Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Anzio, ritrovati residuati bellici inesplosi nella pineta della Gallinara

Categories: Bonifica perché

Una trentina di residui bellici della Seconda guerra mondiale, molti dei quali ancora inesplosi, sono stati ritrovati nel passato fine settimana nella pineta della Gallinara ad Anzio. A fare la scoperta un gruppo di volontari di un’associazione che aveva deciso di bonificare una parte della pineta tra Lavinio e Lido dei Pini. Durante il lavoro di pulizia hanno così scoperto gli ordigni, soprattutto mine anticarro e proiettili di mortaio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Lavino che hanno messo in sicurezza la zona. Quindi è toccato agli artificieri del 6° Reggimento genio pionieri dell’Esercito rimuovere gli ordigni – tutti di fabbricazione inglese – che sono stati fatti brillare in una cava della Provincia di Roma. Il ritrovamento non è una sorpresa, considerato che su questa zona del litorale anziate il 22 gennaio 1944 sbarcarono gli Angloamericani. Foto-Fonte: http://ilgranchio.it/2016/11/14/anzio-ritrovati-residuati-bellici-inesplosi-nella-pineta-della-gallinara/

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
9b5b667c-fa61-497c-90ac-94e74c812e22-300x350