Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Bomba di aereo ritrovata a 200 metri dalla costa di Arenzano

Categories: Bonifica perché

Marina Militare

La SpeziaImperiaSavona

GenovaArenzano

Un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale è stato ritrovato nei giorni scorsi dai Carabinieri del nucleo subacquei di Genova, nel corso di un’immersione addestrativa al largo della costa di Arenzano. L’ordigno, in pessimo stato di conservazione, probabilmente una bomba d’aereo americana di grosse dimensioni, si trova adagiata sul fondale a circa 8 metri di profondità e ad una distanza di circa 200 metri dalla costa, all’altezza della spiaggia di Marina Piccola. I militari, dopo aver individuato il residuato, hanno allertato la Prefettura di Genova e la Capitaneria di Porto per gli adempimenti di competenza e per le successive operazioni di rimozione. Stamattina gli esperti artificieri del Nucleo SDAI della Marina di La Spezia sono intervenuti per la rimozione in sicurezza dell’ordigno.

Foto-Fonte: https://www.genova24.it/?p=257334

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Autorità Portuali

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
generico-aprile-2021-680264