Dieci-bombe-inesplose-nelle-acque-del-Cusio-58aef23c636f81-650x419

Parco dei Lagoni: altre 3 bombe! Tutti gli accessi chiusi

Novara L’amministrazione comunale di Arona ha appena diramato un comunicato circa la chiusura di tutti gli accessi al Parco Naturale dei Lagoni. Dopo le due bombe ritrovate nelle scorse settimane, altri tre ordigni sono venuti alla luce. L’ingresso è consentito solo ai residenti purché restino lontano dall’area coinvolta. Foto-Fonte: https://novaraoggi.it/cronaca/parco-dei-lagoni-altre-3-bombe-tutti-gli-accessi-chiusi/ È importante ricordare che, in casi…

3095830889_7501

Trovati e fatti brillare ordigni della seconda guerra mondiale

di Elio Defrani POZZOLO FORMIGARO – Alcuni ordigni risalenti alla Seconda Guerra Mondiale sono stati fatti brillare ieri dagli artificieri dei Carabinieri a Pozzolo Formigaro. I residuati bellici – probabilmente vecchie granate – sono stati trovati da un agricoltore mentre effettuava alcuni lavori con il trattore in un terreno, nei campi tra Pozzolo e Novi Ligure….

immagini.quotidiano

Vigevano, ordigno abbandonato in un cassonetto: intervengono gli artificieri

Vigevano (Pavia), 19 settembre 2018 – Qualcuno lo ha lasciato all’interno di un cassonetto per la raccolta del verde. Ed è stato ritrovato dagli addetti della Asm. Un proiettile di artiglieria, residuato bellico, è stato rinvenuto questa mattina intorno alle 10 in via Battù a Viegavano. La zona è stata messa in sicurezza e a…

carabinieri-artificieri-625x350-1537282719

Badolato, bombe a mano e munizioni fatte brillare in un terreno

di Letizia Varano Bombe a mano militari e munizioni varie sono state rinvenute questa mattina a Badolato, in località “Pietranera”. Il ritrovamento è avvenuto in modo del tutto casuale. Le armi, probabilmente risalenti alla Seconda guerra mondiale, sono state scoperte durante la lavorazione del terreno, nel quale si trovavano sotterrate ed erano tutte in cattivo…

1537297526093.jpg--affiorano_bombe_nel_cantiere

Affiorano bombe nel cantiere

Perugia  Dopo l’avvio delle operazioni di bonifica da ordigni bellici nell’area di cantiere della strada statale 73bis “di Bocca Trabaria”, sono stati rinvenuti altri tre ordigni, presumibilmente della seconda guerra mondiale. Gli specialisti dell’Esercito dovranno ora intervenire per la messa in sicurezza al fine di poter proseguire le attività di bonifica, necessarie per consentire la…

20180918135718579

Sesto Fiorentino, disinnescato ordigno bellico rinvenuto in un cantiere di via Chini

Si sono concluse intorno alle 13,30 di ieri, lunedì 17 settembre, le operazioni di bonifica di un ordigno bellico rinvenuto in via Chini in un cantiere adiacente la ferrovia. L’ordigno, risalente alla Seconda Guerra Mondiale, è stato rimosso in sicurezza e fatto brillare in un’area privata della Piana. Le operazioni sono state effettuate su richiesta…

giuseppe-remo-e-valerio-gli-escursionisti-che-hanno-trovat

Escursionisti trovano una grossa bomba d’aereo della Seconda Guerra Mondiale

Una passeggiata ad alta quota, su per la montagna di Sammucro da dove si raggiunge il punto più alto e panoramico di San Vittore del Lazio: la Croce. A metà percorso, lungo e tortuoso, tre giovani escursionisti del posto (Giuseppe, Remo e Valerio, nella foto a destra) hanno trovato un grosso ordigno bellico. La bomba…

ordigni

Genova, rinvenuti residuati bellici

Genova In una città pesantemente bombardata nel corso della seconda guerra mondiale, oggi l’ennesimo rinvenimento in via Bologna di due residuati bellici da 57 mm risalenti al quel periodo bellico. L’area in attesa dei genieri del 32-esimo Reggimento Genio di Fossano, è stata recitata ed è attualmente piantonata dalle Forze dell’Ordine. Renato Silvestre È importante…

lungomare_latina_1-2

Ordigno bellico ritrovato in spiaggia: transennata l’area

Un ordigno bellico è stato rinvenuto questa mattina al lido di Latina. Si tratta di una mina, scoperta su un tratto di spiaggia tra Capo Portiere e Rio Martino. Immediatamente è stato lanciato l’allarme ai Carabinieri e alla Polizia Locale che sono intervenuti sul posto e hanno delimitato e transennato l’area impedendo l’accesso. E’ stata…

bomba

Un terzo ordigno bellico trovato al Campovolo

15/9/2018 – Un’altra bomba di guerra, la terza dopo quelle fatte brillare dagli artificieri alla fine di agosto, è stata rinvenuta durante i lavori per  la realizzazione dell’arena spettacoli live al Campovolo di Reggio Emilia. E’ la conferma che la bonifica dagli ordigni bellici, a distanza di oltre 73 anni dal termine del secondo conflitto…

WA0000-1132x670

Ortueri, trovato un ordigno bellico risalente alla 1° Guerra Mondiale

I Carabinieri del Comando Stazione di Ortueri, allertati da un cittadino, hanno ritrovato un residuato bellico risalente alla 1° guerra mondiale e consistente in una bomba a mano di forma ovoidale denominata “ananas”, in virtù della sua forma che ricorda appunto quel frutto ma che è estremamente pericolosa per la sua capacità di produrre schegge…

r_df2f182e14

Possibile ordigno bellico al largo di Andora, si attende l’intervento dei sub

di Mara Cacace E’ stato avvistato al largo di Andora un possibile ordigno bellico. L’oggetto è stato fotografato ed osservato ma per capire con esattezza la sua natura sarà necessario attendere l’intervento dei tecnici subacquei. Se dovesse trattarsi effettivamente di un ordigno bellico verrà valutato il da farsi, in particolare il suo possibile recupero o l’eventualità…

143512436-452cb4c7-1b64-44d0-a297-4ef2ee94f84e

Torino: dagli scavi per il centro sportivo Reale Mutua spunta un ordigno bellico

Torino di Carlotta Rocci Dal passato affiora un altro ordigno. Un residuato bellico è stato trovato stamattina dagli operai che lavorano in corso Agnelli angolo corso Cosenza per realizzare il centro sportivo di Reale Mutua. Sul posto è intervenuta la polizia e una squadra di artificieri. E’ stato chiuso un controviale ma per ora le…

ordignobellico_920x450

Mazzarino, rinvenuto in un terreno ordigno bellico della II Guerra Mondiale

Caltanissetta Sabato mattina gli uomini della Forestale hanno rinvenuto in contrada Garrasia, in aperta campagna, a Mazzarino, un ordigno bellico risalente alla II guerra mondiale. Si tratterebbe di una bomba da mortaio. Foto-Fonte: seguonews.it È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare…

immagini.quotidiano

Bondeno, pesca cinque bombe. Chiuso il ponte sul canale Pilastresi

CLAUDIA FORTINI Ferrara, 9 settembre 2018 – Ritrovati e pescati, dal magnete di un appassionato di oggetti antichi, cinque ordigni bellici. Roberto Coizzi, di Mantova, ieri mattina cercava elmetti e monete antiche, ma ha trovato bombe. Le ha appoggiate sul ponte, esattamente là dove le aveva pescate, e ha avvertito le forze dell’ordine. Con un…

disinnesco-ordigno-bellico-640x480

Rimini. Rinvenuto ordigno bellico in terreno

Rimini Ordigno bellico rinvenuto durante alcune operazioni di bonifica in un terreno tra il centro commerciale Le Befane e l’aeroporto. Area dunque consegnata dalle autorità competenti per le azioni di sicurezza e l’eventuale brillamento. Foto-Fonte: http://giornaledirimini.com/rimini-rinvenuto-ordigno-bellico-in-terreno-area-consegnata-alle-autorita/ È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità…

lagoni_mercurago

Ordigni bellici rinvenuti al Parco dei Lagoni: chiusi tutti gli accessi

ARONA -06-09-2018 – Alcuni ordigni bellici, risalenti alla seconda Guerra Mondiale, sono stati rinvenuti al Parco dei Lagoni di Mercurago. Lo ha reso noto il sindaco di Arona, Alberto Gusmeroli, che ha disposto, con i colleghi sindaci di Comignago, Dormelletto e Oleggio Castello, l’immediata chiusura di tutti gli accessi al sito, sino alla completa messa…

image-2018-09-05-650x488

Ritrovata una bomba a mano nel lago

Getta le reti e pesca una bomba a mano apparterrebbe alla seconda Guerra Mondiale. Pesca storicamente rilevante per un pescatore di Garda. In queste ore un uomo ha gettato le reti nel lago di Garda, a diversi metri di profondità, e ha pescato una bomba a mano. Il pescatore, che si trovava nella zona di…

140756199-773ffa42-f4ec-40df-8824-bd25d8a4f34c

RITROVATA UNA VECCHIA BOMBA A MANO IN UN RUDERE ABBANDONATO

BRUZOLO – Il 21 agosto i carabinieri sono intervenuti in frazione Comba su segnalazione di un cittadino: è stata ritrovata una bomba a mano di colore rosso (modello Srcm) con la sicura ancora inserita, in pessimo stato di conservazione. L’ordigno era privo di sigle o segni identificativi e risale alla Seconda Guerra Mondiale. La bomba…

genioguastatoriudarc.Thumb_HighlightCenter185523

In Val Pesarina spunta un arsenale

Candelotti di tritolo e micce per attivarli, oltre a 300 proiettili di diverso calibro. E poi baionette, speciali bombe a mano e altro materiale bellico, tra cui fucili con il loro munizionamento, tutto risalente alla Seconda Guerra Mondiale. È quello che ha trovato un cittadino di Prato Carnico lavorando in montagna alla ristrutturazione del suo…

ordigni

Granata inesplosa trovata in un magazzino a Genova Apparizione

Genova Una granata risalente alla seconda guerra mondiale è stata fatta brillare nel primo pomeriggio ad Apparizione, sulle alture del levante genovese. A effettuare l’intervento sono stati gli artificieri della polizia insieme a una squadra di vigili del fuoco. L’ordigno, ancora inesploso, è stato rinvenuto da una signora in un magazzino in salita Carupola. Al…

ordigni

Loiano, rinvenute 19 granate d’artiglieria

Notizia de Il Resto del Carlino versione Cartacea: Bologna. Nel Comune di Loiano, un residente, mentre effettua lavori di scavi in un terreno privato, trova 19 ordigni bellici inesplosi, risalenti alla seconda guerra mondiale. Sul posto giungono gli uomini dell’Arma che oltre a prendere visione della situazione, in attesa del team artificieri dell’Esercito, mettono in…

21-hqdefault

Bomba sui binari, treni fermi sulla Bologna-Prato

BOLOGNA — Lo stop ai treni è stato disposto dalla prefettura di Bologna sulla linea che collega il capoluogo emiliano a Prato. In particolare, i lavori di rimozione dei residuati della Seconda Guerra Mondiale riguardano il tratto tra Bologna San Ruffillo e Monzuno, nel comune di Pianoro a Pian di Macina.  A darne notizia sono…

ordigni

Minturno, nella zona di Solacciano ritrovate 10 bombe inesplose

Minturno – Secondo i primi accertamenti, risalirebbero al secondo conflitto mondiale le dieci bombe inesplose ritrovate nella zona di Solacciano, a Minturno. Il ritrovamento è avvenuto in un terreno di un privato che, per ragioni di sicurezza, era stata recintata fino all’arrivo degli artificieri dell’Esercito, di stanza a Caserta, accompagnati sul posto dai Carabinieri della…

1535703230800.JPG--una_bomba_a_mano_trovata_sulla_sponda_dell_adige

Una bomba a mano trovata sulla sponda dell’Adige

L’allarme è stato lanciato da un passante che camminando lungo l’Adige ha notato qualcosa di “strano” lungo una spiaggetta di sabbia creatasi in questo periodo a causa della secca nell’alveo dell’Adige. Sospetti fondati, visto che i carabinieri, arrivati sul posto, hanno confermato che si trattava di una piccola bomba a mano, di quelle utilizzate nel…

Roma, 29 ago. (askanews) - Cinque pericolosi ordigni esplosivi risalenti alla Seconda guerra mondiale sono stati rimossi tra ieri e oggi nel litorale di Catania dai palombari del Gruppo Operativo Subacquei del Comando Subacquei ed Incursori (COMSUBIN) della Marina Militare, in servizio presso il Nucleo Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi di Augusta.

La Prefettura di Catania, informata dalla Capitaneria di Porto del ritrovamento di potenziali ordigni, aveva richiesto un intervento di bonifica d’urgenza al Gruppo Operativo Subacquei per ripristinare le condizioni di sicurezza delle aree dove erano stati rinvenuti tali manufatti. L'attività è stata effettuata grazie alla segnalazione di un bagnante che ha visto, a 40 cm di profondità ed a pochissima distanza da uno stabilimento balneare, degli oggetti la cui forma poteva essere ricondotta a quella di un proiettile.

I palombari hanno così individuato e rimosso quattro proiettili medio calibro ed una bomba a mano italiana tipo “SRCM”, che giacevano inesplosi da oltre 70 anni in quelle acque. Gli ordigni sono stati quindi rimorchiati in una zona individuata dall’Autorità Marittima, dove sono stati distrutti.

"Mi preme raccomandare alle persone in vacanza al mare, che dovessero imbattersi in manufatti con forme simili a quelle di un ordigno esplosivo o parti di esso, di non toccarli o manometterli in alcun modo, perché potrebbero essere molto pericolosi. Quello che è doveroso fare è denunciarne immediatamente il ritrovamento alla locale Capitaneria di Porto o alla più vicina stazione dei Carabinieri, affinché possa essere richiesto il nostro intervento”, ha dichiarato al termine dell’operazione il tenente di vascello Marco Presti, comandante del Nucleo S.D.A.I. di Augusta.

Lo scorso anno i palombari della Marina Militare hanno recuperato e distrutto un totale di 22.000 ordigni esplosivi residuati bellici, mentre dal 1 gennaio 2018 ne hanno già neutralizzati 23.811 dai mari, fiumi e laghi italiani, senza contare i 33.570 proiettili di calibro inferiore ai 12,7 mm anch’essi rimossi e distrutti.

Catania, palombari della Marina neutralizzano 5 ordigni in mare

Roma, 29 ago. (askanews) – Cinque pericolosi ordigni esplosivi risalenti alla Seconda guerra mondiale sono stati rimossi tra ieri e oggi nel litorale di Catania dai palombari del Gruppo Operativo Subacquei del Comando Subacquei ed Incursori (COMSUBIN) della Marina Militare, in servizio presso il Nucleo Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi di Augusta. La Prefettura di Catania,…

Campovolo-ingresso

Campovolo Reggio Emilia, ritrovamento ordigni bellici

Venerdì 24 agosto, nel corso dei lavori di bonifica bellica nell’area Campovolo di Reggio Emilia, la ditta incaricata ha segnalato agli Enti competenti il rinvenimento di due ordigni bellici: il primo, di dimensioni minori, poco oltre l’ingresso da via dell’Aeronautica; il secondo, di maggiori dimensioni, è stato trovato nell’area sottoposta a bonifica nella zona sud-est….

ordigni

Alatri. Ordigno bellico in località Magliano, tutto sotto controllo

Ordigno bellico in località Magliano ad Alatri. Le rassicurazioni arrivano dal consigliere d’opposizione Gianluca Borrelli che, a seguito della segnalazione dei cittadini, preoccupati, ha immediatamente contattato il comandante della Polizia Locale Dino Padovani. “Il congegno – racconta Borrelli –  è stato fatto brillare dopo le verifiche e gli accorgimenti del caso”. “I ringraziamenti vanno innanzitutto…

ordigno-bellico-mura-4-420x280

Ritrovato un ordigno bellico, verrà fatto brillare in una cava

Un ordigno bellico rinvenuto nelle campagne di Portomaggiore, in via Braglia per l’esattezza, sarà fatto brillare giovedì 30 agosto in territorio argentano: a Longastrino. E precisamente in un’area di proprietà della cooperativa agricola braccianti “Bellini” di Filo. Si tratta di una sorta di cava che si trova in via Argine Circondario Pioppa II, in un…

prouettile_2

La pioggia scopre un ordigno bellico

Il proiettile è stato notato da alcuni dei centauri: le piogge di questi giorni hanno scavato e lavato il terreno intorno al proiettile che così era già ben visibile. Sul posto si sono recati anche i Carabinieri della stazione di Barga per delimitare la zona affinché nessuno si avvicini all’ordigno che potrebbe essere ancora attivo…

ordigni

Novara di Sicilia, rinvenuto un ordigno bellico della Seconda Guerra Mondiale

Messina Un cacciatore di funghi ha rinvenuto casualmente in località Vernita a Novara di Sicilia un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale. Sono stati avvisati i carabinieri della stazione di Novara di Sicilia, che hanno chiesto l’intervento degli artificieri. Già in tarda mattinata l’ordigno è stato disinnescato. Fonte: http://www.24live.it/163613-novara-sicilia-rinvenuto-un-ordigno-bellico-della-seconda-guerra-mondiale È importante ricordare che, in casi…

scogliera

Catania, tra gli scogli una bomba

Grande sorpresa stamattina per i frequentatori di quello che ufficiosamente viene chiamato “scoglio del Gabbiano”, un tratto della scogliera di Catania accessibile senza pagare, accanto al lido Bellatrix. I bagnanti si sono ritrovati l’ingresso della discesa al mare bloccato da nastri-transenne bianchi e rossi. A presidiare la zona una macchina dei carabinieri. Qualcuno ha trovato…

Trova bomba a mano e la porta in auto ai Carabinieri - la foto dell'ordigno trovato a San Matteo della Decima

Trova bomba a mano e la porta ai Cc

(ANSA) – BOLOGNA, 24 AGO – Ha trovato una bomba a mano vicino a casa e, incurante del pericolo, l’ha caricata in macchina e portata ai Carabinieri. A fare la scoperta, a Minerbio nel Bolognese, è stato un uomo di 40 anni, che ieri mattina si è presentato in caserma con l’ordigno. I militari hanno…

MarinaMilitarePatti

Neutralizzati dalla Marina 17 ordigni bellici in Liguria e Lazio

Roma, 24 ago. (askanews) – In 3 giorni, dal 22 al 24 agosto 2018 i Palombari del Gruppo Operativo Subacquei del Comando Subacquei ed Incursori (COMSUBIN) della Marina Militare, distaccati presso il Nucleo S.D.A.I. della Spezia (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi), hanno condotto due interventi d’urgenza a Santa Margherita Ligure (GE) e ad Anguillara (RM), nel…

3931303_1546_bomba.jpg.pagespeed.ce.u9k4WvHdus

All’aeroporto Fabbri spunta un ordigno bellico

VITERBO – Questa mattina, all’interno dell’aeroporto Fabbri è stato rinvenuto un ordigno bellico riconducibile presumibilmente alla seconda guerra mondiale. Durante le operazioni di carotaggio (sondaggio del terreno) di un’area compresa tra il 1° Reggimento “Antares” e il Comando Sostegno dell’Aviazione dell’Esercito i baschi azzurri hanno fatto questa insolita scoperta e hanno tempestivamente messo in atto…

ordigni

MIO NIPOTE…INCIAMPATO SU UNA BOMBA A MANO

Presumibilmente una sipe, una bomba a mano della prima guerra mondiale. Era in dotazione agli arditi, ha un raggio d’azione di 30 metri. A ritrovarla….o meglio inciamparci sopra il nipote di sei anni della signora Maria Elisa che risiede in via Ss trinità a Bassano. Maria Elisa ha avvisato le forze dell’ordine, in giornata l’intervento…

ordigno-bellico-487019

Santa Margherita, ritrovato ordigno bellico sui fondali davanti l’Hotel Regina Elena

Genova. Nella tarda mattinata della giornata odierna, il comando locale della Guardia Costiera è stato portato a conoscenza, da parte di un Diving locale, circa la presenza di un presunto ordigno bellico nello specchio acqueo antistante lo stabilimento balneare dell’Hotel Regina Elena del Comune di Santa Margherita Ligure. A seguito di verifiche è stato trovato…

coordinate-ordigni-bellici

La Maddalena. Rinvenimento di ordigni bellici a sud dell’Isola di Santo Stefano

La Maddalena, 23 Agosto 2018 – La Capitaneria di Porto di La Maddalena rende noto che nella giornata di lunedì 27 Agosto, con riserva il giorno 28 Agosto, dalle 09:00 alle 13:00 avrà luogo l’operazione di brillamento di alcuni ordigni bellici. Pertanto saranno interdette per un raggio di 500 metri la pesca, la balneazione e…

carabinieri_2_15

Villar Perosa: artificieri disinnescano bomba a mano trovata da un cittadino

Questa mattina intorno alle 11,20 a Villar Perosa in località Malanaggio nei pressi dei torrente Chisone, il nucleo artificieri dei carabinieri di Torino ha disinnescato una bomba a mano SRCM rinvenuta da un privato cittadino nella serata di ieri. L’ordigno durante la notte è stato presidiato dai carabinieri della stazione locale e della Compagnia di…

o_2eb66e4961

In Val Susa ultimate le operazioni di disinnesco di un ordigno bellico

Sono state ultimate nella mattinata di oggi, martedì 21 agosto, le operazioni di disinnesco di un ordigno risalente alla seconda Guerra Mondiale ritrovato in località Col des Acles, in alta Val Susa. Le operazioni sono state effettuate da parte degli artificieri del 32° Reggimento Genio Guastatori, con la collaborazione di militari della Guardia di Finanza…

lungomarefatamorganamazaradelvallo-800x450-720x405

Ordigno bellico in contrada Triscina, Mazara. Divieto di balneazione

La Guardia costiera di Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, ha emanato una ordinanza circa la presenza circa la presenza di un presunto ordigno bellico in localita’ Triscina (Comune di Castelvetrano), a circa 70 mt dalla battigia nelle acque antistanti la strada numero 73. Con l’ordinanza la Capitaneria vieta (con decorrenza immediata e fino…

image

Dagli scavi per la rotatoria “spuntano” due bombe

Due vecchie bombe da mortaio della Seconda guerra mondiale. Residuati bellici rimasti a lungo sotto terra e scoperti solo grazie agli scavi in corso lunga la strada provinciale del Lungomonte, a San Giuliano Terme, nell’ambito del cantiere (che prevede interventi anche sulla viabilità pubblica) per la costruzione di una moderna casa della salute a servizio…

image

Quasi cento bombe a mano in fondo all’antica cisterna

Pistoia Sembrava che ci fossero soltanto pochi ordigni bellici in quella antica cisterna nella zona archeologica di Castel di Mura quando una quindicina di giorni fa, come ebbe modo di spiegare il nostro giornale, l’area fu chiusa per sicurezza da parte dei Carabinieri. Ma le operazioni degli artificieri intervenuti nei giorni scorsi hanno portato alla…

fb_img_1534336390909-5b741db3029e9

Menfi. Lido Fiori. Ritrovati due nuovi ordigni bellici

di Francesco Graffeo Si tratta di mine anticarro tedesche. Divieto di transito e balneazione per un raggio di 200 metri in un’area del Lido Fiori. Due nuovi ordigni bellici sono stati trovati dai bagnanti negli stessi luoghi di quelli ritrovati a fine luglio a lido Fiori, sulla battigia tra la prima e la seconda piazzetta….

mortaio

Massa Martana, ritrovato ordigno bellico

Ritrovato nel territorio comunale di Massa Martana, nella frazione Viperi, in località Valcanetta, un proietto da mortaio inesploso risalente alla Seconda guerra mondiale. Il residuato bellico, lungo circa 22 centimetri e con un diametro di 6 centimetri, risulta in cattivo stati di conservazione. Il proiettile è stato avvistato, semisepolto dalla terra smossa a causa del…

Mina

Ordigno della seconda guerra mondiale nelle campagne di Vejano

Vejano – Vigilia di Ferragosto movimentata a Vejano dove all’alba di ieri un imprenditore agricolo ha rinvenuto un ordigno sul suo terreno. L’allarme bomba è scattato nella prima mattinata e sul posto, in località Pisciapoco, nella zona di Monte Mignolo, si sono precipitati i Carabinieri della locale Stazione, guidati dal maresciallo Paolo Esposito, e la…

21-660x330

Gioiosa Marea, rinvenuto residuato bellico

Rinvenuto nei pressi dello “Scoglio Nero” una granata inesplosa, risalente alla seconda guerra mondiale. In attesa del gruppo artificieri. L’area a dire della fonte sarebbe custodita dai Ranger di Gioiosa Marea. Foto-Fonte: http://www.gioiosatoday.it/2018/08/14/gioiosa-marea-rinvenuto-un-ordigno-bellico-nei-pressi-dello-scoglio-nero/ È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente…

bomba valbasca-2

Como, passeggiano nei boschi della Valbasca e trovano una bomba

Un altro ordigno bellico, probabilmente inesploso, è stato trovato a Como, in un sentiero nei boschi della Valbasca, nel pomeriggio di martedì 14 agosto 2018. Non è la prima volta che nella zona vengono trovate bombe, ordigni e proiettili di questo genere. Non è un caso la vicinanza nella zona della ex polveriera di Albate….

disinnesco-ordigno-bellico-640x480

Fatto brillare un ordigno bellico trovato in un fiume a Marradi

A cura di Antonella Petris E’ stato fatto brillare dagli artificieri del Reggimento Genio Ferrovieri di Castel Maggiore (Bologna) un ordigno bellico inesploso, trovato immerso nel letto del fiume Lamone, vicino alla strada provinciale 302 a Marradi (Firenze). L’area è stato così resa nuovamente accessibile. L’operazione, coordinata dalla Prefettura di Firenze, ha visto impegnati, otre…