Trovata bomba inesplosa a Poggio

Poggio Renatico. Un ordigno bellico inesploso è stato ritrovato da alcuni operai mentre eseguivano dei lavori di ristrutturazione all’interno di un capannone della centrale biogas di Poggio lo scorso 27 giugno. Martedì 15 luglio, con l’intervento del comando delle forze di difesa interregionale nord e delle proprie ditte specializzate, la bomba verrà fatta brillare dopo la fase di…

Pourrain esplode un residuato bellico.

  Pourrain: un uomo residente nella città, mentre maneggia una granata di fabbricazione tedesca, risalente alla seconda guerra mondiale, è investito dalle schegge prodotte dall’esplosione del residuato bellico. Sul posto giungono i primi soccorsi. I Vigli del Fuoco, trasportano l’uomo presso l’ospedale di Auxerre. Le forze dell’Ordine rinvengono nel garage altri colpi d’artiglieria. Fonte:  http://www.lyonne.fr/yonne/actualite/pays/puisaye/2014/07/11/un-homme-grievement-blesse-dans-l-explosion-d-un-obus_11078157.html 

Pourrain esplode un residuato bellico.

  Pourrain: un uomo residente nella città, mentre maneggia una granata di fabbricazione tedesca, risalente alla seconda guerra mondiale, è investito dalle schegge prodotte dall’esplosione del residuato bellico. Sul posto giungono i primi soccorsi. I Vigli del Fuoco, trasportano l’uomo presso l’ospedale di Auxerre. Le forze dell’Ordine rinvengono nel garage altri colpi d’artiglieria. Fonte:  http://www.lyonne.fr/yonne/actualite/pays/puisaye/2014/07/11/un-homme-grievement-blesse-dans-l-explosion-d-un-obus_11078157.html 

Trovato a Pietrasecca ordigno bellico, disposta la rimozione dagli artificieri

Carsoli. Un ordigno inesploso risalente al periodo della seconda guerra mondiale,  è stato rinvenuto all’interno di Pietrasecca, frazione del Comune di Carsoli. Il ritrovamento presenta caratteristiche piuttosto misteriose in quanto la “bomba” era posizionata al bordo di una stradina interna a cui si accede dalla Piazza principale del grazioso paese situato sulla Tiburtina Valeria. Immediatamente…

Trovato a Pietrasecca ordigno bellico, disposta la rimozione dagli artificieri

Carsoli. Un ordigno inesploso risalente al periodo della seconda guerra mondiale,  è stato rinvenuto all’interno di Pietrasecca, frazione del Comune di Carsoli. Il ritrovamento presenta caratteristiche piuttosto misteriose in quanto la “bomba” era posizionata al bordo di una stradina interna a cui si accede dalla Piazza principale del grazioso paese situato sulla Tiburtina Valeria. Immediatamente…

Esplose le granate sequestrate a Cecchetto

di Enzo Favero MONTEBELLUNA. Cinque delle sei granate della prima guerra mondiale trovate sotto le mattonelle nel giardino di casa Cecchetto a Caonada sono state fatte esplodere ieri nella cava Biasuzzi a Busta. In tarda mattinata dal comando carabinieri di via Sansovino è partita una colonna di mezzi, con ambulanza, protezione civile, carabinieri e artificieri…

Esplose le granate sequestrate a Cecchetto

di Enzo Favero MONTEBELLUNA. Cinque delle sei granate della prima guerra mondiale trovate sotto le mattonelle nel giardino di casa Cecchetto a Caonada sono state fatte esplodere ieri nella cava Biasuzzi a Busta. In tarda mattinata dal comando carabinieri di via Sansovino è partita una colonna di mezzi, con ambulanza, protezione civile, carabinieri e artificieri…

Sminamento in Bosnia, senza fondi continuano le esplosioni

di Hans Von Der Brelie La gamba di Aladin è esplosa su una mina. Aladin ama il calcio: la sua gamba prostetica è piena di ammaccature. Ne ha una di scorta però e dunque, quando l’emergenza chiama, non ha problemi a guidare la macchina…La missione di Aladin è andare a ridare speranza ai superstiti delle mine…

Residuati bellici trovati a Lebba fatti brillare stamattina in mare

Operazione di brillamento di residuati bellici questa mattina nel mare di Vasto. Nelle acque antistanti la foce del fiume Lebba erano stati rinvenuti alcune munizioni, presumibilmente risalenti alla seconda guerra mondiale: 1 mortaio inglese da 81 mm, 1 proietto da 76 mm, 1 proietto da 56 mm, bossolame vario ed una cassetta di munizionamento di…

Ritrovato ordigno bellico a Vittoria

Rinvenuto in V.le Europa a Vittoria un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale. Da un primo screening si tratterebbe di un ordigno aereo, la zona è stata isolata. Ora si attendono  gli artificieri che devono effettuare le operazioni di disinnesco e recupero. Fonte: http://www.ragusatg.it/2014/07/11/ritrovato-ordigno-bellico-a-vittoria-foto/ http://www.ragusatg.it/   FOTO FRANCO ASSENZA http://www.ragusatg.it/   FOTO FRANCO ASSENZA Nel…

Sminamento in Bosnia, senza fondi continuano le esplosioni

di Hans Von Der Brelie La gamba di Aladin è esplosa su una mina. Aladin ama il calcio: la sua gamba prostetica è piena di ammaccature. Ne ha una di scorta però e dunque, quando l’emergenza chiama, non ha problemi a guidare la macchina… La missione di Aladin è andare a ridare speranza ai superstiti delle…

Residuati bellici trovati a Lebba fatti brillare stamattina in mare

Operazione di brillamento di residuati bellici questa mattina nel mare di Vasto. Nelle acque antistanti la foce del fiume Lebba erano stati rinvenuti alcune munizioni, presumibilmente risalenti alla seconda guerra mondiale: 1 mortaio inglese da 81 mm, 1 proietto da 76 mm, 1 proietto da 56 mm, bossolame vario ed una cassetta di munizionamento di…

Ritrovato ordigno bellico a Vittoria

Rinvenuto in V.le Europa a Vittoria un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale. Da un primo screening si tratterebbe di un ordigno aereo, la zona è stata isolata. Ora si attendono  gli artificieri che devono effettuare le operazioni di disinnesco e recupero. Fonte: http://www.ragusatg.it/2014/07/11/ritrovato-ordigno-bellico-a-vittoria-foto/ http://www.ragusatg.it/   FOTO FRANCO ASSENZA http://www.ragusatg.it/   FOTO FRANCO ASSENZA Nel…

Augusta. I palombari della Marina mapperanno i fondali in un nuovo progetto di sicurezza

Gianni CataniaPer il porto di Augusta il Comando Marittimo Sicilia ha preparato un progetto realtivo al programma operativo nazionale “Port and CoastalSurvey” (PON-PACS). Con il finanziamento della Ue, la Marina Militare si prefigge l’obiettivo di garantire il libero e sicuro utilizzo delle vie di comunicazione marittime, con riguardo soprattutto  alla sicurezza delle aree portuali e costiere. Gli…

PIOMBINO: IL PORTO BONIFICATO DA ORDIGNI E VELENI

di Giuseppe Trinchini Le bonifiche inizieranno con la la rimozione di abbondante materiale bellico della 2° guerra mondiale individuato in dodici punti del fondale dell’avamporto, e nel risanamento di due vasche di raccolta delle Acciaierie con presenza di metalli pesanti e carbone. Il dragaggio vero e proprio inizierà il 16 luglio con due grossi mezzi che…

Augusta. I palombari della Marina mapperanno i fondali in un nuovo progetto di sicurezza

Gianni Catania Per il porto di Augusta il Comando Marittimo Sicilia ha preparato un progetto realtivo al programma operativo nazionale “Port and CoastalSurvey” (PON-PACS). Con il finanziamento della Ue, la Marina Militare si prefigge l’obiettivo di garantire il libero e sicuro utilizzo delle vie di comunicazione marittime, con riguardo soprattutto  alla sicurezza delle aree portuali e…

PIOMBINO: IL PORTO BONIFICATO DA ORDIGNI E VELENI

di Giuseppe Trinchini Le bonifiche inizieranno con la la rimozione di abbondante materiale bellico della 2° guerra mondiale individuato in dodici punti del fondale dell’avamporto, e nel risanamento di due vasche di raccolta delle Acciaierie con presenza di metalli pesanti e carbone. Il dragaggio vero e proprio inizierà il 16 luglio con due grossi mezzi che…

Bombe da mortaio in un cantiere

di Matteo Radogna San Giorgio di Piano (Bologna), 11 luglio 2014 – QUATTRO proiettili da mortaio, risalenti alla seconda Guerra Mondiale e appartenenti all’esercito tedesco, sono stati ritrovati in via Torricella, nella piccola frazione di Gherghenzano a San Giorgio di Piano. Gli ordigni sono stati ritrovati dagli operai che stavano scavando per l’interramento di un cavo elettrico. Immediatamente sono stati allertati…

Caonada, un super esperto per disinnescare l’arsenale

di Enzo Favero MONTEBELLUNA. Terminata la bonifica del garage e del giardino di casa Cecchetto in via Cal di Mezzo, adesso si sta organizzando il brillamento delle granate sepolte sotto le mattonelle. Sei in tutto e probabilmente saranno fatte esplodere giovedì dagli artificieri nella cava Biasuzzi a Busta. Tranne una. C’è il sospetto che una…

Bombe da mortaio in un cantiere

di Matteo Radogna San Giorgio di Piano (Bologna), 11 luglio 2014 – QUATTRO proiettili da mortaio, risalenti alla seconda Guerra Mondiale e appartenenti all’esercito tedesco, sono stati ritrovati in via Torricella, nella piccola frazione di Gherghenzano a San Giorgio di Piano. Gli ordigni sono stati ritrovati dagli operai che stavano scavando per l’interramento di un cavo elettrico. Immediatamente sono stati allertati…

Caonada, un super esperto per disinnescare l’arsenale

di Enzo Favero MONTEBELLUNA. Terminata la bonifica del garage e del giardino di casa Cecchetto in via Cal di Mezzo, adesso si sta organizzando il brillamento delle granate sepolte sotto le mattonelle. Sei in tutto e probabilmente saranno fatte esplodere giovedì dagli artificieri nella cava Biasuzzi a Busta. Tranne una. C’è il sospetto che una…

Nella cascina in ristrutturazione spunta l’arsenale di guerra

Un mitragliatore, cinque pistole, 18 bombe a mano e centinaia di cartucce: è un vero e proprio arsenale da guerra risalente al secondo conflitto mondiale, quello rinvenuto in una cascina in ristrutturazione di Trecate. Sul posto sono intervenuti gli esperti del 32simo Reggimento Genio della Brigata Alpina Taurinense, che hanno neutralizzato le armi. Si tratta per…

Nella cascina in ristrutturazione spunta l’arsenale di guerra

Un mitragliatore, cinque pistole, 18 bombe a mano e centinaia di cartucce: è un vero e proprio arsenale da guerra risalente al secondo conflitto mondiale, quello rinvenuto in una cascina in ristrutturazione di Trecate. Sul posto sono intervenuti gli esperti del 32simo Reggimento Genio della Brigata Alpina Taurinense, che hanno neutralizzato le armi. Si tratta per…

VENASCA. RESIDUATI BELLICI, FATTE BRILLARE DUE BOMBE NEL CUNEESE

Due residuati bellici, risalenti probabilmente alla seconda guerra mondiale, sono stati fatti brillare nel Cuneese a Venasca dagli artificieri dell’esercito. Si tratta di due bombe a mano modello “Oto” che erano state trovate nei giorni scorsi in un bosco all’interno di una baracca che all’epoca era forse utilizzata dai partigiani. Per gli specialisti della Brigata…

VENASCA. RESIDUATI BELLICI, FATTE BRILLARE DUE BOMBE NEL CUNEESE

Due residuati bellici, risalenti probabilmente alla seconda guerra mondiale, sono stati fatti brillare nel Cuneese a Venasca dagli artificieri dell’esercito. Si tratta di due bombe a mano modello “Oto” che erano state trovate nei giorni scorsi in un bosco all’interno di una baracca che all’epoca era forse utilizzata dai partigiani. Per gli specialisti della Brigata…

Bomba in via Galilei ad Alessandria, evacuato un palazzo

Sono rimasti fuori dall’abitazione fino a dopo le 22 di martedì sera gli abitanti di un condominio in via Galileo Galilei 32 al quartiere Pista che è stata anche chiusa al traffico per una bomba della seconda guerra mondiale trovata in una cantina di un condomino.Un ordigno bellico inesploso che è stato rimosso dagli artificieri…

Bomba in via Galilei ad Alessandria, evacuato un palazzo

Sono rimasti fuori dall’abitazione fino a dopo le 22 di martedì sera gli abitanti di un condominio in via Galileo Galilei 32 al quartiere Pista che è stata anche chiusa al traffico per una bomba della seconda guerra mondiale trovata in una cantina di un condomino.Un ordigno bellico inesploso che è stato rimosso dagli artificieri…

Siracusa, Trovati e fatti brillare diversi ordigni bellici nella zona del Gelsomineto

A seguito di diverse segnalazioni giunte alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Siracusa, numerosi ordigni bellici sono stati rinvenuti negli ultimi giorni negli specchi acquei antistanti le località di Fontane Bianche, Pineta del Gelsomineto e Marchesa del Cassibile. Nelle more dell’intervento, da parte del Nucleo SDAI di Augusta, sono state emesse apposite ordinanze per…

Siracusa, Trovati e fatti brillare diversi ordigni bellici nella zona del Gelsomineto

A seguito di diverse segnalazioni giunte alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Siracusa, numerosi ordigni bellici sono stati rinvenuti negli ultimi giorni negli specchi acquei antistanti le località di Fontane Bianche, Pineta del Gelsomineto e Marchesa del Cassibile. Nelle more dell’intervento, da parte del Nucleo SDAI di Augusta, sono state emesse apposite ordinanze per…

Seregno, un proiettile d’artiglieria trovato vicino allo skate park

di Paolo ColzaniAttimi di panico a Seregno, dove nel pomeriggio del 5 luglio un proiettile d’artiglieria, probabilmente un reperto della Seconda guerra mondiale, è stato ritrovato tra i cespugli in via Alberto da Giussano in adiacenza allo skate park intitolato a Giuseppe Meroni, nella zona settentrionale della città. L’allarme lo ha dato un cittadino, che si…

Seregno, un proiettile d’artiglieria trovato vicino allo skate park

di Paolo Colzani Attimi di panico a Seregno, dove nel pomeriggio del 5 luglio un proiettile d’artiglieria, probabilmente un reperto della Seconda guerra mondiale, è stato ritrovato tra i cespugli in via Alberto da Giussano in adiacenza allo skate park intitolato a Giuseppe Meroni, nella zona settentrionale della città. L’allarme lo ha dato un cittadino, che…

ITALIA: SANTI, POETI E NAVIGATORI SENZA BUSSOLA

La notizia: un uomo residente a Caonada di Montebelluna alle ore 16:30 (circa) del 5 luglio è colpito dalle schegge prodotte dall’esplosione di un residuato bellico risalente alla prima guerra mondiale. L’infortunato, grazie ad un elisoccorso garantito dai sanitari del Suem 118 è trasportato all’ospedale Cà Foncello. I medici si rendono conto dei danni fisici…

bomba a mano ad Eboli

Santa Cecilia di Eboli è rinvenuta una bomba a mano dell’ultima guerra mondiale. Secondo le informazione di Stile Tv a rinvenirla sono stati alcuni operai mentre erano in corso operazioni di manutenzione stradale. Sul posto sono intervenuti gli artificieri     

ITALIA: SANTI, POETI E NAVIGATORI SENZA BUSSOLA

La notizia: un uomo residente a Caonada di Montebelluna alle ore 16:30 (circa) del 5 luglio è colpito dalle schegge prodotte dall’esplosione di un residuato bellico risalente alla prima guerra mondiale. L’infortunato, grazie ad un elisoccorso garantito dai sanitari del Suem 118 è trasportato all’ospedale Cà Foncello. I medici si rendono conto dei danni fisici…

bomba a mano ad Eboli

Santa Cecilia di Eboli è rinvenuta una bomba a mano dell’ultima guerra mondiale. Secondo le informazione di Stile Tv a rinvenirla sono stati alcuni operai mentre erano in corso operazioni di manutenzione stradale. Sul posto sono intervenuti gli artificieri     

ESPLODE UN ORDIGNO BELLICO NEL MAGAZZINO: 44ENNE GRAVISSIMO

MONTEBELLUNA – (nc) Stava maneggiando un proiettile, residuato bellico della prima guerra mondiale, che teneva all’interno di un piccolo magazzino per gli attrezzi, poco distante dalla sua abitazione. Tanto è bastato per provocare l’esplosione dell’ordigno che lo ha ferito gravemente. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di oggi, poco prima delle 16.30, a Caonada di Montebelluna, in…

L’ordigno bellico gli esplode in mano Ferito gravemente, finisce in ospedale

TREVISO – Un uomo, Stefano Cecchetto, di Caonada di Montebelluna (Treviso), è rimasto gravemente ferito per l’esplosione di un ordigno bellico. L’uomo, secondo quanto si è appreso da fonti dei carabinieri, stava armeggiando con una cassetta degli attrezzi dove, probabilmente, era stato riposto l’ordigno risalente al primo conflitto mondiale quando questi gli è esploso addosso. L’uomo…

ESPLODE UN ORDIGNO BELLICO NEL MAGAZZINO: 44ENNE GRAVISSIMO

MONTEBELLUNA – (nc) Stava maneggiando un proiettile, residuato bellico della prima guerra mondiale, che teneva all’interno di un piccolo magazzino per gli attrezzi, poco distante dalla sua abitazione. Tanto è bastato per provocare l’esplosione dell’ordigno che lo ha ferito gravemente. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di oggi, poco prima delle 16.30, a Caonada di Montebelluna, in…

L’ordigno bellico gli esplode in mano Ferito gravemente, finisce in ospedale

TREVISO – Un uomo, Stefano Cecchetto, di Caonada di Montebelluna (Treviso), è rimasto gravemente ferito per l’esplosione di un ordigno bellico. L’uomo, secondo quanto si è appreso da fonti dei carabinieri, stava armeggiando con una cassetta degli attrezzi dove, probabilmente, era stato riposto l’ordigno risalente al primo conflitto mondiale quando questi gli è esploso addosso. L’uomo…

Afghanistan, 545 bambini uccisi e 1.149 feriti nel 2013

Secondo il rapporto del Segretario Generale delle Nazioni Unite sui Bambini nei Conflitti Armati, pubblicato questa settimana, il numero di bambini uccisi o feriti durante il conflitto in Afghanistan nel 2013 è aumentato del 30% rispetto all’anno precedente. Circa 545 bambini sono stati uccisi e 1.149 feriti a causa delle azioni di tutte le parti…

Afghanistan, 545 bambini uccisi e 1.149 feriti nel 2013

Secondo il rapporto del Segretario Generale delle Nazioni Unite sui Bambini nei Conflitti Armati, pubblicato questa settimana, il numero di bambini uccisi o feriti durante il conflitto in Afghanistan nel 2013 è aumentato del 30% rispetto all’anno precedente. Circa 545 bambini sono stati uccisi e 1.149 feriti a causa delle azioni di tutte le parti…

Siracusa. Bomba a mano, proiettili e colpi di mortaio: rinvenuti e fatti brillare

Diversi ordigni bellici sono stati rinvenuti e fatti brillare tra Fontane Bianche e Gallina. Si tratta di residuati del secondo conflitto mondiale, potenzialmente ancora in grado di esplodere. A Fontane Bianche, a pochi metri dalla scogliera in fondo a via Mar Baltico, in acqua, è stata trovata una bomba a mano modello a barattolo, ancora…

Siracusa. Bomba a mano, proiettili e colpi di mortaio: rinvenuti e fatti brillare

Diversi ordigni bellici sono stati rinvenuti e fatti brillare tra Fontane Bianche e Gallina. Si tratta di residuati del secondo conflitto mondiale, potenzialmente ancora in grado di esplodere. A Fontane Bianche, a pochi metri dalla scogliera in fondo a via Mar Baltico, in acqua, è stata trovata una bomba a mano modello a barattolo, ancora…

Trovato ordigno della seconda guerra mondiale

GROSSETO-Una pattuglia del “Savoia Cavalleria”, impegnata in una importante esercitazione in provincia di Grosseto, ha rinvenuto un grosso ordigno inesploso risalente alla seconda guerra mondiale. In particolare il proiettile di artiglieria, contente circa un chilo di esplosivo, è stato rinvenuto 15 chilometri a nord di Grosseto, in una zona montuosa a ridosso del Poggio Tetto…

Recuperato l’ordigno ritrovato a Torre Canne

di Vincenzo Lagalante È stato recuperato questa mattina l’ordigno bellico, risalente probabilmente alla Seconda Guerra Mondiale, ritrovato la scorsa settimana sul fondale di Torre Canne, ad una distanza di circa cento metri dallo stabilimento termale, a circa due metri e mezzo di profondità. A ritrovare l’ordigno bellico era stato un sub che aveva lanciato subito l’allarme…

A Monreale un ordigno bellico inesploso, intervengono i Guastatori

MONREALE, 02 luglio – Il 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo, della Brigata “Aosta”,  è intervenuto, il 26 giugno scorso, a Monreale. I soldati si sono recati sul Monte Petroso, a San Martino delle Scale, dove è stato rinvenuto un proietto d’artiglieria italiano da 75 mm. L’ordigno era caricato con esplosivo ad alto potenziale. Il residuo bellico è stato…

Trova ordigno mentre lavora campo nel Riminese, area in sicurezza

(AGI) – Rimini, 2 lug. – Ha trovato una bomba a mano mentre stava lavorando in un campo agricolo: e’ successo ieri pomeriggio a Coriano, nel Riminese. Dopo la segnalazione da parte dell’uomo sono intervenuti sul posto i carabinieri che hanno accertato il ritrovamento del residuato bellico. I militari dell’Arma hanno poi messo in sicurezza…

Trovato ordigno della seconda guerra mondiale

GROSSETO-Una pattuglia del “Savoia Cavalleria”, impegnata in una importante esercitazione in provincia di Grosseto, ha rinvenuto un grosso ordigno inesploso risalente alla seconda guerra mondiale. In particolare il proiettile di artiglieria, contente circa un chilo di esplosivo, è stato rinvenuto 15 chilometri a nord di Grosseto, in una zona montuosa a ridosso del Poggio Tetto…