Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Bomba della Seconda guerra mondiale nel cantiere Westfield, ecco le misure di sicurezza

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

BresciaMantovaComoVareseBergamoCremona –LeccoMonza-BrianzaLodiPaviaSondrio

MilanoSegrate

Un proiettile incendiario inglese del peso di 30 libbre, risalente alla Seconda guerra mondiale. Sarà fatto brillare martedì 3 marzo 2020 l’ultimo degli ordigni bellici ritrovati nel cantiere per la costruzione del centro commerciale Westfield nell’area dell’ex dogana di Segrate. Il reperto è venuto alla luce lo scorso 26 febbraio durante gli scavi per la bonifica dell’area, (Multi Services Srl) che negli scorsi mesi aveva già portato alla “riemersione” di diversi pezzi risalenti ai bombardamenti alleati sull’area ferroviaria, gli ultimi dei quali sono stati disinnescati il 30 ottobre e l’1 agosto dello scorso anno. Le operazioni di brillamento dell’ordigno, delle quali si occuperanno come sempre gli artificieri del 10° Reggimento Genio Guastatori di Cremona, inizieranno alle 9.30 e si protrarranno indicativamente fino alle 13.30.

Foto-Fonte: http://giornaledisegrate.it/2020/03/02/bomba-della-seconda-guerra-mondiale-nel-cantiere-westfield-ecco-le-misure-di-sicurezza/

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
MG_3832-777x437