Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Adjumani, volevano giocare con la bomba…

Categories: Editoriali,ultime

19/02/2021 Uganda, Territorio Settentrionale, Adjumani

“If you ever come across anything suspicious like this item, please do not pick it up, contact your local law enforcement agency for assistance”

A grenade explosion killed four children and injured five others Thursday in Maaji II Refugee Settlement in the northwestern Ugandan district of Adjumani, police said. Local police in a statement said the children picked the explosive from bush and took it home, where they were joined by other children.

Foto-Fonte: xinhuanet.com

Nell’area boschiva, quattro bambini trovano e raccolgono una granata inesplosa. I piccoli desiderano mostrare l’ordigno ai loro amici del Campo Maaji II. Certo in un campo per rifugiati i minori non trascorrono ore di serenità e per i quattro bambini la bomba rappresenta momenti di felice aggregazione. Infatti i quattro rientrati al campo vengono subito raggiunti da altri coetanei. Tutti osservano l’ordigno e iniziano a ipotizzare, immaginare, studiare ogni strategia che possa trasformare quell’oggetto di morte in un gustoso passatempo. Non possiamo valutare i pensieri di tutti i bambini presenti al gioco, ma uno del gruppo inizia a colpire la bomba con una panga, un machete. L’ordigno esplode al primo colpo ricevuto. I piccoli vengono investiti da schegge e fuoco. I quattro bambini che hanno portato la granata nel campo muoiono a causa delle ferite riportate, altri sei bambini vengono soccorsi e trasportati presso l’ospedale di Adjumani.

If you find anything that appears to be an explosive device, do not touch it, leave it where it is and call the police. We will contact the appropriate agencies to properly dispose of the item.

Biography of a Bomb

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
020161029000752