Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Bomba d’aereo ritrovata in paese vicino allo storico campo di volo

Categories: Bonifica perché

di Paola Treppo

MORTEGLIANO (Udine) – Una grossa bomba d’aereo in ottime condizioni di conservazione è stata trovata il 27 maggio scorso da un cittadino nel comune di Mortegliano. L’ordigno è “spuntato” nella frazione densamente abitata di Chiasiellis, al civico 8 di via Ferraria. L’ha scoperta il proprietario, per caso, durante un sopralluogo. Vista la pericolosità dell’ordigno, quest’ultimo è stato rimosso con tutte le dovute precauzioni, dopo aver circoscritto la zona e quindi trasportato in un luogo sicuro, lontano dalle case e dalle aziende in attesa di essere fatto brillare. L’area del rinvenimento si trova in prossimità al campo di volo militare in attività nella Prima Guerra Mondiale da dove partì, il 24 maggio del 1915, il primo volo di bombardamento con un velivolo Bleriot con munizioni a mano, oltre le linee austriache lungo il Torre. Sull’area prossima al campo di volo trovò la morte, rientrando da una missione dove fu ferito, il pilota dell’aviazione italiana, all’epoca Reparto della Cavalleria, il conte Gaspare Bolla, il 18 luglio del 1915.

Fonte: http://www.ilgazzettino.it/nordest/udine/trovata_bomba_aereo_centro_paese_chiasiellis_mortegliano_vicino_area_decollo_prima_guerra-1767943.html

Foto: ilgazzettino.it

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
1767943_bomba_aereo