Cusano Mutri. Pastore ritrova ordigno della seconda guerra mondiale

Un ordigno esplosivo è stato ritrovato da un pastore in località Selvapiana nel territorio di Cusano Mutri. L’esplosivo, parzialmente interrato, in cattivo stato risale alla Seconda Guerra Mondiale. Il pastore ha subito avvertito i Carabinieri della locale stazione che, dopo aver delimitato e messo in sicurezza la zona impedendo l’accesso all’area, hanno avvisato l’Ufficio Territoriale…

Bomba in spiaggia a Sottomarina: arenile evacuato

SOTTOMARINA. Un ordigno bellico inesploso, probabile residuato della seconda guerra mondiale, è stato avvistato questa mattina, verso le 11, sulla battigia di fronte al camping TreDue. L’aspetto era quello di un razzo lungo una trentina di centimetri, molto corroso dal tempo. Probabilmente il mare, un po’ agitato, nella notte, lo aveva smosso dal fondale e…

Bomba in spiaggia a Sottomarina: arenile evacuato

SOTTOMARINA. Un ordigno bellico inesploso, probabile residuato della seconda guerra mondiale, è stato avvistato questa mattina, verso le 11, sulla battigia di fronte al camping TreDue. L’aspetto era quello di un razzo lungo una trentina di centimetri, molto corroso dal tempo. Probabilmente il mare, un po’ agitato, nella notte, lo aveva smosso dal fondale e…

Fivizzano: cerca funghi, trova un ordigno bellico Seconda Guerra Mondiale

Un ordigno bellico risalente alla Seconda guerra mondiale è stato ritrovato oggi da un giovane della zona, mentre era in cerca di funghi, nei boschi del Passo del Cerreto. Si tratta di una bomba d’aereo conficcata nel terreno che venne sganciata dagli alleati durante l’ultima guerra. Sono stati subito avvisati i carabinieri di Fivizzano che…

Fivizzano: cerca funghi, trova un ordigno bellico Seconda Guerra Mondiale

Un ordigno bellico risalente alla Seconda guerra mondiale è stato ritrovato oggi da un giovane della zona, mentre era in cerca di funghi, nei boschi del Passo del Cerreto. Si tratta di una bomba d’aereo conficcata nel terreno che venne sganciata dagli alleati durante l’ultima guerra. Sono stati subito avvisati i carabinieri di Fivizzano che…

Nettuno, trovato proiettile della Seconda Guerra mondiale

Federica AscagniUn ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra mondiale e” stato rinvenuto ieri pomeriggio a Nettuno, intorno alle 14, in via della Pineta. Si tratta di un proiettile di 105 millimetri di fabbricazione italiana. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di Anzio e gli artificieri che hanno recuperato e messo in sicurezza l”ordigno….

Nettuno, trovato proiettile della Seconda Guerra mondiale

Federica Ascagni Un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra mondiale e” stato rinvenuto ieri pomeriggio a Nettuno, intorno alle 14, in via della Pineta. Si tratta di un proiettile di 105 millimetri di fabbricazione italiana. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di Anzio e gli artificieri che hanno recuperato e messo in sicurezza…

Bomba inesplosa trovata nei boschi del Cerreto

di Marco Landini FIVIZZANO. Trovato nei boschi nelle vicinanze di Sassalbo un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale. E’ stato un giovane della zona, mentre era in cerca di funghi, a ritrovare casualmente nei boschi del Passo del Cerreto la bomba d’areo conficcata nel terreno che venne sganciata dagli alleati durante l’ultima guerra e…

Bomba inesplosa trovata nei boschi del Cerreto

di Marco Landini FIVIZZANO. Trovato nei boschi nelle vicinanze di Sassalbo un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale. E’ stato un giovane della zona, mentre era in cerca di funghi, a ritrovare casualmente nei boschi del Passo del Cerreto la bomba d’areo conficcata nel terreno che venne sganciata dagli alleati durante l’ultima guerra e…

Vicenza, rese inoffensive altre bombe nell’area dell’ex Dal Molin

Prosegue a Vicenza il lavoro di recupero e disinnesco degli ordigni bellici, residuati della seconda guerra mondiale, trovati nell’area dell’ex aeroporto Dal Molin. Del resto si sapeva che vi erano ancora molte bombe inesplose in quella zona, erano state individuate già nel momento in cui si trovò la grande bomba, di fabbricazione inglese, ribattezzata poi…

Vicenza, rese inoffensive altre bombe nell’area dell’ex Dal Molin

Prosegue a Vicenza il lavoro di recupero e disinnesco degli ordigni bellici, residuati della seconda guerra mondiale, trovati nell’area dell’ex aeroporto Dal Molin. Del resto si sapeva che vi erano ancora molte bombe inesplose in quella zona, erano state individuate già nel momento in cui si trovò la grande bomba, di fabbricazione inglese, ribattezzata poi…

Residuato bellico nelle campagne di Misano.

Ieri pomeriggio un cittadino di Misano ha segnalato al 112 di avere rinvenuto un residuato bellico, in una campagna in via Cella Raibano, mentre effettuava dei lavori. Subito sono intervenuti i militari della locale Stazione che, dopo aver accertato la presenza dell’ordigno risalente al secondo conflitto mondiale, lo hanno messo in sicurezza in attesa delle successive…

Residuato bellico nelle campagne di Misano.

Ieri pomeriggio un cittadino di Misano ha segnalato al 112 di avere rinvenuto un residuato bellico, in una campagna in via Cella Raibano, mentre effettuava dei lavori. Subito sono intervenuti i militari della locale Stazione che, dopo aver accertato la presenza dell’ordigno risalente al secondo conflitto mondiale, lo hanno messo in sicurezza in attesa delle successive…

Due ordigni bellici rinvenuti a Collelongo

di Luca Di Giampietro Altro ritrovamento di ordigni bellici nella nostra zona; questa volta, in numero di un paio, sono stati scoperti nella zona Valle Canale a Collelongo. Ad allertare i carabinieri è stato un forestale. Alla constatazione dei fatti, fortunatamente, i due ordigni, due proiettili per un cannoncino da contraerea, non costituiscono un pericolo….

Due ordigni bellici rinvenuti a Collelongo

di Luca Di Giampietro Altro ritrovamento di ordigni bellici nella nostra zona; questa volta, in numero di un paio, sono stati scoperti nella zona Valle Canale a Collelongo. Ad allertare i carabinieri è stato un forestale. Alla constatazione dei fatti, fortunatamente, i due ordigni, due proiettili per un cannoncino da contraerea, non costituiscono un pericolo….

ESERCITO: RITROVATI RESIDUATI BELLICI A CEFALÙ (PA), INTERVIENE IL 4° REGGIMENTO GENIO GUASTATORI

Cefalù (Palermo) 18 luglio 2014. Nel comune di Cefalù (PA) è stato rinvenuto un ordigno bellico inesploso risalente all’ultimo conflitto mondiale. Sul posto sono intervenute delle squadre specializzata del 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo alle dipendenze della Brigata Aosta; queste squadre sono denominate nuclei EOD (Explosive Ordnance Disposal) più comunemente indicate come squadre artificieri….

Ordigno bellico nel Parco del Circeo, la scoperta delle guardie Fipsas

di Rita Recchia Un ordigno bellico, probabilmente un pezzo di artiglieria, è stato rinvenuto oggi pomeriggio all’interno del Parco Nazionale del Circeo dalle guardie Fipsas impegnate nei loro giri di controllo ambientale. Il personale coordinato da Emiliano Ciotti ha rinvenuto quello che sembrerebbe un pezzo di artiglieria, nascosto tra l’erba del Parco, presso via Sabaudia. Immediata…

ESERCITO: RITROVATI RESIDUATI BELLICI A CEFALÙ (PA), INTERVIENE IL 4° REGGIMENTO GENIO GUASTATORI

Cefalù (Palermo) 18 luglio 2014. Nel comune di Cefalù (PA) è stato rinvenuto un ordigno bellico inesploso risalente all’ultimo conflitto mondiale. Sul posto sono intervenute delle squadre specializzata del 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo alle dipendenze della Brigata Aosta; queste squadre sono denominate nuclei EOD (Explosive Ordnance Disposal) più comunemente indicate come squadre artificieri….

Ordigno bellico nel Parco del Circeo, la scoperta delle guardie Fipsas

di Rita Recchia Un ordigno bellico, probabilmente un pezzo di artiglieria, è stato rinvenuto oggi pomeriggio all’interno del Parco Nazionale del Circeo dalle guardie Fipsas impegnate nei loro giri di controllo ambientale. Il personale coordinato da Emiliano Ciotti ha rinvenuto quello che sembrerebbe un pezzo di artiglieria, nascosto tra l’erba del Parco, presso via Sabaudia. Immediata…

Con le bombe non si scherza!

di Davide Bucci Un turista tedesco trova in montagna alcune bombe da mortaio, le lancia per vedere se funzionano ancora e poi se le dimentica, segnalando il fatto soltanto molto tempo dopo con una mail ai carabinieri inviata da casa sua. E’ solo uno degli episodi ad alto rischio accaduti recentemente in Alto Adige, come…

Valbisagno, scoperto un arsenale in giardino

Doveva essere un banale intervento di bonifica in un giardino privato di un’abitazione, ma quello che si sono trovati davanti gli specialisti del 32esimo Reggimento genio della Brigata Alpina Taurinense si è rivelato un vero e proprio arsenale: è successo in via Cavassolo in Valbisagno, dove gli artificieri, intervenuti su segnalazione dei proprietari, hanno scoperto…

Con le bombe non si scherza!

di Davide Bucci Un turista tedesco trova in montagna alcune bombe da mortaio, le lancia per vedere se funzionano ancora e poi se le dimentica, segnalando il fatto soltanto molto tempo dopo con una mail ai carabinieri inviata da casa sua. E’ solo uno degli episodi ad alto rischio accaduti recentemente in Alto Adige, come…

Valbisagno, scoperto un arsenale in giardino

Doveva essere un banale intervento di bonifica in un giardino privato di un’abitazione, ma quello che si sono trovati davanti gli specialisti del 32esimo Reggimento genio della Brigata Alpina Taurinense si è rivelato un vero e proprio arsenale: è successo in via Cavassolo in Valbisagno, dove gli artificieri, intervenuti su segnalazione dei proprietari, hanno scoperto…

Turisti “giocano” con residuati bellici

(ANSA) – BOLZANO, 18 LUG – Un turista tedesco trova in montagna alcune bombe da mortaio, le lancia per vedere se funzionano ancora e poi se le dimentica, segnalando il fatto soltanto molto tempo più tardi con una mail ai carabinieri inviata da casa sua. E’ solo uno degli episodi di questo genere accaduti in…

Turisti “giocano” con residuati bellici

(ANSA) – BOLZANO, 18 LUG – Un turista tedesco trova in montagna alcune bombe da mortaio, le lancia per vedere se funzionano ancora e poi se le dimentica, segnalando il fatto soltanto molto tempo più tardi con una mail ai carabinieri inviata da casa sua. E’ solo uno degli episodi di questo genere accaduti in…

70° Anniversario del bombardamento di Impruneta del 27 e 28 luglio 1944

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la memoria per commemorare il 70° anniversario del bombardamento aereo su Impruneta, per ricordare gli eventi che nel Luglio del 1944 colpirono con tanta violenza la popolazione Imprunetina.La celebrazione inizierà con un momento di raccolta e preghiera a suffragio dei caduti nella celebrazione della Santa Messa di Domenica 27 luglio alle…

Rifugi anti-bombardamento dei civili ad Acquarola, ricostruiamo la loro storia

Esattamente 70 anni fa era un’estate torrida per Cesena: non erano le temperature a preoccupare, ma le “precipitazioni”, quelle delle bombe che piovevano dal cielo, le bombe della Seconda Guerra Mondiale. Il primo bombardamento avvenne il 13 maggio 1944 alle ore 14,45 mentre l’ultimo, a città oramai liberata, avvenne il giorno 11 dicembre 1944 ad…

70° Anniversario del bombardamento di Impruneta del 27 e 28 luglio 1944

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la memoria per commemorare il 70° anniversario del bombardamento aereo su Impruneta, per ricordare gli eventi che nel Luglio del 1944 colpirono con tanta violenza la popolazione Imprunetina.La celebrazione inizierà con un momento di raccolta e preghiera a suffragio dei caduti nella celebrazione della Santa Messa di Domenica 27 luglio alle…

Rifugi anti-bombardamento dei civili ad Acquarola, ricostruiamo la loro storia

Esattamente 70 anni fa era un’estate torrida per Cesena: non erano le temperature a preoccupare, ma le “precipitazioni”, quelle delle bombe che piovevano dal cielo, le bombe della Seconda Guerra Mondiale. Il primo bombardamento avvenne il 13 maggio 1944 alle ore 14,45 mentre l’ultimo, a città oramai liberata, avvenne il giorno 11 dicembre 1944 ad…

Ordigno bellico fatto brillare in sicurezza

POGGIO RENATICO. In tranquillità, sicurezza e rapidità si sono svolte, martedì mattina, le operazioni per far brillare il proiettile di artiglieria contraerea che, nei giorni scorsi, era stato rinvenuto sottoterra durante i lavori di manutenzione in un capannone della centrale biogas. Il luogo del rinvenimento non si prestava, causa lo spazio ridotto, per far esplodere il…

Ordigno bellico fatto brillare in sicurezza

POGGIO RENATICO. In tranquillità, sicurezza e rapidità si sono svolte, martedì mattina, le operazioni per far brillare il proiettile di artiglieria contraerea che, nei giorni scorsi, era stato rinvenuto sottoterra durante i lavori di manutenzione in un capannone della centrale biogas. Il luogo del rinvenimento non si prestava, causa lo spazio ridotto, per far esplodere il…

COLOMBIA: LE FARC NON ABBANDONANO LE MINE ANTIUOMO, L’ACCUSA DELL’ESERCITO

di Luca PistoneIl piano “Renacer” delle Farc (Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia), tracciato nel 2008 dall’ex leader Alfonso Cano – nome di battaglia di Guillermo León Sáenz, rimasto ucciso in uno scontro con l’esercito colombiano nel novembre 2011 – prevede che tutti i blocchi della guerriglia proteggano le aree sotto il loro controllo con mine…

Strage del duomo, il programma delle celebrazioni per il 70° anniversario

Il 22 luglio non è mai un giorno qualunque a San Miniato. Quel giorno infatti la città fu colpita dalla immane tragedia della ‘strage del duomo’ del 1944, dove morirono 55 persone. Dibattiti, polemiche, libri e inchieste si sono succedete per decenni per stabilire chi avesse ‘cannoneggiato’ in quel luglio di 70 anni fa. La…

COLOMBIA: LE FARC NON ABBANDONANO LE MINE ANTIUOMO, L’ACCUSA DELL’ESERCITO

di Luca Pistone Il piano “Renacer” delle Farc (Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia), tracciato nel 2008 dall’ex leader Alfonso Cano – nome di battaglia di Guillermo León Sáenz, rimasto ucciso in uno scontro con l’esercito colombiano nel novembre 2011 – prevede che tutti i blocchi della guerriglia proteggano le aree sotto il loro controllo con…

Strage del duomo, il programma delle celebrazioni per il 70° anniversario

Il 22 luglio non è mai un giorno qualunque a San Miniato. Quel giorno infatti la città fu colpita dalla immane tragedia della ‘strage del duomo’ del 1944, dove morirono 55 persone. Dibattiti, polemiche, libri e inchieste si sono succedete per decenni per stabilire chi avesse ‘cannoneggiato’ in quel luglio di 70 anni fa. La…

Al via le operazioni di disinnesco di un ordigno a Montagnareale

MONTAGNAREALE (MESSINA) – Sono cominciate alle 9.30 di stamane a Montagnareale (Me) le attività di bonifica della bomba d’aereo della Seconda Guerra Mondiale trovata nei giorni scorsi in contrada Buccia. Ad operare sull’ordigno bellico – da 250 libbre, di fabbricazione britannica – sono gli specialisti del 4/o Reggimento Genio Guastatori di Palermo, coordinati dal capitano…

Al via le operazioni di disinnesco di un ordigno a Montagnareale

MONTAGNAREALE (MESSINA) – Sono cominciate alle 9.30 di stamane a Montagnareale (Me) le attività di bonifica della bomba d’aereo della Seconda Guerra Mondiale trovata nei giorni scorsi in contrada Buccia. Ad operare sull’ordigno bellico – da 250 libbre, di fabbricazione britannica – sono gli specialisti del 4/o Reggimento Genio Guastatori di Palermo, coordinati dal capitano…

Golfo Del Messico: Rinvenuto U-Boat tedesco

Filmati e foto davvero spettacolari, quelle scattate dei mezzi marini della nautiluslive.org. Nel Golfo del Messico un team di scienziati, nel corso di una spedizione, durata più di un mese, grazie all’ausilio di sommergibili guidati da bordo  tra l’altro, rinvengono ad una profondità di quasi 5000 metri, un relitto della seconda guerra mondiale, vale a…

Golfo Del Messico: Rinvenuto U-Boat tedesco

Filmati e foto davvero spettacolari, quelle scattate dei mezzi marini della nautiluslive.org. Nel Golfo del Messico un team di scienziati, nel corso di una spedizione, durata più di un mese, grazie all’ausilio di sommergibili guidati da bordo  tra l’altro, rinvengono ad una profondità di quasi 5000 metri, un relitto della seconda guerra mondiale, vale a…

Ordigni bellici: vietato toccare

MONTEBELLUNA – UDINE “Operiamo ogni giorno in tutto il Friuli e nelle province di Treviso e Venezia, bonificando più di 1.500 ordigni l’anno, in interventi che, nel solo 2013, hanno superato quota 460”. A parlare è il Ten. Col. Stefano Venuti, capo degli artificieri del 3° Reggimento genio guastatori di Udine, una delle sette unità dell’Arma del…

Ordigni bellici: vietato toccare

MONTEBELLUNA – UDINE “Operiamo ogni giorno in tutto il Friuli e nelle province di Treviso e Venezia, bonificando più di 1.500 ordigni l’anno, in interventi che, nel solo 2013, hanno superato quota 460”. A parlare è il Ten. Col. Stefano Venuti, capo degli artificieri del 3° Reggimento genio guastatori di Udine, una delle sette unità dell’Arma del…

Trovato con un ordigno bellico anticarro

 I carabinieri di Vejano con la collaborazione dei colleghi di Oriolo Romano hanno arrestato un uomo del luogo, già conosciuto dalle forze dell’ordine, poiché a seguito di perquisizione è stato trovato in possesso di un ordigno bellico anticarro ben conservato. Fonte: http://www.tusciaweb.eu/2014/07/trovato-ordigno-bellico-anticarro/

Trovato con un ordigno bellico anticarro

 I carabinieri di Vejano con la collaborazione dei colleghi di Oriolo Romano hanno arrestato un uomo del luogo, già conosciuto dalle forze dell’ordine, poiché a seguito di perquisizione è stato trovato in possesso di un ordigno bellico anticarro ben conservato. Fonte: http://www.tusciaweb.eu/2014/07/trovato-ordigno-bellico-anticarro/

Grande Guerra: Trentino, a 3. 629 m nasce il Museo di Alta quota

(AGI)- Trento, 12 lug. – Nell’anno del Centenario della Grande Guerra, Punta Linke, nel gruppo Ortles-Cevedale a 3.629 m di altitudine, torna a vivere in un museo d’alta quota: nei suoi cunicoli non transitano piu’ soldati e munizioni ma turisti “armati”, tutt’al piu’, di zaino e macchina fotografica. Punta Linke fu durante la Prima Guerra…

I genieri russi hanno disinnescato più di 200 munizioni in Serbia

“Questo è il nostro tradizionale lavoro, ogni anno veniamo in Serbia nel quadro dell’accordo”, ha detto Stepanov. “Abbiamo contatti stretti con i colleghi serbi nell’organizzazione di attività congiunte”, ha sottolineato il vice ministro. Il Ministero dal 2008 sta sminando il territorio della Serbia e nella zona della città di Paracin a 150 km a sud…

“Una guerra finita, ma una pace ancora lontana”. Intervista a Emmanuel Pesi sul suo saggio

Intervista di Nazareno Giusti LUCCA, 12 luglio – Fino a poco tempo fa, quella del profondo dopo guerra a Lucca e provincia era una storia ancora tutta da scrivere. Ora questa lacuna è stata colmata grazie a un’intelligente e approfondito saggio dello storico e ricercatore Emmanuel Pesi ed edito da Maria Pacini Fazzi: “Dalla guerra alla democrazia”. Il libro, uscito e presentato lo scorso…