Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Bomba della seconda guerra mondiale trovata a Scrivia

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

Comando Forze Operative Nord di PadovaComando Forze Operative Sud di NapoliComando Truppe Alpine

TorinoVerbano-Cusio-OssolaBiellaVercelliCuneoAstiNovara

Alessandria

La notizia risale a qualche giorno fa ma nessuno l’ha riportata, anche perché del fatto non è stata particolare rilevanza. E’ accaduto che una pattuglia dei Carabinieri della compagnia di Tortona, secondo quanto emerso, durante una perlustrazione alla periferia di Villalvernia, a breve distanza dal torrente Scrivia, hanno rinvenuto un ordigno bellico inesploso. Si trattava di una bomba della seconda guerra mondiale, rinvenuta in un luogo isolato, ed esattamente in via Novi Ligure, che dopo le incombenze del caso, con la collaborazione ovviamente degli artificieri preposti è stata fatta brillare in tutta sicurezza, senza stravolgere la vita delle persone, ma ovviamente, isolando la zona nel momento in cui è stata fatta esplodere (32-esimo Reggimento Genio Gustatori FossanoComando Truppe Alpine). Un bell’intervento effettuato senza clamore, perché ai Carabinieri interessa agire garantendo la sicurezza e la tranquillità delle persone, e se possibile, senza farsi eccessivamente notare. D’altro canto, anche nel calcio, l’arbitro migliore è quello che assicura il regolare svolgimento dell’incontro, facendosi notare meno possibile.

Fonte: https://www.oggicronaca.it/2021/02/i-carabinieri-di-tortona-fanno-esplodere-una-bomba-della-seconda-guerra-mondiale-trovata-a-scrivia/

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
ordigni