Gli ordigni bellici fanno sgomberare anche il palazzo Pontificio

di Marco Caroni CASTEL GANDOLFO – Il 10 settembre saranno circa 500 le persone costrette ad abbandonare le proprie abitazioni per la rimozione delle due pesanti bombe da aereo emerse dalle acque del lago in ritirata Sgombero in vista anche per il palazzo Pontificio di Castel Gandolfo in vista delle operazioni di rimozione delle due…

Contadino trova ordigno della seconda guerra mondiale sul proprio terreno

di Alessandro MarchiFRANCAVILLA – Rinvenuto nei giorni scorsi un ordigno bellico inesploso, probabilmente risalente alla seconda guerra mondiale, in contrada Valone a Francavilla al Mare. Sono intervenuti i carabinieri che hanno delimitato l’area in attesa dell’intervento degli artificieri. L’ordigno è stato ritrovato alcuni giorni fa dal proprietario del terreno che mentre fresava il campo ha…

Contadino trova ordigno della seconda guerra mondiale sul proprio terreno

di Alessandro Marchi FRANCAVILLA – Rinvenuto nei giorni scorsi un ordigno bellico inesploso, probabilmente risalente alla seconda guerra mondiale, in contrada Valone a Francavilla al Mare. Sono intervenuti i carabinieri che hanno delimitato l’area in attesa dell’intervento degli artificieri. L’ordigno è stato ritrovato alcuni giorni fa dal proprietario del terreno che mentre fresava il campo…

Bari. Trovato in mare siluro della Seconda Guerra Mondiale

I sommozzatori della Guardia di Finanza di Bari, durante una normale attività di ispezione subacquea della costa, hanno trovato, nelle acque antistanti Bisceglie ad una profondità di 15 metri, un ordigno bellico tipo siluro, verosimilmente risalente alla seconda guerra mondiale. L’arma è stata immediatamente sottoposta a sequestro. Nelle adiacenze del siluro, sul fondo del mare,…

Bari. Trovato in mare siluro della Seconda Guerra Mondiale

I sommozzatori della Guardia di Finanza di Bari, durante una normale attività di ispezione subacquea della costa, hanno trovato, nelle acque antistanti Bisceglie ad una profondità di 15 metri, un ordigno bellico tipo siluro, verosimilmente risalente alla seconda guerra mondiale. L’arma è stata immediatamente sottoposta a sequestro. Nelle adiacenze del siluro, sul fondo del mare,…

Trento 1940-1945. I testimoni raccontano – Di Nadia Mariz

A più di settant’anni dall’inizio della Seconda guerra mondiale, il volume racconta gli accadimenti verificatisi a Trento tra il 1940 e il 1945, un parallelismo storico tra la Grande Storia e quella della nostra città, un percorso trasversale in un periodo storico complesso e articolato. Attraverso oltre cinquanta interviste, sono gli anziani di oggi, bambini…

Messina, domani CittadinanzAttiva ricorda l’anniversario dei bombardamenti

Domani, 1 settembre 2013, sarà il settantesimo anniversario dei bombardamenti su Messina. Per questo, CittadinanzAttiva Messina promuove, nell’area militare abbandonata di Campo Italia, “un incontro che, nel ricordare il contributo che gli eroici artiglieri, tra cui moltissimi messinesi, diedero alla difesa antiarea di Messina  attraverso fatti, testimonianze e documenti a cura di Giuseppe Pracanica, Giovanni Bolignani,…

Pisa non dimentica 31 agosto-9 settembre 2013

Pisa non dimentica 31 agosto-9 settembre 2013: programma„ Un programma che dura tutto l’anno ma che vede nel mese di settembre numerose ricorrenze e cerimonie. E’ ‘Pisa non dimentica’ che anche quest’anno prevede un fitto calendario di iniziative in programma dal 31 agosto al 9 settembre.“Un programma per non dimenticare – sottolinea l’assessore Marilù Chiofalo…

Il Comune celebra il 70° anniversario del primo bombardamento su Pescara

“Una drammatica pioggia di morte arrivata dal cielo, quella lanciata il 31 agosto 1943 dai B-24 del 376° Bombardment Group dell’aeronautica americana, una devastazione totale che in pochi attimi ha sventrato il centro cittadino, portando morte e distruzione in via Nicola Fabrizi, via Firenze, radendo al suolo anche il Palazzo del Governo. Pescara domani ricorderà…

Una giornata di commemorazione per le vittime dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale

di Luisa Novorio Avezzano – Le vittime dei bombardamenti aerei, durante il grande conflitto bellico, verrano ricordate dalla sezione di Mondolfo della Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra che presenziarà in Abruzzo a varie cerimonie commemorative.Verrà celebrata una messa a suffragio dei caduti di Celano, i seguito la delegazione dell’ANFCDG si recherà ad Avezzano.“Scelta…

Trento 1940-1945. I testimoni raccontano – Di Nadia Mariz

A più di settant’anni dall’inizio della Seconda guerra mondiale, il volume racconta gli accadimenti verificatisi a Trento tra il 1940 e il 1945, un parallelismo storico tra la Grande Storia e quella della nostra città, un percorso trasversale in un periodo storico complesso e articolato. Attraverso oltre cinquanta interviste, sono gli anziani di oggi, bambini…

Messina, domani CittadinanzAttiva ricorda l’anniversario dei bombardamenti

Domani, 1 settembre 2013, sarà il settantesimo anniversario dei bombardamenti su Messina. Per questo, CittadinanzAttiva Messina promuove, nell’area militare abbandonata di Campo Italia, “un incontro che, nel ricordare il contributo che gli eroici artiglieri, tra cui moltissimi messinesi, diedero alla difesa antiarea di Messina  attraverso fatti, testimonianze e documenti a cura di Giuseppe Pracanica, Giovanni Bolignani,…

Pisa non dimentica 31 agosto-9 settembre 2013

Pisa non dimentica 31 agosto-9 settembre 2013: programma„ Un programma che dura tutto l’anno ma che vede nel mese di settembre numerose ricorrenze e cerimonie. E’ ‘Pisa non dimentica’ che anche quest’anno prevede un fitto calendario di iniziative in programma dal 31 agosto al 9 settembre. “Un programma per non dimenticare – sottolinea l’assessore Marilù…

Il Comune celebra il 70° anniversario del primo bombardamento su Pescara

“Una drammatica pioggia di morte arrivata dal cielo, quella lanciata il 31 agosto 1943 dai B-24 del 376° Bombardment Group dell’aeronautica americana, una devastazione totale che in pochi attimi ha sventrato il centro cittadino, portando morte e distruzione in via Nicola Fabrizi, via Firenze, radendo al suolo anche il Palazzo del Governo. Pescara domani ricorderà…

Una giornata di commemorazione per le vittime dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale

di Luisa Novorio Avezzano – Le vittime dei bombardamenti aerei, durante il grande conflitto bellico, verrano ricordate dalla sezione di Mondolfo della Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra che presenziarà in Abruzzo a varie cerimonie commemorative. Verrà celebrata una messa a suffragio dei caduti di Celano, i seguito la delegazione dell’ANFCDG si recherà ad…

Dal Molin, disinnescati 24 ordigni

VICENZA – Si sono concluse le operazioni di recupero, trasporto e disinnesco delle 24 bombe d’aereo, residuati bellici della Seconda guerra mondiale, rinvenute nel cantiere dell’area dell’ex aeroporto Dal Molin a Vicenza. Le attività, coordinate dalla prefettura con il supporto del Comune di Vicenza e delle forze dell’ordine, hanno visto impegnate, per undici giorni consecutivi…

Dal Molin, disinnescati 24 ordigni

VICENZA – Si sono concluse le operazioni di recupero, trasporto e disinnesco delle 24 bombe d’aereo, residuati bellici della Seconda guerra mondiale, rinvenute nel cantiere dell’area dell’ex aeroporto Dal Molin a Vicenza. Le attività, coordinate dalla prefettura con il supporto del Comune di Vicenza e delle forze dell’ordine, hanno visto impegnate, per undici giorni consecutivi…

Al Forte Pozzacchio si rivive la Grande Guerra Eventi a Trento

    Al Forte Pozzacchio si rivive la Grande Guerra Eventi a Trento„ Domenica 1 settembre si rivive la Grande Guerra al Forte Pozzacchio. Il Festival “Tra le rocce e il cielo” propone il progetto “Abbracciami forte” per riportare alla memoria i truci avvenimenti della guerra raccontati attraverso gli occhi degli anziani che l’hanno vissuta…

A villa Morassuti la stanza segreta delle armi naziste

Si tratta di una pistola mitragliatrice, sette caricatori, una pistola Mauser Luger, un otturatore e 312 proiettili calibro 9 per 9. Il materiale è stato rinvenuto in una stanza segreta durante le operazioni di riordino dei locali. La storia narra che in questa villa, immersa in un grande parco, invisibile dalla strada, collocata nella periferia…

Al Forte Pozzacchio si rivive la Grande Guerra Eventi a Trento

    Al Forte Pozzacchio si rivive la Grande Guerra Eventi a Trento„ Domenica 1 settembre si rivive la Grande Guerra al Forte Pozzacchio. Il Festival “Tra le rocce e il cielo” propone il progetto “Abbracciami forte” per riportare alla memoria i truci avvenimenti della guerra raccontati attraverso gli occhi degli anziani che l’hanno vissuta…

Ordigni bellici in mare. Controlli a Selinunte

 Sino al 3 settembre, gli artificieri del Nucleo Sdai della base navale della Marina militare di Augusta saranno a Selinunte per verificare se ci sono  alcuni ordigni bellici segnalati in mare, nelle acque antistanti il pennello a mare, in un fondale di circa due metri e mezzo e nella battigia tra l’Acropoli e il lido…

A villa Morassuti la stanza segreta delle armi naziste

Si tratta di una pistola mitragliatrice, sette caricatori, una pistola Mauser Luger, un otturatore e 312 proiettili calibro 9 per 9. Il materiale è stato rinvenuto in una stanza segreta durante le operazioni di riordino dei locali. La storia narra che in questa villa, immersa in un grande parco, invisibile dalla strada, collocata nella periferia…

Ordigni bellici in mare. Controlli a Selinunte

 Sino al 3 settembre, gli artificieri del Nucleo Sdai della base navale della Marina militare di Augusta saranno a Selinunte per verificare se ci sono  alcuni ordigni bellici segnalati in mare, nelle acque antistanti il pennello a mare, in un fondale di circa due metri e mezzo e nella battigia tra l’Acropoli e il lido…

Associazione “BunkerAndMore

BunkerAndMore è un’Associazione culturale fondata da Stimpfl Daniel e Vincenzo Natidio con la partecipazione di Guerra Antonio ed intende diffondere interesse verso strutture militari abbandonate e siti civili. Lo scopo principale di BunkerAndmore è organizzare eventi e manifestazioni di avventura con i propri soci in luoghi interessanti e affascinanti. Le nostre mete preferite sono i Bunker delle Grandi Guerre, le fortificazioni, strutture civili…

Casalecchio, bonifica ordigno bellico all’Hotel Calzavecchio, oltre 6.000 persone da evacuare

  Gli abitanti della zona interessata dovranno lasciare le abitazioni entro le ore 7,00 del mattino Nello scorso mese di luglio è stato rinvenuto presso l’area di cantiere dell’Hotel Calzavecchio in ristrutturazione un ordigno di fabbricazione americana risalente alla seconda guerra mondiale del peso di circa 240 kg al cui interno sono contenuti circa 120 kg di tritolo. Domenica 8 settembre 2013 avverranno le operazioni di…

Associazione “BunkerAndMore

BunkerAndMore è un’Associazione culturale fondata da Stimpfl Daniel e Vincenzo Natidio con la partecipazione di Guerra Antonio ed intende diffondere interesse verso strutture militari abbandonate e siti civili. Lo scopo principale di BunkerAndmore è organizzare eventi e manifestazioni di avventura con i propri soci in luoghi interessanti e affascinanti. Le nostre mete preferite sono i Bunker delle Grandi Guerre, le fortificazioni, strutture civili…

Casalecchio, bonifica ordigno bellico all’Hotel Calzavecchio, oltre 6.000 persone da evacuare

Gli abitanti della zona interessata dovranno lasciare le abitazioni entro le ore 7,00 del mattino Nello scorso mese di luglio è stato rinvenuto presso l’area di cantiere dell’Hotel Calzavecchio in ristrutturazione un ordigno di fabbricazione americana risalente alla seconda guerra mondiale del peso di circa 240 kg al cui interno sono contenuti circa 120 kg di tritolo. Domenica 8 settembre 2013 avverranno le operazioni di bonifica dell’ordigno…

NUOVE OPERAZIONI DI DISINNESCO IN VALFURVA

Fonte: Comando delle Forze Operative Terrestri Data: 28 agosto 2013 Ieri nel comune di Valfurva (SO), quattro pericolosi residuati bellici della prima guerra mondiale sono stati rimossi e neutralizzati a cura degli artificieri del 10° Reggimento Genio Guastatori della Brigata Corazzata “Ariete”. Gli ordigni, quattro granate d’artiglieria italiana con caricamento ad alto esplosivo risalente alla 1^ Guerra…

Residuati bellici in cantina rinvenuti in Viale Italia

La Spezia – Stava svuotando la cantina del suocero deceduto qualche tempo prima ma, la cosa che sicuramente non si aspettava era di trovare un proiettile di mortaio da 81mm e quattro bossoli inermi. La scoperta, questa volta, non è avvenuta in un campo aperto ma in una centralissima cantina nella zona di Viale Italia….

Sfalciano l’erba e trovano bomba Risalente alla 2° guerra mondiale

Bomba della 2° guerra mondiale a Cittadella in via Mottinello„Dopo quasi 70 anni dalla conclusione dell’ultimo conflitto mondiale, durante uno sfalcio d’erba in un campo vicino a un’abitazione è stata ritrovata una bomba del tipo Srcm. Il rinvenimento nella serata di martedì, al civico 1 di via Mottinello a Cittadella. Sul posto sono intervenuti i…

NUOVE OPERAZIONI DI DISINNESCO IN VALFURVA

Fonte: Comando delle Forze Operative Terrestri Data: 28 agosto 2013 Ieri nel comune di Valfurva (SO), quattro pericolosi residuati bellici della prima guerra mondiale sono stati rimossi e neutralizzati a cura degli artificieri del 10° Reggimento Genio Guastatori della Brigata Corazzata “Ariete”. Gli ordigni, quattro granate d’artiglieria italiana con caricamento ad alto esplosivo risalente alla 1^ Guerra…

Residuati bellici in cantina rinvenuti in Viale Italia

La Spezia – Stava svuotando la cantina del suocero deceduto qualche tempo prima ma, la cosa che sicuramente non si aspettava era di trovare un proiettile di mortaio da 81mm e quattro bossoli inermi. La scoperta, questa volta, non è avvenuta in un campo aperto ma in una centralissima cantina nella zona di Viale Italia….

Sfalciano l’erba e trovano bomba Risalente alla 2° guerra mondiale

Bomba della 2° guerra mondiale a Cittadella in via Mottinello „Dopo quasi 70 anni dalla conclusione dell’ultimo conflitto mondiale, durante uno sfalcio d’erba in un campo vicino a un’abitazione è stata ritrovata una bomba del tipo Srcm. Il rinvenimento nella serata di martedì, al civico 1 di via Mottinello a Cittadella. Sul posto sono intervenuti…

Operativnim planom Federalne uprave Civilne zaštite, koja će voditi aktivnosti, naloženo je privremeno izmještanje stanovnika koji žive u radijusu od 250 metara, kao i stanovnika visokih zgrada uz rub zone od 250 metara koje imaju vizuelni kontakt prema lokaciji s bombom. Planom su ustanovljeni potpuna zabrana kretanja u radijusu od 250 do 1.200 metara te…

Evakuierung nach Bombenfund in Hannover abgeschlossen

Hannover – Kurz vor der geplanten Entschärfung einer Fliegerbombe aus dem Zweiten Weltkrieg ist die Evakuierung des Innenstadtbereichs von Hannover so gut wie abgeschlossen. Wie ein Sprecher der Feuerwehr sagte, flog ein Hubschrauber zur Kontrolle über das Gebiet. Vermutlich gegen 3.00 Uhr wollen Experten mit der Entschärfung der Bombe beginnen. Ursprünglich war diese für 01.00…

Unexploded bomb discovered off West Sussex beach

di Elise Brewertonelise.brewerton@thenews.co.ukDIVERS sparked an alert when they discovered an unexploded bomb. Lifeboats had to form a protective ring around the 500lb Second World War bomb which was discovered on Saturday morning, close to Selsey Lifeboat Station. The following day Royal Navy bomb disposal experts confirmed it was a bomb and plans were put in…

Bomba a mano a Abatemarco: giovedì verrà fatta brillare

Di poche ore fa la notizia del ritrovamento di una bomba a mano in un pozzo di Abatemarco.Avvisata prefettura e artificieri l’area è stata recintata e giovedì l’ordigno, risalente alla seconda guerra mondiale, verrà fatto brillare.La conferma è stata data al Giornale del Cilento da Emanuele Tamorri, capitano dei carabinieri della compagnia di Sapri.Fonte:http://www.giornaledelcilento.it/it/27-08-2013-bomba_a_mano_a_abatemarco_gioved_igrave_verr_agrave_fatta_brillare-19611.html

Operativnim planom Federalne uprave Civilne zaštite, koja će voditi aktivnosti, naloženo je privremeno izmještanje stanovnika koji žive u radijusu od 250 metara, kao i stanovnika visokih zgrada uz rub zone od 250 metara koje imaju vizuelni kontakt prema lokaciji s bombom. Planom su ustanovljeni potpuna zabrana kretanja u radijusu od 250 do 1.200 metara te…

Bombe della Seconda Guerra mondiale trovate a Saviano in un cantiere

A cura di Gabriella Bellini Due ordigni bellici risalenti alla Seconda Guerra mondiale sono stati ritrovati da operai al lavoro in un cantiere. E’ accaduto a Saviano nel nolano dove è stato necessario l’intervento del personale del 21° Reggimento Guastatori di Caserta che, su disposizione della Prefettura di Napoli, ha fatto “brillare” i due “proiettili” militari…

Evakuierung nach Bombenfund in Hannover abgeschlossen

Hannover – Kurz vor der geplanten Entschärfung einer Fliegerbombe aus dem Zweiten Weltkrieg ist die Evakuierung des Innenstadtbereichs von Hannover so gut wie abgeschlossen. Wie ein Sprecher der Feuerwehr sagte, flog ein Hubschrauber zur Kontrolle über das Gebiet. Vermutlich gegen 3.00 Uhr wollen Experten mit der Entschärfung der Bombe beginnen. Ursprünglich war diese für 01.00…

Trovato un ordigno bellico a Trepalle

In data 20 agosto il Comando dei Carabinieri di Livigno ha rinvenuto un ordigno bellico, verosimilmente proiettile di artiglieria, in buono stato di conservazione risalente al primo conflitto mondiale in località “Lago dei Dossi” nella frazione di Trepalle a Livigno.Si comunica che in data mercoledì 28 agosto si effettueranno le operazioni di bonifica  a partire…

Unexploded bomb discovered off West Sussex beach

di Elise Brewerton elise.brewerton@thenews.co.uk DIVERS sparked an alert when they discovered an unexploded bomb. Lifeboats had to form a protective ring around the 500lb Second World War bomb which was discovered on Saturday morning, close to Selsey Lifeboat Station. The following day Royal Navy bomb disposal experts confirmed it was a bomb and plans were…

Bomba a mano a Abatemarco: giovedì verrà fatta brillare

Di poche ore fa la notizia del ritrovamento di una bomba a mano in un pozzo di Abatemarco. Avvisata prefettura e artificieri l’area è stata recintata e giovedì l’ordigno, risalente alla seconda guerra mondiale, verrà fatto brillare. La conferma è stata data al Giornale del Cilento da Emanuele Tamorri, capitano dei carabinieri della compagnia di Sapri….

Bombe della Seconda Guerra mondiale trovate a Saviano in un cantiere

A cura di Gabriella Bellini  Due ordigni bellici risalenti alla Seconda Guerra mondiale sono stati ritrovati da operai al lavoro in un cantiere. E’ accaduto a Saviano nel nolano dove è stato necessario l’intervento del personale del 21° Reggimento Guastatori di Caserta che, su disposizione della Prefettura di Napoli, ha fatto “brillare” i due “proiettili”…

Trovato un ordigno bellico a Trepalle

In data 20 agosto il Comando dei Carabinieri di Livigno ha rinvenuto un ordigno bellico, verosimilmente proiettile di artiglieria, in buono stato di conservazione risalente al primo conflitto mondiale in località “Lago dei Dossi” nella frazione di Trepalle a Livigno. Si comunica che in data mercoledì 28 agosto si effettueranno le operazioni di bonifica  a…

Ordigno bellico: operazione di despolettamento

Un ordigno bellico di 250 kg della 2a Guerra Mondiale è stato rinvenuto durante i lavori di ristrutturazione di uno stabile a Casalecchio di RenoPer permettere di effettuare in sicurezza le operazioni di disinnesco, previste per domenica 8 settembre, è stata emesso un provvedimento di evacuazione della popolazione in un raggio di 500 mt dalla…

Ordigno bellico: operazione di despolettamento

Un ordigno bellico di 250 kg della 2a Guerra Mondiale è stato rinvenuto durante i lavori di ristrutturazione di uno stabile a Casalecchio di Reno Per permettere di effettuare in sicurezza le operazioni di disinnesco, previste per domenica 8 settembre, è stata emesso un provvedimento di evacuazione della popolazione in un raggio di 500 mt…

Une bombe anglaise de 136 Kg retrouvée à Clécy

di  Gary DagornC’est une découverte inattendue à Clécy : une bombe de 136 kilogrammes, très probablement larguée par un bombardier anglais en juin 1944, a été trouvée immergée dans le lit de l’Orne tout près de Clécy, au coeur de la Suisse-Normande. La bombe en question, d’une longueur de 92 cm et d’un diamètre de 32…