Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

«Aiuto, ho una bomba in giardino».

Categories: Bonifica perché

di Claudio Laudanna

Massa, 8 luglio 2017 – TROVA una bomba nel giardino di casa. Arrivano gli artificieri. Non deve aver passato dei momenti piacevoli un cittadino massese che ieri stava arando il proprio campo in via San Cristoforo quando ha sentito qualcosa di metallico sotto il vomere. Pensando si trattasse di qualche vecchio rifiuto l’uomo è sceso a controllare e a questo punto ha avuto una brutta sorpresa. Incastrato sotto il trattore c’era un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale e che da oltre 70 anni riposava sotto terra.

LA PRIMA reazione dell’uomo è stata, comprensibilmente, quella di allontanarsi il più in fretta possibile dalla bomba e poi, una volta a quella che sembrava essere una distanza di sicurezza, chiamare le forze dell’ordine. Della vicenda si è fatta carico la polizia che ha isolato la zona in attesa dell’arrivo degli artificieri. La situazione, assicurano le forze dell’ordine, è al momento completamente sotto controllo e non c’è alcun pericolo per le case né, tantomeno per le persone. Decisivo però sarà l’esame sul campo degli artificieri che già oggi dovranno valutare le operazioni da compiere prima di poter muovere in una zona sicura la bomba e farla brillare. Quello di ieri, d’altronde, non è certo il primo ritrovamento di questo genere avvenuto nella zona. Durante la guerra numerosi bombardamenti sono stati effettuati lungo il tragitto della ferrovia e così non è insolito che ordigni vengano alla luce quando si comincia a scavare nei terreni. Fortunatamente la bomba riportata alla luce ieri pomeriggio non ha mostrato elementi tali da far preoccupare gli esperti e quindi non ci dovrebbero essere problemi per la sua rimozione.

Foto-Fonte: http://www.lanazione.it/massa-carrara/cronaca/ordigno-giardino-1.3255584

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
immagini.quotidiano