VENASCA. RESIDUATI BELLICI, FATTE BRILLARE DUE BOMBE NEL CUNEESE

Due residuati bellici, risalenti probabilmente alla seconda guerra mondiale, sono stati fatti brillare nel Cuneese a Venasca dagli artificieri dell’esercito. Si tratta di due bombe a mano modello “Oto” che erano state trovate nei giorni scorsi in un bosco all’interno di una baracca che all’epoca era forse utilizzata dai partigiani. Per gli specialisti della Brigata…

VENASCA. RESIDUATI BELLICI, FATTE BRILLARE DUE BOMBE NEL CUNEESE

Due residuati bellici, risalenti probabilmente alla seconda guerra mondiale, sono stati fatti brillare nel Cuneese a Venasca dagli artificieri dell’esercito. Si tratta di due bombe a mano modello “Oto” che erano state trovate nei giorni scorsi in un bosco all’interno di una baracca che all’epoca era forse utilizzata dai partigiani. Per gli specialisti della Brigata…

Bomba in via Galilei ad Alessandria, evacuato un palazzo

Sono rimasti fuori dall’abitazione fino a dopo le 22 di martedì sera gli abitanti di un condominio in via Galileo Galilei 32 al quartiere Pista che è stata anche chiusa al traffico per una bomba della seconda guerra mondiale trovata in una cantina di un condomino.Un ordigno bellico inesploso che è stato rimosso dagli artificieri…

Bomba in via Galilei ad Alessandria, evacuato un palazzo

Sono rimasti fuori dall’abitazione fino a dopo le 22 di martedì sera gli abitanti di un condominio in via Galileo Galilei 32 al quartiere Pista che è stata anche chiusa al traffico per una bomba della seconda guerra mondiale trovata in una cantina di un condomino.Un ordigno bellico inesploso che è stato rimosso dagli artificieri…

Siracusa, Trovati e fatti brillare diversi ordigni bellici nella zona del Gelsomineto

A seguito di diverse segnalazioni giunte alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Siracusa, numerosi ordigni bellici sono stati rinvenuti negli ultimi giorni negli specchi acquei antistanti le località di Fontane Bianche, Pineta del Gelsomineto e Marchesa del Cassibile. Nelle more dell’intervento, da parte del Nucleo SDAI di Augusta, sono state emesse apposite ordinanze per…

Siracusa, Trovati e fatti brillare diversi ordigni bellici nella zona del Gelsomineto

A seguito di diverse segnalazioni giunte alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Siracusa, numerosi ordigni bellici sono stati rinvenuti negli ultimi giorni negli specchi acquei antistanti le località di Fontane Bianche, Pineta del Gelsomineto e Marchesa del Cassibile. Nelle more dell’intervento, da parte del Nucleo SDAI di Augusta, sono state emesse apposite ordinanze per…

Seregno, un proiettile d’artiglieria trovato vicino allo skate park

di Paolo ColzaniAttimi di panico a Seregno, dove nel pomeriggio del 5 luglio un proiettile d’artiglieria, probabilmente un reperto della Seconda guerra mondiale, è stato ritrovato tra i cespugli in via Alberto da Giussano in adiacenza allo skate park intitolato a Giuseppe Meroni, nella zona settentrionale della città. L’allarme lo ha dato un cittadino, che si…

Seregno, un proiettile d’artiglieria trovato vicino allo skate park

di Paolo Colzani Attimi di panico a Seregno, dove nel pomeriggio del 5 luglio un proiettile d’artiglieria, probabilmente un reperto della Seconda guerra mondiale, è stato ritrovato tra i cespugli in via Alberto da Giussano in adiacenza allo skate park intitolato a Giuseppe Meroni, nella zona settentrionale della città. L’allarme lo ha dato un cittadino, che…

ITALIA: SANTI, POETI E NAVIGATORI SENZA BUSSOLA

La notizia: un uomo residente a Caonada di Montebelluna alle ore 16:30 (circa) del 5 luglio è colpito dalle schegge prodotte dall’esplosione di un residuato bellico risalente alla prima guerra mondiale. L’infortunato, grazie ad un elisoccorso garantito dai sanitari del Suem 118 è trasportato all’ospedale Cà Foncello. I medici si rendono conto dei danni fisici…

bomba a mano ad Eboli

Santa Cecilia di Eboli è rinvenuta una bomba a mano dell’ultima guerra mondiale. Secondo le informazione di Stile Tv a rinvenirla sono stati alcuni operai mentre erano in corso operazioni di manutenzione stradale. Sul posto sono intervenuti gli artificieri     

ITALIA: SANTI, POETI E NAVIGATORI SENZA BUSSOLA

La notizia: un uomo residente a Caonada di Montebelluna alle ore 16:30 (circa) del 5 luglio è colpito dalle schegge prodotte dall’esplosione di un residuato bellico risalente alla prima guerra mondiale. L’infortunato, grazie ad un elisoccorso garantito dai sanitari del Suem 118 è trasportato all’ospedale Cà Foncello. I medici si rendono conto dei danni fisici…

bomba a mano ad Eboli

Santa Cecilia di Eboli è rinvenuta una bomba a mano dell’ultima guerra mondiale. Secondo le informazione di Stile Tv a rinvenirla sono stati alcuni operai mentre erano in corso operazioni di manutenzione stradale. Sul posto sono intervenuti gli artificieri     

ESPLODE UN ORDIGNO BELLICO NEL MAGAZZINO: 44ENNE GRAVISSIMO

MONTEBELLUNA – (nc) Stava maneggiando un proiettile, residuato bellico della prima guerra mondiale, che teneva all’interno di un piccolo magazzino per gli attrezzi, poco distante dalla sua abitazione. Tanto è bastato per provocare l’esplosione dell’ordigno che lo ha ferito gravemente. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di oggi, poco prima delle 16.30, a Caonada di Montebelluna, in…

L’ordigno bellico gli esplode in mano Ferito gravemente, finisce in ospedale

TREVISO – Un uomo, Stefano Cecchetto, di Caonada di Montebelluna (Treviso), è rimasto gravemente ferito per l’esplosione di un ordigno bellico. L’uomo, secondo quanto si è appreso da fonti dei carabinieri, stava armeggiando con una cassetta degli attrezzi dove, probabilmente, era stato riposto l’ordigno risalente al primo conflitto mondiale quando questi gli è esploso addosso. L’uomo…

ESPLODE UN ORDIGNO BELLICO NEL MAGAZZINO: 44ENNE GRAVISSIMO

MONTEBELLUNA – (nc) Stava maneggiando un proiettile, residuato bellico della prima guerra mondiale, che teneva all’interno di un piccolo magazzino per gli attrezzi, poco distante dalla sua abitazione. Tanto è bastato per provocare l’esplosione dell’ordigno che lo ha ferito gravemente. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di oggi, poco prima delle 16.30, a Caonada di Montebelluna, in…

L’ordigno bellico gli esplode in mano Ferito gravemente, finisce in ospedale

TREVISO – Un uomo, Stefano Cecchetto, di Caonada di Montebelluna (Treviso), è rimasto gravemente ferito per l’esplosione di un ordigno bellico. L’uomo, secondo quanto si è appreso da fonti dei carabinieri, stava armeggiando con una cassetta degli attrezzi dove, probabilmente, era stato riposto l’ordigno risalente al primo conflitto mondiale quando questi gli è esploso addosso. L’uomo…

Afghanistan, 545 bambini uccisi e 1.149 feriti nel 2013

Secondo il rapporto del Segretario Generale delle Nazioni Unite sui Bambini nei Conflitti Armati, pubblicato questa settimana, il numero di bambini uccisi o feriti durante il conflitto in Afghanistan nel 2013 è aumentato del 30% rispetto all’anno precedente. Circa 545 bambini sono stati uccisi e 1.149 feriti a causa delle azioni di tutte le parti…

Afghanistan, 545 bambini uccisi e 1.149 feriti nel 2013

Secondo il rapporto del Segretario Generale delle Nazioni Unite sui Bambini nei Conflitti Armati, pubblicato questa settimana, il numero di bambini uccisi o feriti durante il conflitto in Afghanistan nel 2013 è aumentato del 30% rispetto all’anno precedente. Circa 545 bambini sono stati uccisi e 1.149 feriti a causa delle azioni di tutte le parti…

Siracusa. Bomba a mano, proiettili e colpi di mortaio: rinvenuti e fatti brillare

Diversi ordigni bellici sono stati rinvenuti e fatti brillare tra Fontane Bianche e Gallina. Si tratta di residuati del secondo conflitto mondiale, potenzialmente ancora in grado di esplodere. A Fontane Bianche, a pochi metri dalla scogliera in fondo a via Mar Baltico, in acqua, è stata trovata una bomba a mano modello a barattolo, ancora…

Siracusa. Bomba a mano, proiettili e colpi di mortaio: rinvenuti e fatti brillare

Diversi ordigni bellici sono stati rinvenuti e fatti brillare tra Fontane Bianche e Gallina. Si tratta di residuati del secondo conflitto mondiale, potenzialmente ancora in grado di esplodere. A Fontane Bianche, a pochi metri dalla scogliera in fondo a via Mar Baltico, in acqua, è stata trovata una bomba a mano modello a barattolo, ancora…

Trovato ordigno della seconda guerra mondiale

GROSSETO-Una pattuglia del “Savoia Cavalleria”, impegnata in una importante esercitazione in provincia di Grosseto, ha rinvenuto un grosso ordigno inesploso risalente alla seconda guerra mondiale. In particolare il proiettile di artiglieria, contente circa un chilo di esplosivo, è stato rinvenuto 15 chilometri a nord di Grosseto, in una zona montuosa a ridosso del Poggio Tetto…

Recuperato l’ordigno ritrovato a Torre Canne

di Vincenzo Lagalante È stato recuperato questa mattina l’ordigno bellico, risalente probabilmente alla Seconda Guerra Mondiale, ritrovato la scorsa settimana sul fondale di Torre Canne, ad una distanza di circa cento metri dallo stabilimento termale, a circa due metri e mezzo di profondità. A ritrovare l’ordigno bellico era stato un sub che aveva lanciato subito l’allarme…

A Monreale un ordigno bellico inesploso, intervengono i Guastatori

MONREALE, 02 luglio – Il 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo, della Brigata “Aosta”,  è intervenuto, il 26 giugno scorso, a Monreale. I soldati si sono recati sul Monte Petroso, a San Martino delle Scale, dove è stato rinvenuto un proietto d’artiglieria italiano da 75 mm. L’ordigno era caricato con esplosivo ad alto potenziale. Il residuo bellico è stato…

Trova ordigno mentre lavora campo nel Riminese, area in sicurezza

(AGI) – Rimini, 2 lug. – Ha trovato una bomba a mano mentre stava lavorando in un campo agricolo: e’ successo ieri pomeriggio a Coriano, nel Riminese. Dopo la segnalazione da parte dell’uomo sono intervenuti sul posto i carabinieri che hanno accertato il ritrovamento del residuato bellico. I militari dell’Arma hanno poi messo in sicurezza…

Trovato ordigno della seconda guerra mondiale

GROSSETO-Una pattuglia del “Savoia Cavalleria”, impegnata in una importante esercitazione in provincia di Grosseto, ha rinvenuto un grosso ordigno inesploso risalente alla seconda guerra mondiale. In particolare il proiettile di artiglieria, contente circa un chilo di esplosivo, è stato rinvenuto 15 chilometri a nord di Grosseto, in una zona montuosa a ridosso del Poggio Tetto…

Recuperato l’ordigno ritrovato a Torre Canne

di Vincenzo Lagalante È stato recuperato questa mattina l’ordigno bellico, risalente probabilmente alla Seconda Guerra Mondiale, ritrovato la scorsa settimana sul fondale di Torre Canne, ad una distanza di circa cento metri dallo stabilimento termale, a circa due metri e mezzo di profondità. A ritrovare l’ordigno bellico era stato un sub che aveva lanciato subito l’allarme…

A Monreale un ordigno bellico inesploso, intervengono i Guastatori

MONREALE, 02 luglio – Il 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo, della Brigata “Aosta”,  è intervenuto, il 26 giugno scorso, a Monreale. I soldati si sono recati sul Monte Petroso, a San Martino delle Scale, dove è stato rinvenuto un proietto d’artiglieria italiano da 75 mm. L’ordigno era caricato con esplosivo ad alto potenziale. Il residuo bellico è stato…

Trova ordigno mentre lavora campo nel Riminese, area in sicurezza

(AGI) – Rimini, 2 lug. – Ha trovato una bomba a mano mentre stava lavorando in un campo agricolo: e’ successo ieri pomeriggio a Coriano, nel Riminese. Dopo la segnalazione da parte dell’uomo sono intervenuti sul posto i carabinieri che hanno accertato il ritrovamento del residuato bellico. I militari dell’Arma hanno poi messo in sicurezza…

«Le mine antiuomo? Armi disumane e vigliacche»

 Nessun bambino deve «vivere nella paura delle mine». «Il ricorso alle armi in generale e alle mine in particolare rappresenta una sconfitta di tutti». Così Papa Francesco, in un messaggio inviato dal Segretario di Stato, cardinale Pietro Parolin, alla Conferenza di revisione della Convenzione sul divieto d’impiego delle mine antiuomo, che si è svolta a…

Trecate: rinvenuto arsenale bellico nei pressi della ferrovia

di Monica CurinoTRECATE, 1 LUG – Un vero e proprio arsenale bellico è stato scoperto nella mattinata di oggi, martedì primo luglio, a Trecate, nel Novarese, nella zona a ridosso della ferrovia.Il tutto in occasione delle operazioni di ampliamento e ristrutturazione di una cascina. Accanto a questa struttura c’era un cassero e, nel tentativo di…

«Le mine antiuomo? Armi disumane e vigliacche»

 Nessun bambino deve «vivere nella paura delle mine». «Il ricorso alle armi in generale e alle mine in particolare rappresenta una sconfitta di tutti». Così Papa Francesco, in un messaggio inviato dal Segretario di Stato, cardinale Pietro Parolin, alla Conferenza di revisione della Convenzione sul divieto d’impiego delle mine antiuomo, che si è svolta a…

Trecate: rinvenuto arsenale bellico nei pressi della ferrovia

di Monica Curino TRECATE, 1 LUG – Un vero e proprio arsenale bellico è stato scoperto nella mattinata di oggi, martedì primo luglio, a Trecate, nel Novarese, nella zona a ridosso della ferrovia.Il tutto in occasione delle operazioni di ampliamento e ristrutturazione di una cascina. Accanto a questa struttura c’era un cassero e, nel tentativo…

San Pietro Clarenza. Trovato ordigno bellico

di Michele MilazzoVia dei Tulipani sempre agli onori della cronaca, sia per la condizione disagiate della strada causa di tanti incidenti, che per i pali Enel da anni in mezzo alla carreggiata. In un terreno sciaroso, adiacente la strada è stato trovato un residuato bellico arruginito risalente alla seconda guerra mondiale, probabile ogiva di qualche…

Ordigno chimico inesploso, artificieri in azione in Appennino

Ordigno chimico inesploso, artificieri in azione in Appennino„ Ordigno chimico inesploso, artificieri in azione in Appennino„ Nella mattinata di giovedì, 3 luglio 2014, avrà luogo l’intervento di rimozione di un ordigno bellico a carica chimica rinvenuto nel territorio del Comune di Riolunato, in una zona boschiva a ridosso del torrente Scoltenna. L’ordigno, di presumibile fabbricazione italiana…

San Pietro Clarenza. Trovato ordigno bellico

di Michele MilazzoVia dei Tulipani sempre agli onori della cronaca, sia per la condizione disagiate della strada causa di tanti incidenti, che per i pali Enel da anni in mezzo alla carreggiata. In un terreno sciaroso, adiacente la strada è stato trovato un residuato bellico arruginito risalente alla seconda guerra mondiale, probabile ogiva di qualche…

Ordigno chimico inesploso, artificieri in azione in Appennino

Ordigno chimico inesploso, artificieri in azione in Appennino„ Ordigno chimico inesploso, artificieri in azione in Appennino„ Nella mattinata di giovedì, 3 luglio 2014, avrà luogo l’intervento di rimozione di un ordigno bellico a carica chimica rinvenuto nel territorio del Comune di Riolunato, in una zona boschiva a ridosso del torrente Scoltenna. L’ordigno, di presumibile fabbricazione italiana…

E’ stato fatto brillare l’ordigno bellico ritrovato in via Battistel

Brillamento ordigno bellico a Nervasa della Battaglia il 30 giugno 2014„ TREVISO – È stato fatto brillare lunedì, l’ordigno bellico ritrovato lo scorso 19 marzo in via Battistel a Treviso. Trasportato in sicurezza in una cava nel comune di Nervasa della Battaglia, le operazioni di bonifica del pericoloso oggetto si sono concluse intorno alle 12. Il brillamento ha richiesto…

E’ stato fatto brillare l’ordigno bellico ritrovato in via Battistel

Brillamento ordigno bellico a Nervasa della Battaglia il 30 giugno 2014„ TREVISO – È stato fatto brillare lunedì, l’ordigno bellico ritrovato lo scorso 19 marzo in via Battistel a Treviso. Trasportato in sicurezza in una cava nel comune di Nervasa della Battaglia, le operazioni di bonifica del pericoloso oggetto si sono concluse intorno alle 12. Il brillamento ha richiesto…

Mozambico: in 10 anni, via le mine anti-persona

Un mondo libero dalle mine anti-persona, entro dieci anni. È l’impegno assunto a Maputo, in Mozambico, dalla conferenza promossa dalla Campagna internazionale per la messa al bando delle mine antipersona. All’evento hanno partecipato i rappresentanti di gran parte dei 161 Paesi firmatari del Trattato per la messa al bando di tali ordigni. “La Dichiarazione di…

Mozambico: in 10 anni, via le mine anti-persona

Un mondo libero dalle mine anti-persona, entro dieci anni. È l’impegno assunto a Maputo, in Mozambico, dalla conferenza promossa dalla Campagna internazionale per la messa al bando delle mine antipersona. All’evento hanno partecipato i rappresentanti di gran parte dei 161 Paesi firmatari del Trattato per la messa al bando di tali ordigni. “La Dichiarazione di…

Tra i resti della corazzata “Wien” affondata dai Mas nel ’17

di Pietro SpiritoTRIESTE. I resti della nave da battaglia “Wien” compaiono davanti alla luce delle torce come spettri di metallo contorto, ingentiliti dalle corone fluttuanti degli spirografi, simili a fiori colorati disseminati fra le lamiere. Se ne era persa la traccia per cinquant’anni, dopo le ultime demolizioni effettuate dai palombari, era stata ritrovata nel 2008,…

Tra i resti della corazzata “Wien” affondata dai Mas nel ’17

di Pietro Spirito TRIESTE. I resti della nave da battaglia “Wien” compaiono davanti alla luce delle torce come spettri di metallo contorto, ingentiliti dalle corone fluttuanti degli spirografi, simili a fiori colorati disseminati fra le lamiere. Se ne era persa la traccia per cinquant’anni, dopo le ultime demolizioni effettuate dai palombari, era stata ritrovata nel…

PROGETTO SULLA PREVENZIONE DEL CONTATTO CON ORDIGNI INESPLOSI A GAZA DI UNRWA, UNMAS E ANVCG

ROMA 27 GIU. Il Comitato Italiano per l’UNRWA Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati Palestinesi e l’ANVCG Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra Onlus hanno siglato una partnership per la realizzazione di un progetto sulla prevenzione del contatto con ordigni inesplosi nelle scuole dell’UNRWA nella Striscia di Gaza che, per il rapporto tra superficie…

PROGETTO SULLA PREVENZIONE DEL CONTATTO CON ORDIGNI INESPLOSI A GAZA DI UNRWA, UNMAS E ANVCG

ROMA 27 GIU. Il Comitato Italiano per l’UNRWA Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati Palestinesi e l’ANVCG Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra Onlus hanno siglato una partnership per la realizzazione di un progetto sulla prevenzione del contatto con ordigni inesplosi nelle scuole dell’UNRWA nella Striscia di Gaza che, per il rapporto tra superficie…