Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Afghanistan: militari italiani organizzano corsi per insegnare ai bambini come difendersi da ordigni

Categories: Editoriali

di Ebe Pierini

Gli ordigni inesplosi ed improvvisati rappresentano una delle principali cause di morte e di invalidità tra la popolazione civile in Afghanistan. A luglio e agosto sono stati registrati ben 200 incidenti ed il 20% degli stessi ha coinvolto bambini. Proprio per illustrare i pericoli di questo tipo di minacce è stata inaugurata, a Camp Arena, sede del contingente italiano in Afghanistan, una campagna informativa rivolta ai bambini delle scuole della provincia di Herat, dedicata ai rischi connessi con il ritrovamento di ordigni inesplosi ed improvvisati. Sono stati i militari italiani della cellula Counter Improvised Explosive Device ad affiancare i militari e i poliziotti afghani che hanno spiegato ai più piccoli come riconoscere, evitare e segnalare questi ordigni alle forze di sicurezza, in modo da scongiurare incidenti. I militari afghani sono stati istruiti e addestrati dagli istruttori italiani che hanno trasmesso la loro esperienza ed il loro sapere. All’evento inaugurale ha partecipato il governatore della Provincia di Herat, Asif Rahimi, insieme alle massime autorità civili e militari locali nonché una nutrita rappresentanza di dirigenti scolastici, che contribuiranno alla diffusone del progetto in tutti gli istituti pubblici della provincia di Herat. Obiettivo dei militari italiani quello di rendere le forze di sicurezza afgane sempre più autonome nella fase di organizzazione e svolgimento dei corsi, oltre che nella produzione di materiale informativo adeguato per bambini e ragazzi tra i 4 e i 12 anni, in grado di rappresentare in maniera efficacie i rischi connessi con il ritrovamento di razzi inesplosi, mine o ordigni improvvisati. La campagna informativa interesserà scuole e villaggi dell’intera regione occidentale con lo scopo di limitare i rischi derivanti dall’esplosione di questo tipo di ordigni. Una serie di volantini e manifesti distribuiti nelle scuole e nei villaggi illustreranno ai bambini afghani come tenersi lontani da questi pericoli.

FotoFonte: http://www.ilmattino.it/primopiano/esteri/afghanistan_militari_italiani_organizzano_corsi_insegnare_ai_bambini_difendersi_da_ordigni-3209992.html

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
3209992_1724_i_primi_incontri_con_gli_studenti_di_herat_5_.jpg.pagespeed.ce.IjUI8ty9Td