Ordigno bellico rinvenuto a Trecate: fatto brillare nel pomeriggio

NOVARA, 21 MAG – Un residuato bellico è stato rinvenuto a San Martino di Trecate, nel Novarese.Si trovava ai margini della strada regionale 11, che da Novara conduce sino in Lombardia.Sul posto è giunto il reggimento Genio Guastatori di Torino, che si è occupato di far brillare l’ordigno. Le operazioni sono state monitorate dai carabinieri….

Reggio Calabria, recuperato tritolo da mercantile naufragato in 2^ guerra mondiale

Sub in azione a bordo del relitto della ‘Laura C.’ per recuperare l’esplosivo che si trova ancora custodito nella stiva della imbarcazione, affondata il 3 luglio del 1941 durante la seconda guerra mondiale nel tratto di mare antistante la località Saline di Montebello Jonico (Reggio Calabria). La polizia ha sequestrato complessivamente 121 panetti di tritolo,…

Pericolo mine nei Balcani alluvionati: ordigno esplode in Bosnia

Sarajevo, 21 mag. (TMNews) – Una mina antiuomo risalente alla guerra degli Anni Novanta, riportata in superficie dalle alluvioni che hanno devastato la Bosnia, è scoppiata nel nord bosniaco, a conferma del pericolo che si aggiunge alla già difficilissima situazione creata da frane ed esondazioni. “Nella regione di Brcko l’acqua ha provocato lo spostamento di un…

Mattinata bollente in spiaggia a Milano Marittima: c’è una bomba

Milano Marittima (Ravenna), 21 maggio 2014 – Paura questa mattina sulla spiaggia di Milano Marittima. Un bagnante ha notato una macchia scura nell’acqua e si è avvicinato. Insospettito dalla forma dell’oggetto del tutto simile a una bomba, ha allertato la capitaneria di porto e la Protezione civile che sono arrivate sul posto pochi minuti dopo. Subito…

Siracusa, trovati 4 ordigni bellici sulla scogliera

Quattro ordigni bellici sono stati trovati a Siracusa, in via Lido Sacramento, Sul posto dopo una segnalazione è intervenuta la Polizia. Gli ordigni affioravano da una scogliera antistante un ristorante della zona.  Fonte: http://siracusa.blogsicilia.it/siracusa-trovati-4-ordigni-bellici-sulla-scogliera/255586/  Campagna sensibilizzazione sul tema ordigni inesplosi promossa dall’ANVCG

Enna: ordigno bellico trovato a Piazza Armerina, interviene l’Esercito

 A Piazza Armerina (En) è stato rinvenuto un manufatto bellico inesploso risalente al secondo conflitto mondiale. Sul posto, sottolinea l’Esercito sul suo sito, è intervenuta una squadra specializzata del 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo alle dipendenze della Brigata Aosta. Il residuato è stato trovato in una riserva naturale da un raccoglitore di funghi in…

Reggio Calabria, recuperato tritolo da mercantile naufragato in 2^ guerra mondiale

Sub in azione a bordo del relitto della ‘Laura C.’ per recuperare l’esplosivo che si trova ancora custodito nella stiva della imbarcazione, affondata il 3 luglio del 1941 durante la seconda guerra mondiale nel tratto di mare antistante la località Saline di Montebello Jonico (Reggio Calabria). La polizia ha sequestrato complessivamente 121 panetti di tritolo,…

Pericolo mine nei Balcani alluvionati: ordigno esplode in Bosnia

Sarajevo, 21 mag. (TMNews) – Una mina antiuomo risalente alla guerra degli Anni Novanta, riportata in superficie dalle alluvioni che hanno devastato la Bosnia, è scoppiata nel nord bosniaco, a conferma del pericolo che si aggiunge alla già difficilissima situazione creata da frane ed esondazioni. “Nella regione di Brcko l’acqua ha provocato lo spostamento di un…

Mattinata bollente in spiaggia a Milano Marittima: c’è una bomba

Milano Marittima (Ravenna), 21 maggio 2014 – Paura questa mattina sulla spiaggia di Milano Marittima. Un bagnante ha notato una macchia scura nell’acqua e si è avvicinato. Insospettito dalla forma dell’oggetto del tutto simile a una bomba, ha allertato la capitaneria di porto e la Protezione civile che sono arrivate sul posto pochi minuti dopo. Subito…

Siracusa, trovati 4 ordigni bellici sulla scogliera

Quattro ordigni bellici sono stati trovati a Siracusa, in via Lido Sacramento, Sul posto dopo una segnalazione è intervenuta la Polizia. Gli ordigni affioravano da una scogliera antistante un ristorante della zona.  Fonte: http://siracusa.blogsicilia.it/siracusa-trovati-4-ordigni-bellici-sulla-scogliera/255586/  Campagna sensibilizzazione sul tema ordigni inesplosi promossa dall’ANVCG

Enna: ordigno bellico trovato a Piazza Armerina, interviene l’Esercito

 A Piazza Armerina (En) è stato rinvenuto un manufatto bellico inesploso risalente al secondo conflitto mondiale. Sul posto, sottolinea l’Esercito sul suo sito, è intervenuta una squadra specializzata del 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo alle dipendenze della Brigata Aosta. Il residuato è stato trovato in una riserva naturale da un raccoglitore di funghi in…

Ceprano – Ritrovato ordigno bellico della Seconda Guerra Mondiale

Alcuni cittadini di Ceprano che hanno scoperto in via Selvotta, nei pressi di Innaucci&Proia, sul tratto che costeggia l’autostrada, la presenza di un ordigno bellico risalente presumibilmente al periodo della Seconda Guerra Mondiale. Nello specifico, il ritrovamento è da attribuire ad un abitante del luogo che per caso, mentre si apprestava a raccogliere gli asparagi ha…

Acquamorta, in mare un ordigno bellico della II Guerra Mondiale

E’ con l’ordinanza 24/2014 a firma del comandante Andrea Pellegrino e del maresciallo Andrea Visone, che l’ufficio circondariale marittimo di Pozzuoli rende noto del ritrovamento di un ordigno bellico nei fondali a largo della rada di Acquamorta. Il comunicato risale al 16 Maggio scorso, quando gli agenti della Guardia Costiera pubblicano un documento nel quale…

Ceprano – Ritrovato ordigno bellico della Seconda Guerra Mondiale

Alcuni cittadini di Ceprano che hanno scoperto in via Selvotta, nei pressi di Innaucci&Proia, sul tratto che costeggia l’autostrada, la presenza di un ordigno bellico risalente presumibilmente al periodo della Seconda Guerra Mondiale. Nello specifico, il ritrovamento è da attribuire ad un abitante del luogo che per caso, mentre si apprestava a raccogliere gli asparagi ha…

Acquamorta, in mare un ordigno bellico della II Guerra Mondiale

E’ con l’ordinanza 24/2014 a firma del comandante Andrea Pellegrino e del maresciallo Andrea Visone, che l’ufficio circondariale marittimo di Pozzuoli rende noto del ritrovamento di un ordigno bellico nei fondali a largo della rada di Acquamorta. Il comunicato risale al 16 Maggio scorso, quando gli agenti della Guardia Costiera pubblicano un documento nel quale…

Spunta una granata in un cantiere

Venite, c’è una bomba in cantiere. Questa volta a lanciare l’allarme non è un mitomane. A chiamare le forze dell’ordine, verso le 18 di martedì 6 maggio, è stato lo studio tecnico 2Bm di Giaveno che segue la progettazione e la direzione lavori di un cantiere a Selvaggio. Durante la fase di demolizione di un…

Spunta una granata in un cantiere

Venite, c’è una bomba in cantiere. Questa volta a lanciare l’allarme non è un mitomane. A chiamare le forze dell’ordine, verso le 18 di martedì 6 maggio, è stato lo studio tecnico 2Bm di Giaveno che segue la progettazione e la direzione lavori di un cantiere a Selvaggio. Durante la fase di demolizione di un…

Ordigno bellico nelle acque di Acquamorta, divieto di navigazione in un raggio di 500 mt.

Segnalato un ordigno forse della II guerra mondiale a largo dell Isolotto di S. Martino . Gli uffici comunali hanno adottato i provvedimenti consequenziali per la messa in sicurezza dell’area marina. Su segnalazione della Cap. di Pozzuoli, con propria ordinanza n 24/2014 del 16/514, gli uffici comunali, per quanto di ..continua a leggere…http://www.montediprocida.com/wp/2014/05/ordigno-bellico-nelle-acque-di-acquamorta-divieto-di-navigazione-in-un-raggio-di-500-mt/

Ordigno bellico nelle acque di Acquamorta, divieto di navigazione in un raggio di 500 mt.

Segnalato un ordigno forse della II guerra mondiale a largo dell Isolotto di S. Martino . Gli uffici comunali hanno adottato i provvedimenti consequenziali per la messa in sicurezza dell’area marina. Su segnalazione della Cap. di Pozzuoli, con propria ordinanza n 24/2014 del 16/514, gli uffici comunali, per quanto di .. continua a leggere…http://www.montediprocida.com/wp/2014/05/ordigno-bellico-nelle-acque-di-acquamorta-divieto-di-navigazione-in-un-raggio-di-500-mt/

Disinnesco di un ordigno bellico a Sesto. 7 mila persone evacuate

7 mila abitanti di Sesto evacuati stamani per il disinesco di un ordigno della seconda guerra mondiale, del peso di 500 libbre (238 kg),  rinvenuta il 13 marzo di quest’anno a Sesto in un cantiere in via Lino Chini 61, al confine fra i comuni di Sesto e Calenzano. L’ordigno – una bomba di aereo…

LA CAMPAGNA NAZIONALE ANVCG RIVOLTA AL PERICOLO ORDIGNI BELLICI PARTE DALLA PUGLIA

 La nostra campagna informativa sul pericolo prodotto dai residuati bellici è iniziata in Puglia, terra fertile di numerose polemiche tutte rivolte nei confronti dei residuati bellici inabissati nel basso Adriatico. Il primo istituto visitato è stato il De Lilla di Conversano, provincia di Bari. Il tutto nasce grazie alla mediazione dell’editore Florestano, il quale sconvolto…

Disinnesco di un ordigno bellico a Sesto. 7 mila persone evacuate

7 mila abitanti di Sesto evacuati stamani per il disinesco di un ordigno della seconda guerra mondiale, del peso di 500 libbre (238 kg),  rinvenuta il 13 marzo di quest’anno a Sesto in un cantiere in via Lino Chini 61, al confine fra i comuni di Sesto e Calenzano. L’ordigno – una bomba di aereo…

10339123_709943499047092_329928189_n

GUERRA SEPOLTA: Riflessioni a margine dell’incontro all’IPSS “De Lilla”

di  Valentina VenturaMine anti-uomo, mine giocattolo, bombe chimiche, residuati bellici delle due guerre mondiali … la “Guerra sepolta” che miete le sue vittime civili anche settanta, ottanta anni dopo la fine del conflitto e può trasformare un ragazzino di 14 anni in vittima civile della seconda guerra mondiale nel 2013. Ne abbiamo parlato ieri nell’Aula Magna…

LA CAMPAGNA NAZIONALE ANVCG RIVOLTA AL PERICOLO ORDIGNI BELLICI PARTE DALLA PUGLIA

 La nostra campagna informativa sul pericolo prodotto dai residuati bellici è iniziata in Puglia, terra fertile di numerose polemiche tutte rivolte nei confronti dei residuati bellici inabissati nel basso Adriatico. Il primo istituto visitato è stato il De Lilla di Conversano, provincia di Bari. Il tutto nasce grazie alla mediazione dell’editore Florestano, il quale sconvolto…

GUERRA SEPOLTA: Riflessioni a margine dell’incontro all’IPSS “De Lilla”

di  Valentina VenturaMine anti-uomo, mine giocattolo, bombe chimiche, residuati bellici delle due guerre mondiali … la “Guerra sepolta” che miete le sue vittime civili anche settanta, ottanta anni dopo la fine del conflitto e può trasformare un ragazzino di 14 anni in vittima civile della seconda guerra mondiale nel 2013. Ne abbiamo parlato ieri nell’Aula Magna…

10339123_709943499047092_329928189_n1

GUERRA SEPOLTA: Riflessioni a margine dell’incontro all’IPSS “De Lilla”

di  Valentina Ventura Mine anti-uomo, mine giocattolo, bombe chimiche, residuati bellici delle due guerre mondiali … la “Guerra sepolta” che miete le sue vittime civili anche settanta, ottanta anni dopo la fine del conflitto e può trasformare un ragazzino di 14 anni in vittima civile della seconda guerra mondiale nel 2013. Ne abbiamo parlato ieri nell’Aula…

GUERRA SEPOLTA: Riflessioni a margine dell’incontro all’IPSS “De Lilla”

di  Valentina Ventura Mine anti-uomo, mine giocattolo, bombe chimiche, residuati bellici delle due guerre mondiali … la “Guerra sepolta” che miete le sue vittime civili anche settanta, ottanta anni dopo la fine del conflitto e può trasformare un ragazzino di 14 anni in vittima civile della seconda guerra mondiale nel 2013. Ne abbiamo parlato ieri nell’Aula…

Residuato bellico rinvenuto a Bellona a distanza di 70 anni

di Mimmo Moro Nonostante i settant’anni trascorsi dal termine del Secondo Conflitto Mondiale rimaneva silenzioso ed inesploso un ordigno bellico. Proprio così in località Ranito dove durante la Seconda Guerra Mondiale si accamparono le truppe Alleate, su segnalazione di un privato è stato rinvenuto un residuato bellico, granata da mortaio da 88 mm da 12 kg….

Marsala, complesso San Pietro: proiettato documentario sull’11 maggio 1943

Rivissute ieri mattina a Marsala le ore di quel tragico bombardamento del 1943 quando la Città fu fatta bersaglio da una incursione degli caccia anglo-americani che sganciarono sulla città una moltitudine di ordigno che causarono la morte di oltre mille nostri concittadini e la distruzione di un grande patrimonio culturale e immobiliare. A far rivivere quei…

Residuato bellico rinvenuto a Bellona a distanza di 70 anni

di Mimmo Moro  Nonostante i settant’anni trascorsi dal termine del Secondo Conflitto Mondiale rimaneva silenzioso ed inesploso un ordigno bellico. Proprio così in località Ranito dove durante la Seconda Guerra Mondiale si accamparono le truppe Alleate, su segnalazione di un privato è stato rinvenuto un residuato bellico, granata da mortaio da 88 mm da 12…

Marsala, complesso San Pietro: proiettato documentario sull’11 maggio 1943

Rivissute ieri mattina a Marsala le ore di quel tragico bombardamento del 1943 quando la Città fu fatta bersaglio da una incursione degli caccia anglo-americani che sganciarono sulla città una moltitudine di ordigno che causarono la morte di oltre mille nostri concittadini e la distruzione di un grande patrimonio culturale e immobiliare. A far rivivere quei…

Discarica esplosiva a Vimercate: trovato proiettile di mortaio. Intervengono gli Artificieri

di Lorenzo Giglio E’ stato un risveglio molto movimentato per i volontari che gestiscono l’isola ecologica di Vimercate. Questa mattina all’apertura dell’area hanno trovato uno zaino contenente un ordigno bellico della seconda Guerra Mondiale. La borsa è stata molto probabilmente portata dentro l’isola ecologica nella nottata da qualche ignoto che lo ha depositato alle spalle della struttura…

Discarica esplosiva a Vimercate: trovato proiettile di mortaio. Intervengono gli Artificieri

di Lorenzo Giglio  E’ stato un risveglio molto movimentato per i volontari che gestiscono l’isola ecologica di Vimercate. Questa mattina all’apertura dell’area hanno trovato uno zaino contenente un ordigno bellico della seconda Guerra Mondiale. La borsa è stata molto probabilmente portata dentro l’isola ecologica nella nottata da qualche ignoto che lo ha depositato alle spalle della…

Un insolito ricordo della Grande Guerra dagli studenti delle Magistrali

di Piero Archenti ALESSANDRIA Non ne sono sicuro, ma fra tutte le scuole di Alessandria, credo che poche di loro possano vantare un archivio storico come quello dell’Istituto Magistrale. Un archivio sopravvissuto persino alle bombe incendiarie della seconda guerra mondiale, e questo grazie al custode che all’epoca viveva all’interno dell’edificio, riuscendo così a spegnere l’incendio sul tetto…

Un insolito ricordo della Grande Guerra dagli studenti delle Magistrali

di Piero Archenti ALESSANDRIA Non ne sono sicuro, ma fra tutte le scuole di Alessandria, credo che poche di loro possano vantare un archivio storico come quello dell’Istituto Magistrale. Un archivio sopravvissuto persino alle bombe incendiarie della seconda guerra mondiale, e questo grazie al custode che all’epoca viveva all’interno dell’edificio, riuscendo così a spegnere l’incendio sul tetto…

MONTONE NELL’ORTO UNA BOMBA DELLA GUERRA

E’ STATA FATTA brillare ieri mattina (nella foto di Pierluigi “Potsy” Monsignori, noto artista umbertidese, il momento dell’esplosione) la bomba trovata il 25 aprile nell’orto di casa di un montonese. A provvedere all’opera di bonifica sono stati militari del 6° Reggimento del Genio Pionieri di Roma, che hanno provveduto a far esplodere l’ordigno in tutta…

San Fratello (ME), fatto brillare ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale

Nel comune di San Fratello (ME) è stato rinvenuto un ordigno bellico inesploso risalente al secondo conflitto mondiale. Sul posto è intervenuta una squadra specializzata del 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo alle dipendenze della Brigata Aosta; queste squadre sono denominate nuclei EOD (Explosive Ordnance Disposal) più comunemente indicate come squadre artificieri. Di seguito la…

MONTONE NELL’ORTO UNA BOMBA DELLA GUERRA

E’ STATA FATTA brillare ieri mattina (nella foto di Pierluigi “Potsy” Monsignori, noto artista umbertidese, il momento dell’esplosione) la bomba trovata il 25 aprile nell’orto di casa di un montonese. A provvedere all’opera di bonifica sono stati militari del 6° Reggimento del Genio Pionieri di Roma, che hanno provveduto a far esplodere l’ordigno in tutta…

San Fratello (ME), fatto brillare ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale

Nel comune di San Fratello (ME) è stato rinvenuto un ordigno bellico inesploso risalente al secondo conflitto mondiale. Sul posto è intervenuta una squadra specializzata del 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo alle dipendenze della Brigata Aosta; queste squadre sono denominate nuclei EOD (Explosive Ordnance Disposal) più comunemente indicate come squadre artificieri. Di seguito la…

10342950_781734795171113_2646485137245801776_n

Campagna sensibilizzazione sul tema ordigni inesplosi (ANVCG) al De Lilla di Conversano

La Florestano Edizioni promuove da quasi 10 anni l’importanza della bonifica bellica. Il sottosuolo italiano ( e non solo) è pieno di residuati bellici inesplosi che causano numerose vittime, spesso giovani vite spezzate o, nel migliore dei casi, menomate. Il tutto nel più assoluto silenzio dei canali di informazione. Dal 3 aprile, finalmente, grazie alla preziosa…

Disinnesco bomba, treni sospesi durante le operazioni

SESTO FIORENTINO – Domenica 18 maggio, su ordinanza della Prefettura di Firenze, dalle 9 alle 12 sarà sospesa la circolazione ferroviaria fra Prato e Firenze Castello, sulla linea Firenze – Prato – Lucca – Viareggio. Il provvedimento è necessario per consentire il disinnesco di un residuato bellico della Seconda Guerra Mondiale, rinvenuto nel comune di Sesto…

10342950_781734795171113_2646485137245801776_n1

Campagna sensibilizzazione sul tema ordigni inesplosi (ANVCG) al De Lilla di Conversano

La Florestano Edizioni promuove da quasi 10 anni l’importanza della bonifica bellica. Il sottosuolo italiano ( e non solo) è pieno di residuati bellici inesplosi che causano numerose vittime, spesso giovani vite spezzate o, nel migliore dei casi, menomate. Il tutto nel più assoluto silenzio dei canali di informazione. Dal 3 aprile, finalmente, grazie alla preziosa…

Disinnesco bomba, treni sospesi durante le operazioni

SESTO FIORENTINO – Domenica 18 maggio, su ordinanza della Prefettura di Firenze, dalle 9 alle 12 sarà sospesa la circolazione ferroviaria fra Prato e Firenze Castello, sulla linea Firenze – Prato – Lucca – Viareggio. Il provvedimento è necessario per consentire il disinnesco di un residuato bellico della Seconda Guerra Mondiale, rinvenuto nel comune di Sesto…

Ritrovati in strada quattro moschetti d’epoca e munizioni, armi sequestrate

 emanuelebracone@termolionline.i  Misterioso rinvenimento nella tarda serata di ieri in via Madonna delle Grazie a Portocannone. Alcuni residenti hanno notato dei movimenti sospetti in quel vicolo, allertando i carabinieri. Sul posto sono intervenuti i militari delle stazioni di Campomarino e San Martino in Pensilis e gli uomini del nucleo operativo e radiomobile. Qualcuno aveva tentato di…

Ritrovati in strada quattro moschetti d’epoca e munizioni, armi sequestrate

 emanuelebracone@termolionline.i  Misterioso rinvenimento nella tarda serata di ieri in via Madonna delle Grazie a Portocannone. Alcuni residenti hanno notato dei movimenti sospetti in quel vicolo, allertando i carabinieri. Sul posto sono intervenuti i militari delle stazioni di Campomarino e San Martino in Pensilis e gli uomini del nucleo operativo e radiomobile. Qualcuno aveva tentato di…

Alpini in visita alla maxi bomba

Montato su apposito “lettino”, il contenitore cilindrico in metallo dell’enorme bomba Old Lady (svuotata della polvere nella cava di Orgiano il 25 aprile scorso) ha fatto bella mostra di sè alla recente adunata nazionale degli Alpini di Pordenone, ricoprendo una ruolo di star. L’involucro è stato visitato e ammirato anche da alpini del gruppo di…