Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Bomba nel campo, martedì l’eliminazione

Categories: Bonifica perché

BORGO VIRGILIO. Martedì gli artificieri del 10° reggimento Genio guastatori di Cremona procederanno alla bonifica di un ordigno bellico rinvenuto a Pietole. Si tratta di un pezzo d’artiglieria ritrovato da un agricoltore in un campo alle spalle del cimitero della frazione. L’intervento è fissato per le ore 8. Una volta reso inerte, l’ordigno verrà fatto brillare in una buca a poche centinaia di metri di distanza. Trovandosi in una zona non densamente popolata, non saranno necessarie evacuazioni di residenti. Nessuna modifica prevista alla viabilità. L’opera degli artificieri dovrebbe concludersi entro la mattinata. I ritrovamenti in zona si sono susseguiti negli ultimi anni. Si tratta, infatti, del settimo ordigno ritrovato nei campi alle spalle del cimitero nell’arco di pochi mesi. Come nei casi precedenti, l’agricoltore si è accorto della presenza dell’oggetto mentre stava arando con il suo trattore. Da quel momento è scattata la consueta prassi ed è stato avviato il protocollo standard di intervento. «Il luogo si trova a breve distanza da alcuni ponti e dal Forte di Pietole – spiega il sindaco Alessandro Beduschi -, obiettivi sensibili durante l’ultimo conflitto mondiale. Questo spiegherebbe la presenza di tutti questi ordigni. Per i residenti nessun disagio, al massimo qualche vibrazione».

Foto-Fonte: http://gazzettadimantova.gelocal.it/mantova/cronaca/2017/02/11/news/bomba-nel-campo-martedi-l-eliminazione-1.14864423

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
image