su quattro sono civili, che azionano questi congegni, a volte anni dopo la fine di un conflitto. L’Assemblea Generale delle…

AZIONE DELL’ONU CONTRO LE MINE

Mine e ordigni bellici continuano a uccidere o ferire migliaia di persone ogni anno, sostiene l’ONU in occasione della Giornata Mondiale per la Promozione e l’Assistenza all’Azione contro le Mine (4 Aprile 2008). Tre vittime su quattro sono civili, che azionano questi congegni, a volte anni dopo la fine di un conflitto. L’Assemblea Generale delle…

Ordigno bellico a Vicenza : dichiarazione stato di emergenza -2-

Di BNZ Venezia, 24 mar. (TMNews) – La bomba è stata ritrovata il 28 ottobre 2013, nell’ambito di una bonifica sistematica dell’area dell’ex aeroporto militare antistante la base militare statunitense. Si tratta di una bomba di aereo inesplosa da 4.000 libbre, caricata con 1.800 Kg di esplosivo e dotata di tre spolette di cui due…

Quattro ordigni bellici ad Atena Lucana: intervengono gli artificieri dell’Esercito

Atena Lucana: ritrovati quattro ordigni bellici„ quattro ordigni bellici di fabbricazione italiana sono stati ritrovati ad Atena Lucana: si tratta di mortai rinvenuti da un cercatore di funghi in prossimità di una cunetta, in una posizione molto visibile, in località Maglianiello, nel piccolo centro del Vallo di Diano. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di…

Ordigno bellico a Vicenza : dichiarazione stato di emergenza -2-

Di BNZ Venezia, 24 mar. (TMNews) – La bomba è stata ritrovata il 28 ottobre 2013, nell’ambito di una bonifica sistematica dell’area dell’ex aeroporto militare antistante la base militare statunitense. Si tratta di una bomba di aereo inesplosa da 4.000 libbre, caricata con 1.800 Kg di esplosivo e dotata di tre spolette di cui due…

Quattro ordigni bellici ad Atena Lucana: intervengono gli artificieri dell’Esercito

Atena Lucana: ritrovati quattro ordigni bellici„ quattro ordigni bellici di fabbricazione italiana sono stati ritrovati ad Atena Lucana: si tratta di mortai rinvenuti da un cercatore di funghi in prossimità di una cunetta, in una posizione molto visibile, in località Maglianiello, nel piccolo centro del Vallo di Diano. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di…

SIRONI E LA GRANDE GUERRA

L’ARTE E LA PRIMA GUERRA MONDIALE DAI FUTURISTI A GROSZ E DIX Cuore della mostra è la figura di Sironi, di cui per la prima volta vengono analizzate organicamente la stagione degli anni 1915-1918 e la tematica della guerra, che ricorre nella sua pittura ben oltre quegli anni.Il percorso espositivo muove da maestri europei come Léger, Otto Dix e Grosz con…

Proiettile di obice della Prima guerra mondiale riemerge sui sentieri del Calvario

Anche una bomba inesplosa, l’ennesima, è stata trovata nella pulizia del monte Calvario nel contesto della giornata ecologica organizzata dalla Primula di Lucinico unitamente a tutte le associazioni del paese con Lucinis e con la collaborazione della cooperativa Arcobaleno, la Newco e del Comune. Si tratta di un proiettile di obice della Prima guerra mondiale…

Mostra fotografica “La Prima Guerra Mondiale. Una grande storia collettiva”

Si terrà dal 26 marzo al 10 aprile 2014, a Palazzo del Mutilato, la mostra fotografica “La Prima Guerra Mondiale. Una grande storia collettiva” promossa dall’associazione culturale ‘Liberali Oggi’, in collaborazione con l’Università degli Studi di Verona – dipartimento TeSIS, l’editrice ‘Il Portolano’ di Genova e con il patrocinio di Provincia e Comune di Verona…

“1914-2014 – Fede e storia a 100 anni dalla Prima Guerra mondiale”

FORLI – “1914-2014 – Fede e storia a 100 anni dalla Prima Guerra mondiale”: questo il titolo dell’incontro, che si terrà lunedì 24 marzo alla Sala Donati, di cui vi proponiamo il programma completo. Ore 20.45All’ingresso della sala, dove si alternano piccole esposizioni personali di artisti locali curate dall’arista Anja Giannelli, verrà inaugurata una mostra di alcune…

SIRONI E LA GRANDE GUERRA

L’ARTE E LA PRIMA GUERRA MONDIALE DAI FUTURISTI A GROSZ E DIX Cuore della mostra è la figura di Sironi, di cui per la prima volta vengono analizzate organicamente la stagione degli anni 1915-1918 e la tematica della guerra, che ricorre nella sua pittura ben oltre quegli anni.Il percorso espositivo muove da maestri europei come Léger, Otto Dix e Grosz con…

Proiettile di obice della Prima guerra mondiale riemerge sui sentieri del Calvario

Anche una bomba inesplosa, l’ennesima, è stata trovata nella pulizia del monte Calvario nel contesto della giornata ecologica organizzata dalla Primula di Lucinico unitamente a tutte le associazioni del paese con Lucinis e con la collaborazione della cooperativa Arcobaleno, la Newco e del Comune. Si tratta di un proiettile di obice della Prima guerra mondiale…

Mostra fotografica “La Prima Guerra Mondiale. Una grande storia collettiva”

Si terrà dal 26 marzo al 10 aprile 2014, a Palazzo del Mutilato, la mostra fotografica “La Prima Guerra Mondiale. Una grande storia collettiva” promossa dall’associazione culturale ‘Liberali Oggi’, in collaborazione con l’Università degli Studi di Verona – dipartimento TeSIS, l’editrice ‘Il Portolano’ di Genova e con il patrocinio di Provincia e Comune di Verona…

“1914-2014 – Fede e storia a 100 anni dalla Prima Guerra mondiale”

FORLI – “1914-2014 – Fede e storia a 100 anni dalla Prima Guerra mondiale”: questo il titolo dell’incontro, che si terrà lunedì 24 marzo alla Sala Donati, di cui vi proponiamo il programma completo. Ore 20.45All’ingresso della sala, dove si alternano piccole esposizioni personali di artisti locali curate dall’arista Anja Giannelli, verrà inaugurata una mostra di alcune…

Intervento di bonifica dell’Esercito a Torre Disperata: rimosso l’obice di carro armato

L’11° Reggimento Genio Guastatori, reparto alle dipendenze della Brigata Pinerolo, è  intervenuto ieri con un team EOD (bonifica ordigni esplosivi) per la rimozione di un manufatto in località Torre Disperata, all’interno del Poligono di Torre di Nebbia. Si è trattato di un manufatto inerte da esercitazione usato normalmente in addestramento in sostituzione di ordigni esplosivi, per…

Dal Pollino a Reggio per ordigno bellico

Delicato intervento del Genio Guastatori di Stanza a Catrovillari. Allertati dal personale del XII° Reparto Mobile della Polizia di Stato di Reggio Calabria il Team artificieri del comando dell’11°Reggimento  Genio Guastatori di Foggia comandato dal Col. Sergio Marrone, con sede nella città del Pollino,  sono intervenuti per il  ritrovamento di un residuato bellico durante i lavori…

Intervento di bonifica dell’Esercito a Torre Disperata: rimosso l’obice di carro armato

L’11° Reggimento Genio Guastatori, reparto alle dipendenze della Brigata Pinerolo, è  intervenuto ieri con un team EOD (bonifica ordigni esplosivi) per la rimozione di un manufatto in località Torre Disperata, all’interno del Poligono di Torre di Nebbia. Si è trattato di un manufatto inerte da esercitazione usato normalmente in addestramento in sostituzione di ordigni esplosivi, per…

Dal Pollino a Reggio per ordigno bellico

Delicato intervento del Genio Guastatori di Stanza a Catrovillari. Allertati dal personale del XII° Reparto Mobile della Polizia di Stato di Reggio Calabria il Team artificieri del comando dell’11°Reggimento  Genio Guastatori di Foggia comandato dal Col. Sergio Marrone, con sede nella città del Pollino,  sono intervenuti per il  ritrovamento di un residuato bellico durante i lavori…

“PER NON DIMENTICARE” di Antonello Hrelia

L’associazione “Treviso 7 aprile 1944” è nata il 7 aprile 1999, in concomitanza con le celebrazioni del 55º anniversario del bombardamento della città di Treviso del 7 aprile 1944.Le finalità dell’associazione sono: il ricordo delle vittime civili dei bombardamenti aerei di qualsiasi nazione del mondo durante la seconda guerra mondiale attraverso il ricordo dei testimoni, la divulgazione dei…

“PER NON DIMENTICARE” di Antonello Hrelia

L’associazione “Treviso 7 aprile 1944” è nata il 7 aprile 1999, in concomitanza con le celebrazioni del 55º anniversario del bombardamento della città di Treviso del 7 aprile 1944.Le finalità dell’associazione sono: il ricordo delle vittime civili dei bombardamenti aerei di qualsiasi nazione del mondo durante la seconda guerra mondiale attraverso il ricordo dei testimoni, la divulgazione dei…

L’Isontino, una terra di bombe ogni giorno un rinvenimento

di Stefano Bizzi Più di un ordigno inesploso al giorno. A un secolo dallo scoppio della Prima guerra mondiale i residuati bellici continuano ad emergere dai terreni del Carso, del Calvario e della pianura isontina in generale. Nel 2013 gli artificieri del Terzo reggimento Genio guastatori di Udine hanno neutralizzati oltre 400 ordigni nella sola provincia…

L’Isontino, una terra di bombe ogni giorno un rinvenimento

di Stefano Bizzi Più di un ordigno inesploso al giorno. A un secolo dallo scoppio della Prima guerra mondiale i residuati bellici continuano ad emergere dai terreni del Carso, del Calvario e della pianura isontina in generale. Nel 2013 gli artificieri del Terzo reggimento Genio guastatori di Udine hanno neutralizzati oltre 400 ordigni nella sola provincia…

Bomben im Wald

Ein junger Mann hat bei Königshütte im Harz einen erschreckenden Fund gemacht. In einem Wald lagen über 80 alte Flakgranaten auf dem Boden verteilt. Sie stammen nach ersten Ermittlungen aus der Zeit des Zweiten Weltkriegs. Die Polizei und der Kampfmittelbeseitigungsdienst sicherten die Fundstelle ab. Die Granaten wurden abtransportiert. Sie sollen nun von Spezialisten kontrolliert gesprengt…

Bomben im Wald

Ein junger Mann hat bei Königshütte im Harz einen erschreckenden Fund gemacht. In einem Wald lagen über 80 alte Flakgranaten auf dem Boden verteilt. Sie stammen nach ersten Ermittlungen aus der Zeit des Zweiten Weltkriegs. Die Polizei und der Kampfmittelbeseitigungsdienst sicherten die Fundstelle ab. Die Granaten wurden abtransportiert. Sie sollen nun von Spezialisten kontrolliert gesprengt…

“Noi sminatrici, a caccia di bombe da disinnescare”

di Ermanno Lucchini «Li ho individuati di notte con le telecamere termiche e a infrarossi: ho visti scavare al buio, sul ciglio della strada. Ho capito che stavano impiantando nel terreno uno “ied”, un ordigno esplosivo improvvisato. Così noi sminatori siamo usciti all’alba dalla base italiana e con gli artificieri abbiamo rimosso e neutralizzato quella trappola…

“Noi sminatrici, a caccia di bombe da disinnescare”

di Ermanno Lucchini «Li ho individuati di notte con le telecamere termiche e a infrarossi: ho visti scavare al buio, sul ciglio della strada. Ho capito che stavano impiantando nel terreno uno “ied”, un ordigno esplosivo improvvisato. Così noi sminatori siamo usciti all’alba dalla base italiana e con gli artificieri abbiamo rimosso e neutralizzato quella trappola…

Bomba della prima guerra mondiale a Fossalta di Piave

21/03/2014 – Ieri, in una zona agricola situata nei pressi della periferia del comune di Fossalta di Piave, è stato neutralizzato e rimosso a cura degli operatori EOD (Explosive Ordnance Disposal) del 3° reggimento genio guastatori di Udine, un pericoloso ordigno, residuato bellico della prima guerra mondiale. Si tratta di una bombarda di fabbricazione austro-ungarica in…

Trovata bomba a mano della seconda guerra mondiale

Baia e Latina – In via parco, località corte della pigna, un cittadino del luogo ha rinvenuto all’interno del proprio appezzamento di terreno, un ordigno bellico inesploso, tipo bomba a mano, risalente, verosimilmente, all’ultimo conflitto mondiale. Sono state attivate le previste procedure per la messa in sicurezza della zona e rimozione dell’ordigno.Fonte:http://www.casertanews.it/public/articoli/2014/03/21/065155_cronaca-baia-latina-trovata-bomba-mano-seconda-guerra-mondiale.htm

Bomba della prima guerra mondiale a Fossalta di Piave

21/03/2014 – Ieri, in una zona agricola situata nei pressi della periferia del comune di Fossalta di Piave, è stato neutralizzato e rimosso a cura degli operatori EOD (Explosive Ordnance Disposal) del 3° reggimento genio guastatori di Udine, un pericoloso ordigno, residuato bellico della prima guerra mondiale. Si tratta di una bombarda di fabbricazione austro-ungarica in…

Trovata bomba a mano della seconda guerra mondiale

Baia e Latina – In via parco, località corte della pigna, un cittadino del luogo ha rinvenuto all’interno del proprio appezzamento di terreno, un ordigno bellico inesploso, tipo bomba a mano, risalente, verosimilmente, all’ultimo conflitto mondiale. Sono state attivate le previste procedure per la messa in sicurezza della zona e rimozione dell’ordigno. Fonte: http://www.casertanews.it/public/articoli/2014/03/21/065155_cronaca-baia-latina-trovata-bomba-mano-seconda-guerra-mondiale.htm

Alpini, 80 anni tra festa e memoria

Elio Defrani – e.defrani@ilnovese.infoNOVI LIGURE – C’è qualcosa di straordinario che tiene uniti gli alpini. Qualcosa di grande e di eterno. Di terribile e magnifico. Qualcosa come la montagna, matrigna affascinante e crudele, capace di allargare il cuore degli uomini ma anche di schiacciarli quando per imprudenza, per ardimento o per semplice sfortuna le si avvicinano troppo. “Alle origini,…

L’Aquila. Ordigni bellici in garage, evacuazione nel pomeriggio

di Mattia Fonzi Stamane sono stati rinvenuti tre ordigni all’Aquila. Durante le operazioni di svuotamento dei locali di un condominio da demolire in via Francesco Paolo Tosti – civico 29, all’inizio della via per Collebrincioni – gli addetti hanno trovato una scatola contenente tre ordigni bellici. Si tratta di due bombe da esercitazione (e dunque innocue) e una bomba a mano. Non…

Alpini, 80 anni tra festa e memoria

Elio Defrani – e.defrani@ilnovese.info NOVI LIGURE – C’è qualcosa di straordinario che tiene uniti gli alpini. Qualcosa di grande e di eterno. Di terribile e magnifico. Qualcosa come la montagna, matrigna affascinante e crudele, capace di allargare il cuore degli uomini ma anche di schiacciarli quando per imprudenza, per ardimento o per semplice sfortuna le si avvicinano troppo. “Alle…