Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Associazione Vittime Civili di Guerra e la didattica a distanza

Categories: Editoriali

In un momento storico così particolare della scuola in cui è stata attivata in modo massiccio la Didattica a distanza, l’ANVCG coglie l’occasione in collaborazione con il Convitto Nazionale “Domenico Cirillo” di Bari per proporre, grazie all’esperienza dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, un approccio/approfondimento peculiare al periodo storico in fase di studio: le guerre mondiali. Attraverso una rapida presentazione, realizzata tramite una piccola video lezione, di come funzionano gli ordigni bellici, si è potuto proporre un punto di vista allo studio di tali argomenti. Ovviamente, come da sempre suggerisce il Presidente Nazionale Giuseppe Castronovo, (Lui stesso a nove anni vittima di un ordigno inesploso) non è mancata occasione per ricordare alle ragazze e ai ragazzi la pericolosità di tali ordigni che purtroppo continuano a creare emergenze e mietere vittime tutt’oggi.

Giovanni Lafirenze

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
FOTO-696x241